Costume e Oggetto nella Dinamica della Scena

Campo Teatrale
A Milano

100 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Milano
  • Durata:
    3 Settimane
Descrizione

Obiettivo del corso: utilizzo degli elementi di scena (costumi e oggetti) come parte integrante della narrazione e della azione. Conoscenza delle tecniche del teatrodanza per sviluppare padronanza nella gestione di un costume e di un oggetto di scena, creando con essi una relazione utile all'interpretazione. Il punto di arrivo del percorso prevede il montaggio di una breve sequenza narrativa che integri i materiali elaborati in improvvisazione.
Rivolto a: Allievi-attori e danzatori.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Casoretto 41/a, 20131, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

il laboratorio è aperto a tutti

Professori

Barbara Geiger
Barbara Geiger
danzatrice

Barbara Geiger, nata e formatasi nella danza a Vienna, lavora nel teatro dal 1990, con Corte Sconta dal 1999 al 2007. Con Franco Reffo svolge un lavoro didattico anche nell'ambito attoriale insegnando a Milano presso Campo Teatrale e Tilt Spaziodanza. E´direttrice artistica della compagnia NUT.

Franco Reffo
Franco Reffo
insegnante Teatrodanza e danzatore

Programma

COSTUME E OGGETTO NELLA DINAMICA DELLA SCENA
Condotta da Franco Reffo e Barbara Geiger
Una sedia: alzarsi, sedersi, spostarla, passarla a qualcun altro, girarla e girarci attorno, salirci sopra per vedere lontano.
Un costume: vestirsi e svestirsi mentre si parla, vestire un altro, avvolgersi senza impaccio, lanciare il costume per comprendere il suo volo, gestire una manica rovesciata, capire se veste bene il personaggio o lo annulla.
Il percorso proposto parte da una domanda ed un ostacolo che spesso l’attore si trova ad affrontare sulla scena: come integrare nell’azione teatrale gli oggetti e i costumi di scena affinché questi elementi non abbiano solo un valore estetico o simbolico, bensì divengano parte della narrazione in modo organico.
Il costume è parte integrante del personaggio.
L' oggetto di scena può definire lo spazio e le sue dimensioni.
Entrambi possono alludere ad un luogo e ad un tempo. Il loro utilizzo è determinato dalla scelta del linguaggio teatrale che si usa e dal pensiero che sta dietro alla messinscena.
Il lavoro proposto attinge dalle tecniche del teatrodanza proponendo un lavoro fisico utile a sviluppare padronanza nella gestione di un costume e di un oggetto di scena, creando con essi una relazione utile all’interpretazione.
Il punto di arrivo del percorso prevede il montaggio di una breve sequenza narrativa che integri i materiali elaborati in improvvisazione.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto