Design degli Interni (Interior Design)

Politecnico di Milano
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Milano
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
piazza Leonardo da Vinci 32, 20133, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici La Laurea Specialistica in Design degli interni (Interior Design) si propone di formare figure di alto profilo culturale e professionale, che recepiscano la tradizione del progetto di interni così come praticato a livello professionale in ambito italiano. In particolare avranno specifica rilevanza nel processo formativo conoscenze di tipo storico-critico ? estetica, arte, storia dell'architettura e dei prodotti d'arredo, scenografia -, conoscenze scientifico tecnologiche ? relative al benessere ambientale, al controllo e alla progettazione dei fattori microambientali (luce, colore, suono ecc.) alla gestione dei materiali e dei componenti tecnologici e strutturali del progetto di interni e di allestimento -, alla gestione economica degli interventi nonché agli aspetti percettivi, sensoriali e di comunicazione in grado di facilitare l'interazione degli individui negli spazi interni e pubblici, unitamente a visioni urbane delle vaste trasformazioni della cultura d'uso della città. La Laurea Specialistica prevede l'istituzione di due curricula formativi che recepiscono tradizioni disciplinari già consolidate a livello d'Ateneo: Interni e prodotto d'arredo, e Allestimento e museografia per i beni culturali. I laureati nella LS in Design degli interni nel percorso formativo Interni e prodotto d'arredo, dovranno essere in grado di operare su un ampio spettro di contesti a partire dalla scala degli interni domestici per i quali i cambiamenti degli spazi della città, insieme alle nuove forme di domesticità contemporanea pongono necessità di continuo rinnovamento. Avranno strumenti metodologici e concettuali per affrontare le problematiche relative alla progettazione degli spazi semi-pubblici di servizio, quali gli spazi alberghieri per esempio, per i quali stanno emergendo nuove professionalità legate al ?contract?, ovvero a forme di progetto e gestione strategica di interventi complessi, nei quali il designer di interni è chiamato ad intervenire all'interno di operazioni di recupero di aree urbane dimesse e a coordinare più competenze gestendo la scala dell'intervento dalla definizione dei prodotti d'arredo, a quelle delle funzionalità e delle modalità d'uso e fruizione, a quelli economici di gestione e pianificazione. Sempre all'interno dei nuovi campi di progetto emergenti in ambito urbano, come la riconversione di aree cittadine industriali e artigianali ad uso abitativo e di servizio, sapranno operare come figure di progettista capaci di agire su involucri edilizi esistenti attraverso logiche e tecniche di intervento quali quelle della riprogettazione di ambienti e funzioni d'uso con la capacità di concepire gli spazi cittadini come veri e propri ?interni urbani?, nei quali il progetto dello spazio ?tridimensionale?, delle sue qualità d'uso attraverso elementi d'arredo e di comunicazione, richiamano da vicino il profilo e le competenze dell'architetto degli interni. I laureati in Design degli interni (Interior design)nel curriculum formativo in Allestimento e museografia per i beni culturali si inseriscono all'interno di un filone disciplinare di grande tradizione all'interno d'Ateneo che esprime sul piano culturale e delle competenze professionali una grande riconoscibilità sia a livello nazionale che internazionale. Alla scala dell'allestimento le competenze espresse dalle figure formate devono poter operare su tutti gli ambiti che vanno dagli allestimenti fieristici, agli spazi commerciali e di servizio, nei quali progetto d'interni e di comunicazione si coniugano all'interno di progetti in grado di definire qualità funzionali, estetiche e di interazione degli spazi, concorrendo a comunicare in modo coerente l'identità dell'impresa committente. A livello museale, la figura formata saprà intervenire progettualmente sul ricco contesto delle Istituzioni museali - dai musei aziendali alle collezioni private, dagli archivi storici ai parchi tematici - e delle esposizioni culturali e artistiche - temporanee e non - con la capacità di individuare nuovi assetti tipologici, nuovi apparati espositivi e soluzioni tecnologiche innovative ? terminali interattivi, reti virtuali, interfacce sonore - capaci di valorizzare il carattere performativo e interattivo delle strutture museali. Caratteristiche della prova finale La prova finale consisterà nella discussione di un elaborato progettuale innovativo, prodotto individualmente dallo studente, e sottoposto al giudizio di una commissione. Ambiti occupazionali previsti per i laureati I Laureati in Design degli interni (Interior design) nei due profili di Interni e prodotto d'arredo, e Allestimento e museografia per i beni culturali potranno operare su uno spettro molto ampio di competenze: progetto degli interni domestici, progetto dei prodotti d'arredo, progetto degli spazi semi-pubblici di servizio (contract), progetto degli interni pubblici, riconversione degli spazi dismessi, progetto degli interni urbani, allestimento degli spazi commerciali ed espositivi, scenografia, allestimento museale. Tali profili professionali potranno quindi operare all'interno di studi e società professionali di progettazione nell'ambito del Design degli interni e dell'allestimento, in