Creatività Per Gli Eventi - Event Design: Tools

Politecnico di Milano - Dipartimento Indaco
A Milano

1.150 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Milano
  • 72 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: La proposta formativa Event Design: Tools si articola in tre corsi di formazione permanente proposti a moduli e si pone come obiettivo la progettazione e la realizzazione di eventi su misura, at¬traverso corsi base e avanzati che consentono di migliorare le capa¬cità organizzative, di svi¬lup¬pare idee in¬novative e di realiz¬zare allestimenti originali.
Rivolto a: Il corso si rivolge a laureati e non laureati che vogliano acquisire strumenti specifici o perfezionare competenze pregresse nell'ideazione e nell'organizzazione di eventi. La figura professionale del Event Designer si occuperà dell'ideazione e la progettazione dell'evento, in diversi ambiti quali manifestazioni culturali, musei, esposizioni etc. gestendo la creazione di scenari di convivialità innovativi e la loro spettacolarizzazione.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
via Durando 38/a, 20158, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

È richiesta una comprovata esperienza progettuale per il miglioramento delle proprie conoscenze e compe¬tenze.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma



Il corso avanzato di Creatività per gli Eventi vuol far cogliere spunti da una serie di esempi, scardinare alcuni clichè del progetto ed esercitarsi in una progetta­zione veloce attraverso ritagli ed immagini per imparare a raccontare il progetto. Iniziare ad immaginare un proprio quaderno di ricerca dove raccogliere spunti, immagini, sa­pori, colori, suoni, parole per costruirsi un ricco archivio virtuale (ma non solo) a cui attingere attraverso strategie creative personalizzabili.

L’archivio come strategia creativa.

.MODULO 1 - MAGIC MOMENTS (corso base)

Esercitazioni veloci: Approfondire il tema del magic moments, portare avanti il quaderno di ricerca. Realizzare una serie di progetti molto veloci utilizzando il proprio immaginario di riferimento, sempre cercando di scardinare i clichè del progetto es:

1. Per fare un albero…ci vuole frutto…per fare un frutto.. (un’installazione, un microevento intorno al tavolo)

1. Giocare con “un’ossessione” (un tema che si declina in tanti elementi)

“All you need is love!” (un kit per gli sposi)

.MODULO 2 – HIDE TECH & EVENT

Nel terzo millennio si sta configurando un nuovo modello orientato all’esperienza tangibile che le persone possono sperimentare, focalizzato a creare un’esperienza del corpo, attraverso una stimolazione sensoriale profonda. Il design può includere e sostenere l’innovazione tecnologica ICT per creare nuove modalità di relazione sociale e culturale.

L’Experience Design progetta ambienti e scenari immersivi, in cui l’utente vive e percepisce un’esperienza unica che coinvolge tutti i sensi. Gli hotel tematizzati, i nuovi concept store e i siti web sono tutti esempi di luoghi esperienziali.


-ICT& Exhibit design: tecnologie innovative (proiezioni, superfici sensibili, ecc...) per musei, installazioni ed eventi -Progettare scenari immersivi


.MODULO 3 - MAGIC MOMENTS – Workshop Avanzati

- Food event e eating event: neologismi da capire ed inventare


- Coniugare spontaneità e progetto: magic moments


- Oggetti ed elementi allestitivi come anticipatori di situazioni


- Il cibo come strumento di socializzazione


- La logica dei micro eventi


- Disegnare un esperienza: event tool


Esercitazione pratica 1: mini magic kiosk - sfruttare le potenzialità relazionali dei chioschi di strada applicandole ad un contesto diverso: galleria, museo, showroom.



- Essere o non essere - dicotomia fra forma e sostanza nel mondo dell’alimentazione


- Io non butto via niente: analisi di ricerche che operano in questo senso


- Il cibo, la città e un futuro sostenibile


Esercitazione pratica 2: city food - immaginare un elemento, un’azione, un sistema in cui il cibo diventa elemento progettuale urbano, nel recupero o nella creazione di tradizioni, spazi, abitudini, esperienze, sapori in una logica sostenibile e qualitativa.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto