Decoratore per Scenografie.

Associazione Arianna
A Marino

6.250 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Marino
  • 250 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Formare decoratori per scenografie che sappiano utilizzare immagini scenografiche-allestimenti contribuire all'ideazione di ambienti per rappresentazioni/spettacoli teatrali preparare la loro realizzazione in base a direttive del regista,scenografo,risorse economiche/tecniche conoscere il patrimonio artistico, che scenografi, architetti, designer hanno contribuito a formare Si affianca ad un.
Rivolto a: Diplomati e Occupati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Marino
Corso Colonna 53, 00047, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di maturità e scuola superiore. Forte motivazione alle professioni legate all’arte visiva. Senso estetico, creatività, manualità grafica...

Programma

l percorso Decoratore per Scenografie vuole contribuire a realizzare un distretto culturale, un sistema di città, di luoghi pieni di storia, di culture accumulate, di saperi, inserirsi e favorire un modello in fieri, cui guardare come laboratorio, occasione e spazio di sperimentazione.

L’approccio, in cui si inserisce, è quello dei “cultural studies”, filone di studio in Gran Bretagna, volto a ricercare le esperienze culturali dei territori, le diversità e le affinità, le interazioni multiculturali. Poesia, letteratura, musica, teatro, radio, cinema e audiovisivo sono intrecciati. Favorire, quindi, nel territorio, un identità culturale, accogliendo l’esigenza di costruire un intreccio di saperi tra imprese, formazione, circuiti dei beni culturali e professionalità presenti nell’area regionale, in cui la cultura costituisca il motore attivo per lo sviluppo locale Il decoratore per scenografie è un artista completo.

Ecco perché durante il corso si affronteranno sessioni dedicate:
-al disegno di prospettiva: costruzione delle forme di base, prospettiva di un cubo e forme derivate, divisione di spazi in profondità, prospettiva delle ombre, tracciati geometrici
-al disegno accademico: disegno al cavalletto (nature morte, figure ornamentali, architetture diverse, paesaggi, studi di schizzi, nudi, tendaggi), trasferimento al suolo su grandi superfici.
-alla pittura: pittura al cavalletto (monocroma, policroma); tecnica delle grandi superfici: trasferimento al suolo (decoro di teatro), alla verticale (pittura murale decorativa); trompe
-l'oeil; imitazioni (marmo, legno, pietra, mattone, oro, patina
-al bozzetto al decoro: leggere e realizzare un bozzetto su scala, in 3D, "boccascena", realizzare un disegno tecnico dettagliato, eseguire un decoro su tela, al suolo, in grandezza naturale, applicare le conoscenze sullo stile, studio di progetti e ricerca di documentazione, preparazione dei supporti e applicazione pratica di vari metodi per realizzare una pittura: tempera, tempera grassa, olio e lacca, affresco, modellaggio, bassorilievo, figura, tecnica della cera persa
-agli studi di materiali: classici e nuovi, studio di tecniche del decoro di teatro.
-storia dell'arte: la pittura e scenografia: dagli artisti del Rinascimento ai pittori impressionisti.

-alla storia dell'architettura: forme architettoniche e decori di teatro.
-alla storia del teatro: dalla scena nuda a quella sofisticata, studio delle principali correnti sceniche che il teatro ha conosciuto attraverso i secoli. D.lgs 626: 2 ore Storia dello spettacolo: 8 ore Storia dell’arte: 10 ore Laboratorio di Decorazione Scenografica: 30 ore Laboratorio di Decorazione Scultorea: 40 ore Laboratorio di Disegno Architettonico: 30 ore Laboratorio di Disegno Informatico e Tecniche Digitali: 20 ore Laboratorio di arteterapia: 20 ore Visite Guidate: 20 ore Stage:70 ore