Counseling Professionale Breve Strategico

STC - Change Strategies
A Roma, Milano, Verona e 3 altre sedi
  • STC - Change Strategies
Prezzo Emagister

2.000 
+IVA

Penso che questo corso sia stato estremante efficace in quanto mi ha permesso di apprendere diverse tecniche che ho potuto applicare praticamente nel mio lavoro di animatore sociale in un centro aggregativo giovanile.

L'OPINIONE DI Raffaele
Preferisci chiamare subito il centro?
05753... Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello intermedio
  • In 6 sedi
  • 96 ore di lezione
  • Durata:
    6 Mesi
  • Quando:
    19/11/2016
    altre date
Descrizione

Il counselor strategico, ovvero colui che aiuta gli altri ad aiutarsi, concentrandosi sulle modalità con cui le persone percepiscono le difficoltà, come vi reagiscono e sui tentativi fallimentari di soluzione fino al momento effettuati, guida il proprio interlocutore a scoprire nuove prospettive e lo facilita nel percorso di raggiungimento dei propri obiettivi.

Parlare di counseling strategico vuol dire parlare di comunicazione, ogni comportamento ha valore di messaggio per un altro: "non si può non comunicare" primo postulato della Pragmatica della comunicazione umana di Paul Watzlawick e non esiste un'unica realtà vera, ma tante realtà soggettive quanti sono i punti di vista adottabili, pertanto il counselor Strategico decide di lavorare con quella realtà prodotto della prospettiva, degli strumenti conoscitivi e del linguaggio attraverso i quali la percepiamo e la comunichiamo.

Per questo attraverso il modello del Problem Solving Strategico e
le tecniche della comunicazione strategica si induce il nostro interlocutore a "sentire/percepire" le situazioni in modo differente e dunque a cambiare le sue reazioni, scoprendo le proprie risorse bloccate dalle percezioni precedenti. L' arte del Counselor Strategico, di fatto, è rendere le persone artefici di ciò che costruiscono e gestiscono invece che vittime di ciò che costruiscono e subiscono.

Informazione importanti

Prezzo per gli utenti Emagister: - 10% (iscrizione pervenuta 60 gg. prima della data di inizio del corso) - 10% (precedente frequenza ai corsi di Strategic Therapy Center)

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Consultare
Bologna
Bologna, Italia
Visualizza mappa
-
19 novembre 2016
Matera
75100, Matera, Italia
Visualizza mappa
dalle ore 10.00 alle ore 17.00
Consultare
Milano
Milano, Italia
Visualizza mappa
-
19 novembre 2016
Potenza
Potenza, Italia
Visualizza mappa
dalle ore 10.00 alle ore 17.00
Consultare
Roma
Roma, Italia
Visualizza mappa
-
Leggi tutto (6)

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

il corso evoluto intende fornire le conoscenze sulle tecniche del Modello teorico-applicativo del Problem Solving Strategico impiegate per facilitare la relazione e la comunicazione con se stessi e gli altri. Gli argomenti affrontati durante il corso riguardano il progressivo costituirsi di un intervento professionale, basato su tecniche comunicative e di problem solving specifiche, dedicate alla formazione personale e allo sviluppo delle competenze relazionali, per ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo, poiché dal nostro punto di vista, cercare di aiutare le persone per quanto nobile sia l’intenzione è cosa ben diversa da saperle aiutare veramente: “un bene fatto male è peggiore del male stesso.” Con questo Corso Intensivo, gli allievi che volessero specializzarsi, avranno la possibilità di iscriversi direttamente al 2° anno della Scuola Triennale di Counseling Breve Strategico Professionale.

· A chi è diretto?

Tutti quei professionisti che operano a contatto con il pubblico Counselor, mediatori, assistenti sociali, educatori, insegnanti, pedagogisti, formatori, consulenti, infermieri, sacerdoti, fisioterapisti, animatori, volontari, etc. Figure professionali operanti nelle istituzioni e nelle organizzazioni come Manager, selezionatori e formatori del personale, direttori e assistenti di comunità, etc.

