INTERVISTA DI ESPLICITAZIONE AUTOGENA

I.D.E.A.

Progetto Divenire - Formazione e Ricerca in Psicoterapia Autogena
A Torino
Prezzo Emagister

100 € 50 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Torino
  • 2 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Le fonti a cui attinge l'intervista sono: la psico-fenomenologia, Focusing, PNL, Mindfulness.
Metodo per portare una persona a divenire cosciente della propria esperienza soggettiva e descriverla:
un momento,un vissuto singolare , un'azione
Come si fa per.....
In genere la nostra esperienza più immediata e intima, quella che stiamo vivendo qui ed ora è anche la più sconosciuta e difficile da essere penetrata.
Studi volti ad indagare l'esperienza soggettiva che accompagna l'apparire di una intuizione.
Perchè è difficile divenire consapevoli della nostra esperienza soggettiva?
1 Dispersione dell'attenzione
se mi concentro su un'immagine interna immagino una mela, o esterna immagino un elefante, sorgono pensieri, ricordi legati all'immagine, commenti, e spesso non mi accorgo che l'attenzione è distolta dall'oggetto su cui avrebbe dovuta essere focalizzata.
2 Assorbimento nell'obbiettivo
Se anche l'attenzione è concentrata siamo assorbiti dall'obbiettivo, dai risultati da raggiungere. Scrivo ...la mia attenzione è assorbita dal mio obbiettivo : scrivere una sequenza didi idee chiare, ma non sono consapevole dei mezzi che sto usando per raggiungere tale obbiettivo....del “come” ho poca consapevolezza dei processi interni, come tengo la matita, come sono seduta, le tensione della mia schiena, immagini, giudizi, confronti, sottili emozioni....che nell'insieme accompagnano l'attività.
3 Non sappiamo che non sappiamo
non sappiamo come avvengono i nostri processi cognitivi ma crediamo di saperlo ed abbiamo una concezione sbagliata della nostra attività cognitiva. Abbiamo nostre rappresentazioni e credenze che:
4 Deformano la descrizione dell'esperienza stessa con una descrizione della nostra rappresentazione dell'esperienza
5 Creano un effetto che nasconde delle parti che non coincidono con la nostra comprensione o rappresentazione perchè vengono scartate o represse dalla nostra coscienza.

Informazione importanti

Prezzo per gli utenti Emagister: imparare l'intervista di Esplicitazione per una analisi di esperienze critiche e di disagio. Riduzione del 50%

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Da definire
Torino
Via Carlo Tenivelli 15, 10144, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

CONOSCERE I DETTAGLI DI UNA ESPERIENZA CRITICA

· A chi è diretto?

psicologi, pedagogisti, educatori, infermieri, docenti di scuola di ogni ordine e grado.

· Requisiti

NESSUNO

· Titolo

FAR EMERGERE DALLE PAROLE QUELLO CHE NON SI E' VISTO E NON SI E' PERCEPITO PRIMA.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

E' UN RECUPERO DI UN DISAGIO O DI UNA SITUAZIONE CRITICA MEDIANTE UNA INTERVISTA BREVE MA PROFONDA

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Per maggiori informazioni scrivere a progettodivenire@gmail.com

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Gestione ansia
Conversazione pedagogica

Professori

Luciano Palladino
Luciano Palladino
Psicologo - Psicoterapeuta - Direttore Didattico Centro Divenire

Direttore didattico del Centro Divenire, da oltre 25 anni lavora nel campo della Psicoterapia Autogena con articoli e pubblicazioni scientifiche.Fa parte del consiglio Direttivo dell'albo Europeo del Training Autogeno. Svolge Psicoterapia Autogena, gruppi di meditazione e gruppi di psicodinamica con le tecniche del rilassamento. Psicodramma, training autogeno superiore e ipnosi.

Programma

Questo lavoro prevede l’applicazione del training autogeno (stato autogeno) e dell’ “entretien d’explicitation” (stato intuitivo) agli studenti universitari che riconoscono come situazioni stressanti le prove d’esame.

Gli obiettivi sono: Conoscere e misurare la qualità di salute nel momento presente mediante l’apprendimento delle due metodologie di lavoro proposte.

Riconoscimento delle tecniche sperimentate come strategia di coping per affrontare il disagio.

Presentazione dei risultati delle esperienze evidenziando le modifiche e i cambiamenti riscontrati come un nuovo atteggiamento di prevenzione per la propria salute.

Lo studio dimostra come i due modelli di applicazioni conducano attraverso esperienze diverse a contenuti qualitativi di stati di coscienza simili.

Questo corso dà la possibilità di realizzare queste esperienze come “pause profilattiche” all’interno del contesto universitario.