Danza Moderna Contemporanea

Movimento Danza - Ente di Promozione Nazionale
A Napoli

70 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Napoli
  • Durata:
    10 Mesi
Descrizione


Rivolto a: tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
via G. Bonito, 21, 80129, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Professori

Sonia Di Gennaro
Sonia Di Gennaro
Insegnante

Elemento stabile della Compagnia Movimento Danza dal 1987 ed assistente della coreografa Gabriella Stazio, partecipa a tutte le creazioni ed a tutte le tournées della Compagnia Movimento Danza in Italia ed all’estero tra cui: Ankara,Helsinki, San Francisco, Nairobi, Addis Abeba, Dublino, Beirut,Tripoli, Kuala Lumpur, Pechino,Oslo, Città del Messico. Partecipa con la Compagnia Giovani di Movimento Danza “Performing Arts Group” di cui è responsabile e coreografa residente, a Rassegne e Concorsi Coreografici di danza in Italia ed all’estero, classificandosi sempre ai primi posti.

Programma



La definizione di “moderna”, si deve al fatto che presentava caratteristiche in netto contrasto con il . La danza moderna rifiuta l’utilizzo innaturale del corpo, le sei posizioni dei piedi e delle braccia. Si valorizzano invece il gesto e il movimento che esprimano la personalità del danzatore a partire dalla naturalità. La danza moderna talvolta prende anche spunto dallo studio storico- delle danze etniche di paesi non occidentali, per mezzo delle quali è possibile accrescere la danza di elementi diversi, rinnovandone forma e sostanza espressiva; essa non segue necessariamente il della , come avviene nella danza accademica: a volte la musica può anche essere del tutto assente ed in questo caso, il ballerino danza seguendo solo il proprio ritmo interno. Generalmente la è creata con o senza una correlazione diretta con la musica, che può anche essere scritta in un secondo momento in funzione dei movimenti. In questi casi, la danza può seguire il ritmo della musica o contrapporsi ad essa, in una sorta di dialogo oppositivo. Nei gesti, nei movimenti, nelle linee del corpo, delle braccia, delle mani, delle gambe che disegnano spazi corporei e geometrie nell'aria e a terra, c'è tutto l'uomo, le sue emozioni umane, la ricerca costante dell'amore, la gioia della vita, l'eros nel desiderio dei corpi che si intrecciano, ma c'è anche la paura, l'incertezza del nostro vivere quotidiano.

Tutti i martedì ore 19,30/20,30 ed i giovedì ore 19,30/20,45


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto