Dall’Attore Al Creatore Immaginifico

Sagome Teatro
A Milano

850 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Milano
Descrizione

Obiettivo del corso: A conoscere e a investire energie nel lavoro dell’attore, ma anche chi vorrebbe imparare i rudimenti della direzione e della scrittura scenica.
Rivolto a: tutti coloro che si avvicinano per la prima volta (e non) all’interpretazione teatrale, che siano giovanissimi o non più giovanissimi.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
VIA SEGANTINI 75, 20133, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

Descrizione del corso:

Il Corso si propone attraverso il linguaggio teatrale e la sua sintesi drammatica, di fornire ai partecipanti un bagaglio di strumenti per individuare e sviluppare le proprie capacità di interpretare e inventare nel contesto teatrale.
L’allievo attore si troverà immerso in un percorso in cui alla tecnica teatrale si accompagnerà l’uso e lo stimolo di strumenti provenienti da “altre Arti” (scrittura creativa, pittura, arte visiva, ecc…) e questo in una continua ricerca di “spazi dell’immaginario” che rendano forti le capacità di creare personaggi e storie.
Il lavoro drammaturgico e interpretativo si svilupperà anche attraverso l’utilizzo di elementi nuovi per indagare le capacità creative dell’attore: ossia gli strumenti di “creative problem solving”, che permettono all’allievo di utilizzare in modo concreto e pratico il proprio “bagaglio fantastico”.
Il Corso e la costruzione drammaturgica partiranno dallo studio delle energie del corpo (il linguaggio corporeo) intese come strumento personale di espressione interpretativa potente:

  • BIOS- L’energia personale (La nascita)
  • EROS-L’energia relazionale(L’amore)
  • TANATOS-L’energia della trasformazione (La morte)
  • KOSMOS-L’energia dello spazio e degli oggetti (Le cose)

Il tappeto formativo del corso, prevede una fase di riscaldamento fisico basata sul:

  • Potenziamento degli strumenti classici dell’attore;
  • Lo studio delle tecniche creative e la stesura di una partitura scenica creativa scritta assieme agli allievi e sperimentata in contesti teatrali.

L’obbiettivo è imparare ad essere gli esecutori creativi di se stessi nell’espressione e nell’arte.