· Requisiti

Per partecipare è necessario inviare un C.V. Breve e una lettera motivazionale.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Una volta ricevuta la richiesta di informazione al percorso entro 24 ore riceverà risposta via mail o se preferisce telefonicamente dandole tutte le informazioni di cui necessita.

Opinioni

M

12/02/2016
Il meglio Ritengo questo corso molto utile, in quanto mi ha permesso di apprendere delle tecniche che a mio avviso sono funzionali, soprattutto in ambito organizzativo.

Da migliorare niente.

Consiglieresti questo corso? Sí.
G

30/06/2015
Il meglio Lo ritengo un corso estremamente utile perché mi ha aiutata prima di tutto su me stessa e sul rianalizzare determinate cose che ho vissuto e con cui devo fare i conti. Inoltre è stato fondamentale nel confronto con gli altri.

Da migliorare no.

Consiglieresti questo corso? Sí.
R

12/04/2015
Il meglio Penso che questo corso sia stato estremante efficace in quanto mi ha permesso di apprendere diverse tecniche che ho potuto applicare praticamente nel mio lavoro di animatore sociale in un centro aggregativo giovanile.

Da migliorare no.

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Counseling Strategico
Consulenza
Relazione di aiuto
Comunicazione
Comunicazione strategica
Comunicazione verbale
Comunicazione non verbale
Comunicazione para verbale
Problem solving strategico
Gestione del cambiamento
Gestione di PMI
Organizzazione
Strategie delle Risorse Umane
Pianificazione mezzi
Corporate coaching
Organizzazione del lavoro
Counseling breve
Dialogo strategico
Comunicazione efficace
Gestire il cambiamento

Professori

Formatori S.T.C.
Formatori S.T.C.
Change Strategies

Programma

L’attività esperienziale sarà la base di questo percorso, che si alternerà con la visione e studio di videoregistrazioni di consulenze svolte dal gruppo Nardone.

1 giornata: Counseling: definizione della specifica attività ruoli ed applicazioni;

Il cliente come esperto della sua difficoltà-problema.

Þ Fare Counseling strategico: atteggiamenti e comportamenti del Counselor, ciò che può fare e ciò che non può fare.

Þ Dalla Scuola di Palo Alto ad Arezzo: Il Modello Nardone, origini evoluzioni e prerogative.

Il Metodo del counseling strategico: sequenza operativa

Þ individuazione degli obiettivi da raggiungere, rilevazione delle risorse del cliente

Þ analisi delle difficolta-problemi da superare

Þ valutazione dei tentativi fallimentari di soluzione messi in atto

Þ ristrutturazione delle modalità fallimentari e rilevazione delle alternative possibili, leva sui punti di forza del cliente elicitando le risorse da lui espresse in altre situazioni difficili della sua vita.

Þ Accordo congiunto sui cambiamenti da realizzare.

2 giornata: Il modello di Problem Solving Strategico, dai micro obiettivi agli obiettivi.

Usualmente i problemi hanno origine da una difficoltà sulla quale il Cliente si è solitamente bloccato introducendo tentativi di soluzione che hanno inconsapevolmente peggiorato la situazione iniziale.

In tal caso comprendere “come funziona ciò che non funziona” permette di condurre e costruire insieme al Cliente quei percorsi idonei ad aggirare gli ostacoli che hanno contribuito a creare il problema.

Þ Tecniche di definizione dell’obiettivo e di disvelamento delle tentate soluzioni

Þ Analisi descrittiva della situazione problematica e/o obiettivo

Þ Individuazione delle “Tentate Soluzioni”

Þ Tecnica dello “Scalatore”

Þ Tecnica dello “Scenario oltre il problema” - Tecnica del “Come peggiorare ”

· Visione di un caso: il manager dubbioso..

3 giornata: Comunicazione strategica. La funzione del Counselor è particolarmente variegata, questi può trovarsi ad effettuare il suo intervento in ambiti molto diversi tra loro. (individui, gruppi, organizzazioni) E’ per questa ragione che si ritiene di rilevante importanza costruire il rapporto con il Cliente ogni volta in modo mirato ed adeguato al suo stile, alla sua sensibilità oltre che alle sue esigenze.

Þ Creare accordo con il cliente: la prima impressione, l’impatto sulla formazione di opinioni; elementi di comunicazione non verbali e para verbali.