aziende di arredamento e allestimento, in istituzioni pubbliche e private che operano nell'ambito degli allestimenti e dei beni culturali e museali, in luoghi di spettacolo, in istituzioni pubbliche e private che operano nell'ambito della pianificazione e riqualificazione urbana. Gli sbocchi individuati rappresentano ambiti di vocazione specifici delle attività professionali a livello nazionale quali il settore del mobile, dell'arredo, dei componenti e sistemi di allestimento. Attività di base Formazione nella rappresentazione e nell'informazione CFU 15 ICAR/17: DISEGNOINF/01: INFORMATICAING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI Formazione scientifica CFU 10 MAT/08: ANALISI NUMERICA Formazione tecnologica CFU 10 ICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIING-IND/11: FISICA TECNICA AMBIENTALE ING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALIING-IND/31: ELETTROTECNICA Formazione umanistica CFU 15 ICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAL-ART/02: STORIA DELL'ARTE MODERNAL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALETotale CFU 50 Attività caratterizzanti Design e comunicazioni multimediali CFU 80 ICAR/11: PRODUZIONE EDILIZIAICAR/12: TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURAICAR/13: DISEGNO INDUSTRIALEICAR/16: ARCHITETTURA DEGLI INTERNI E ALLESTIMENTOICAR/17: DISEGNO Tecnica ingegneristica CFU 2.5 ICAR/09: TECNICA DELLE COSTRUZIONIING-IND/14: PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE ING-IND/15: DISEGNO E METODI DELL'INGEGNERIA INDUSTRIALEING-IND/16: TECNOLOGIE E SISTEMI DI LAVORAZIONEING-IND/17: IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICI Tecnologie informatiche CFU 5 INF/01: INFORMATICAING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONITotale CFU 87.5 Attività affini o integrative Cultura scientifica, ingegneristica ed architettonica CFU 15 FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)ICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIICAR/10: ARCHITETTURA TECNICAICAR/14: COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA E URBANAICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAICAR/19: RESTAUROICAR/20: TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICAICAR/21: URBANISTICAING-IND/10: FISICA TECNICA INDUSTRIALE ING-IND/11: FISICA TECNICA AMBIENTALE ING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI Cultura umanistica, giuridica, economica, sociopolitica CFU 10 L-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-FIL/04: ESTETICAM-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALETotale CFU 25 Attivita' caratterizzanti transitate ad affini Economia e diritto CFU 10 ICAR/22: ESTIMOING-IND/35: INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALESECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALESECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE Psicologia e sociologia CFU 2.5 M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 12.5 Attività specifiche della sede CFU 70 BIO/08: ANTROPOLOGIABIO/16: ANATOMIA UMANAICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIICAR/09: TECNICA DELLE COSTRUZIONIICAR/10: ARCHITETTURA TECNICAICAR/12: TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURAICAR/13: DISEGNO INDUSTRIALEICAR/16: ARCHITETTURA DEGLI INTERNI E ALLESTIMENTOICAR/17: DISEGNOICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAINF/01: INFORMATICAING-IND/10: FISICA TECNICA INDUSTRIALE ING-IND/11: FISICA TECNICA AMBIENTALE ING-IND/13: MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINEING-IND/14: PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE ING-IND/15: DISEGNO E METODI DELL'INGEGNERIA INDUSTRIALEING-IND/16: TECNOLOGIE E SISTEMI DI LAVORAZIONEING-IND/17: IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICIING-IND/21: METALLURGIA ING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALIING-IND/31: ELETTROTECNICAING-IND/35: INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALEING-INF/01: ELETTRONICAING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIIUS/04: DIRITTO COMMERCIALEIUS/05: DIRITTO DELL'ECONOMIAIUS/07: DIRITTO DEL LAVOROL-ART/02: STORIA DELL'ARTE MODERNAL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-FIL/04: ESTETICAM-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALEM-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA M-STO/05: STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHEMAT/03: GEOMETRIAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMAT/08: ANALISI NUMERICAMAT/09: RICERCA OPERATIVASECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALESECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESESECS-P/10: ORGANIZZAZIONE AZIENDALESECS-P/12: STORIA ECONOMICASPS/07: SOCIOLOGIA GENERALESPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 70 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 15Per la prova finaleCFU 20Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Tirocini CFU 20Totale CFU 55 Totale Crediti CFU Design degli Interni (Interior Design) 300 Docenti di riferimento BAGLIONI Adriana BRANZI Andrea NICOLIN Pierluigi Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) si (n. posti 150) Università: Politecnico di Milano Classe: 103/S-Classe delle lauree specialistiche in teorie e metodi del disegno industriale Facoltà di riferimento del corso: ARCHITETTURA Sede del corso: MILANO Data di attivazione: 01/11/2004

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto