Counseling Familiare, Scuola Triennale per Consulenti Familiari

Scuola Italiana Consulenti Familiari dal 1976
A Roma

830 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 450 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso ha l'obiettivo di formare operatori specializzati nella consulenza familiare intesa come relazione d'aiuto . Coloro che conseguono il diploma di Consulente familiare possono svolgere la loro attività sia nel campo del volontariato sociale che presso enti o come liberi professionisti.
Rivolto a: Psicologi, medici,insegnanti,avvocati,insegnanti,educatori.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
via della Pigna 13/a, 00137, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

diploma di scuola superiore

Programma

Il corso ha l'obiettivo di formare operatori specializzati nella consulenza familiare intesa come relazione d'aiuto . Coloro che conseguono il diploma di Consulente familiare possono svolgere la loro attività sia nel campo del volontariato sociale che presso enti o come liberi professionisti.

Obiettivi del Corso

• Attivare e favorire processi di crescita personale e di gruppo.

• Approfondire, in termini essenziali, la metodologia della consulenza familiare.

• Stimolare i processi di ricerca nell'ambito del territorio in cui ciascuno opera, per conoscerne la realtà e rendere possibile l'organizzazione di un servizio professionalmente valido.

• Perfezionare la propria preparazione e l'aggiornamento attraverso l'approfondimento di conoscenze teoriche su temi che si riferiscono alla persona, alla famiglia e alla coppia nella molteplicità degli apporti scientifici e culturali.

Articolazione del percorso formativo

Struttura

Il ciclo completo del Corso prevede un triennio di formazione personale comprensivo di un biennio-base, che si sviluppa con T.G. e lezioni teoriche, e di un terzo anno orientato all'aggiornamento delle metodologie della consulenza familiare.

Training-group (T.G.)

Il T.G. costituisce per la Scuola la parte centrale della formazione del futuro consulente che, attraverso la dinamica di gruppo, impara a conoscersi nella relazione interpersonale, affinando le capacità dell'ascolto e le conoscenze metodologiche della consulenza familiare.

Seminari residenziali (maratone)

Sono due per ogni annualità ed hanno luogo a Roma.

Verifiche del 1° e 2° anno

Si attuano attraverso colloqui individuali sui vissuti e sugli elaborati delle letture fatte. La valutazione per l'avanzamento è di pertinenza esclusiva del conduttore e dello staff della Scuola. Al termine del percorso formativo l'allievo riceverà l'attestato di frequenza. Il diploma di qualificazione alla consulenza familiare viene rilasciato dopo la discussione della tesi con la presentazione di un caso trattato in consulenza.

Fac-simile della prima pagina della tesi

SICoF - Scuola Italiana di formazione per Consulenti familiari

“Centro La Famiglia” di Roma

TESI di Diploma

TITOLO DELLA TESI

Relatore Nome e cognome del candidato Correlatore

Anno accademico _______

La Formazione è permanente

Seminari di aggiornamento annuali

Sono occasioni di studio e di approfondimento su alcune tematiche, costituiscono momenti di verifica del modo di operare nella relazione di aiuto, di confronto e di approfondimento degli stili di consulenza.

Master

I Master sono un'altra occasione che la Direzione della Scuola offre per la formazione permanente dei Consulenti familiari perché questi ultimi possano aggiornarsi, approfondire e specializzarsi. E' nell'ottica pertanto della Scuola presentare più Master, su progetti elaborati e proposti dai docenti dello Staff così che i Consulenti familiari possano scegliere secondo le loro esigenze.

Commissione e regolamento per le tesi di diploma

Commissione

La Commissione per le tesi di diploma è composta dal Relatore, dal Correlatore e dall'assistente didattico. La Commissione ha il compito di sovraintedere alla corretta applicazione del Regolamento di seguito riportato risolvendo anche eventuali questioni interpretati e/o applicative.

Regolamento

1. Sessioni per la discussione delle tesi di massima, sono tre: ad ottobre, febbraio e giugno di ciascun anno accademico.

2. Richiesta di assegnazione della tesi. Il candidato, all'inizio del terzo anno, sceglie il relatore della tesi tra i Conduttori del biennio o del terzo anno con il quale concorda il titolo della tesi.

3. Richiesta di discussione della tesi

Il candidato:

- deve presentare la richiesta due mesi prima della sessione scelta per la discussione;

- deve presentare tre copie cartacee della tesi alla Segreteria un mese prima della data prevista per la discussione.

4. Convocazione della sessione di discussione della tesi

Almeno 10 giorni prima della discussione delle tesi, h, Segreteria della Scuola provvede per la diramazione, con i mezzi più opportuni, dell'avviso di convocazione indicando ai membri della Commissione e ai candidati il luogo e l'ora d'inizio della discussione della tesi.

Ulteriori informazioni

Stage: si
Alunni per classe: 18