La Cultura della Sicurezza e il Ruolo di Preposto Secondo il D.lgs. 81/08 -corso Valido ai Fini Dell'aggiornamento per Rspp

Kiwa Cermet IDEA
A Torino

300 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello base
  • Torino
  • 16 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Le competenze minime che i partecipanti saranno in grado di acquisire sono
Evidenziare le possibili fonti di pericolo presenti nel posto di lavoro;
Attivare il ruolo del Preposto nella gestione delle varie situazioni e specificità aziendali;
Comprendere e utilizzare la documentazione aziendale;
Fare percepire il comportamento scorretto – corretto;
Fare attivare la percezione del pericolo come fonte di possibile rischio;
Fare utilizzare le varie forme di comunicazione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Via Livorno, 60, 10144, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Verifiche previste in entrata e in uscitaSi prevede di somministrare un test d'ingresso che permetta ai docenti di capire le conoscenze di base dei partecipanti e il livello complessivo dell'aula e un questionari di verifica finale, come previsto dal D.lgs. 81/08. I partecipanti interessati ai crediti di aggiornamento per RSPP sono pregati di comunicarlo all'atto dell'iscrizione

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Sicurezza
Preposto

Programma

La cultura della sicurezza e il ruolo di Preposto secondo il D.Lgs. 81/08

Bologna, 30-31 gennaio 2013

Corso valido ai fini dell'aggiornamento per RSPP

Destinatari

Il corso si rivolge a coloro che ricoprono il ruolo di preposto e che devono acquisire le conoscenze specifiche della normativa di riferimento e attivare i più corretti comportamenti.

Durata

16 ore

Obiettivi

Le competenze minime che i partecipanti saranno in grado di acquisire sono:

· Evidenziare le possibili fonti di pericolo presenti nel posto di lavoro;

· Attivare il ruolo del Preposto nella gestione delle varie situazioni e specificità aziendali;

· Comprendere e utilizzare la documentazione aziendale;

· Fare percepire il comportamento scorretto – corretto;

· Fare attivare la percezione del pericolo come fonte di possibile rischio;

· Fare utilizzare le varie forme di comunicazione.

Programma

Riferimenti giuridici e normativi.

Ø Il quadro normativo vigente in materia di sicurezza dei lavoratori. Il ruolo del Preposto secondo il D.Lgs. 81/08.

Ø L’ identificazione dei principali rischi nel settore.

Ø I dispositivi di protezione individuali.

Ø Definizione e individuazione fattori di rischio

Ø La gestione delle emergenze

Ø La gestione della sicurezza

Ø Esercitazioni di gruppo

Ø Gli obblighi di informazione e formazione dei lavoratori relativamente al processo comunicativo

Ø Esempi di analisi di procedure aziendali

Ø Cultura della sicurezza

Ø Brain-storming relativo al concetto di comportamento

Ø Concetto di cultura della sicurezza

Ø La piramide del rischio e la percezione del comportamento scorretto

Ø - Confronto fra comportamento nell’ambito lavorativo e in quello domestico

Ø - La comunicazione nelle sue forme, come mezzo di percezione del comportamento

Ø Questionario di verifica

Metodologia didattica

Al fine di rendere efficace la formazione e interattiva, i docenti gestiranno l’aula attraverso vari modalità:

- Lezione frontale;

- Discussione in aula di casi reali;

- Disamina di specifici filmati e altro materiale (immagini, procedure)

Verifiche previste in entrata e in uscita

Si prevede di somministrare un test d'ingresso che permetta ai docenti di capire le conoscenze di base dei

partecipanti e il livello complessivo dell'aula e un questionari di verifica finale, come previsto dal D.lgs. 81/08.

I partecipanti interessati ai crediti di aggiornamento per RSPP sono pregati di comunicarlo all'atto dell'iscrizione.

Team di docenti

I docenti hanno acquisito ampia competenza sia nelle materie oggetto del corso sia nell'attività didattica.