Dalla Creatività All'innovazione

ManagerZen LAB
A Rimini

330 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Per aziende
  • Rimini
  • 7 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il seminario fornirà strumenti e processi per gestire situazioni complesse, creare le necessarie alleanze e realizzare la “sintesi magica” fra persone e gruppi che hanno culture diverse e potrebbero anche avere interessi divergenti. Si appoggerà su case studies personalmente vissute da Jaoui in aziende di diverse dimensioni e settori e su problematiche proposte dai partecipanti.
Rivolto a: Responsabili R&D, CApi Progetto, Dirigenti, Responsabili Innovazione , HR Manager dedicati alla gestione del cambiamento.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Rimini
Via San Giovenale nr. 86, 47922, Rimini, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno in particolare

Professori

Hubert Jaoui
Hubert Jaoui
Massimo esperto della Creatività Applicata in Europa

E' uno dei maggiori esperti mondiali di Creatività applicata, disciplina nata negli USA negli anni '60 e approdata in Europa circa dieci anni dopo. Jaoui ne ha conservato l'aspetto pragmatico e ottimista arricchendo l'approccio con il nostro retaggio culturale, da Eraclito a Leonardo e Cartesio, passando da Assagioli, Maslow, Berne, Ericson e Levi-Montalcini. Ha ideato il metodo PAPSA per sviluppare il processo creativo.

Programma

Liberare e sviluppare la propria creatività, saper analizzare acutamente i problemi e trovare soluzioni originali, saper animare sessioni di gruppo, tutto questo è utile, anzi necessario. Ma non basta.

La vera sfida è innovare, cioè gestire un processo che coinvolge varie funzioni e vari livelli dell’azienda per trasformare l’idea in un prodotto ( o processo) di successo. La comunicazione, la vera comunicazione, è dunque assolutamente necessaria: "comunicare è mobilizzare le energie e farle convergere in soluzioni di successo".

Comunicare è una delle sfide più difficili. Include una conoscenza profonda di se stessi, dei meccanismi che reggono i nostri pensieri e decisioni, conoscere gli altri nella loro infinita diversità, saper trovare i giusti canali per riuscire a “influenzare con integrità”.

Un primo è comprendere e applicare le 4 leggi della comunicazione:
1. Non si può non comunicare
2. Tutto è comunicazione
3. Quello che abbiamo comunicato è quello che l’altro ha capito.
4. In una relazione ha più potere chi è più flessibile.

Nel processo innovativo è cruciale gestire la comunicazione a tutti i livelli e attraverso tutte le fasi:
• con la gerarchia, anche quando ha annunciato, proclamato la priorità dell’innovazione.
• con le varie funzioni la cui cooperazione totale è assolutamente necessaria.
• con i collaboratori che dovranno condividere oltre la loro competenza anche la loro energia, il loro entusiasmo.
• e infine con le figure esterne coinvolte: esperti, fornitori... clienti!

000000;">IL PROGRAMMA

Le basi della creatività pratica: il metodo PAPSA.

Il facilitatore del processo:
- ruolo e profilo
- tecniche di base
- relazione con il “cliente interno”

L’amministrazione del processo creativo

Principi e tecniche della comunicazione creativa

Come vendere le idee
- a monte: il marketing dell’idea
- durante: la presentazione ai decisori
- a valle: il follow up della decisione

L’innovazione partecipativa
- il dispositivo da implementare
- il coinvolgimento dei capi
- le trappole e le risposte

Il modello TCM: Total Creativity Management