Þ I cinque Assiomi della pragmatica della Comunicazione

Þ Creare sintonia attraverso il linguaggio adattato allo stile e alle modalità comunicative del cliente. Apprendere a usare l’alternanza tra linguaggio digitale e analogico, tra descrizioni e metafore, tra comunicazione indicativa e comunicazione performativa.

Þ Analisi di situazioni reali presentate dai partecipanti

4 giornata: Il dialogo strategico (I);

Þ L’arte delle parafrasi ristrutturanti

Þ Riassumere per ridefinire utilizzando il linguaggio sia logico che analogico

Þ Esercitazione all’utilizzo

· Visione di un caso: Il Dialogo Strategico in azione

5 giornata: Dialogo strategico(II)

Þ l’arte delle domande ad illusione di alternativa di risposte;

Þ creare nuove prospettive e punti di vista attraverso le parafrasi evolute

Þ evocare nuove sensazioni mediante l’utilizzo di aforismi, metafore, immagini analogiche;

Þ il co-costruire come scoperta congiunta, ovvero condurre il cliente alla soluzione come congiunta costruzione.

Visione di un caso: Il Dialogo Strategico in azione

6 giornata: Le tecniche per la gestione delle resistenze al cambiamento

Þ Gestire la resistenza al cambiamento. Tipologie di resistenza. Tecniche base per la gestione delle resistenze.

Þ condurre rapidamente il proprio Cliente fuori dalle sabbie mobili, aiutandolo inoltre a prendere consapevolezza su “come si blocca” per evitare che accada nuovamente.

Þ Calibrare e sintonizzare cambiamento: tecnica, relazione e comunicazione .

Visione di un caso: rendere magiche le parole

7 giornata: Il Modello strategico nella sua applicazione concreta, learning by doing.

Imparare facendo pratica concreta delle tecniche per la realizzazione della counseling strategico

Þ Esercitazioni focalizzate sull’applicazione a casi concreti presentati dai partecipanti di quanto appreso in ambito sia di Comunicazione che di Problem Solving Strategico.

PERFEZIONAMENTO

Il programma di perfezionamento sarà dedicato alle sole attività pratiche per condurre gli allievi all’uso deliberato della logica e comunicazione strategica evoluta: “il dialogo strategico”, il self help strategico, la logica degli autoinganni, per migliorare se stessi e poi saper accompagnare le persone a trasformare i propri limiti in tempi brevi.

8 giornata: future oriented counseling

La tecnica del come peggiorare quotidiano

Þ Colloquio orientato al futuro, uso della domanda del miracolo e della tecnica dello scenario al di là del problema

Þ La tecnica dello scalatore e le sue varianti

9 giornata: learning by doing: imparare facendo

Þ Esercitazioni su tutti gli elementi appresi, (problem solving e dialogo strategico) attraverso casi reali portati dai partecipanti.

10 giornata: Il self help strategico per imparare il controllo delle proprie reazioni e trasformare

i propri limiti in risorse

Þ Rompere le proprie rigidità di pensiero e azioni attraverso il dialogo con se stessi

Þ Indagare cambiando le proprie prospettive

Þ Utilizzo del dialogo strategico come forma di auto inganno capace di trasformare i propri limiti in risorse

Þ Analisi delle incapacità strategiche

Þ Analisi delle sensazione che veicolano le nostre reazioni: stratagemmi evoluti per ri-orientare le nostre inclinazioni

11 giornata: L’Applicazione del dialogo strategico alla funzione di counseling

Þ Learning by doing: dimostrazione e supervisioni di casi su proposte dei partecipanti.

12 giornata: Il Counselor strategico: Cavalcare la propria tigre

Þ Gestione delle proprie modalità di percezione e di reazione nei confronti delle situazioni più stressanti

Þ Apprendere a utilizzare appieno le proprie risorse nei confronti dei più complicati problemi

Þ Comunicare efficacemente con se stessi e gli altri in modo da evitare di intrappolarsi in rigidi frame

L’arte dello stratagemma nella sua essenza applicativa.

Ulteriori informazioni

Per visionare i calendari di ogni edizione visitare il sito www.nardonegroup.org