Design per le liturgie

Accademia di Belle Arti
A Palermo

3.000 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master I livello
  • Palermo
  • Durata:
    1 Anno
  • Stage / Tirocinio
Descrizione

Il Master è promosso al fine di sviluppare su un piano di formazione superiore le funzioni cultuali e liturgiche, le metodiche di progettazione e gli stili dell'ornato, degli arredi e corredi nello spazio del sacro. Tali obiettivi hanno come orizzonte culturale prevalente la liturgia cristiana, ma per via di approfondimenti tematici puntuali, sono anche rivolti a tutte le religioni o forme religiose rivelate (Cristianesimo, Ebraismo, Induismo, Islamismo, Buddhismo). A tal fine sono in corso di definizione accordi istituzionali con i seguenti Enti Ecclesiastici e confessioni religiose riconosciute dallo Stato Italiano: Facoltà Teologica di Sicilia; Unione Buddhista Italiana; Unione delle Comunità ebraiche d'Italia; Unione delle Comunità Islamiche d'Italia; Unione Induista Italiana.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Palermo
via Papireto, 20, 90144, Palermo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma accademico di vecchio ordinamento, ovvero di primo livello nel nuovo ordinamento; laurea di vecchio ordinamento, ovvero di primo livello o magistrale nel nuovo ordinamento, altro titolo rilasciato all'estero, riconosciuto idoneo ed equipollente in base alla normativa vigente. Sarà data priorità alla classe di laurea di I livello in Scienze religiose, Sacra Teologia, Disegno industriale Scienze dell’architettura con particolare riferimento alla progettazione e design dello spazio liturgico; Corsi accademici di Arte Sacra, Decorazione, Grafica d'Arte, Progettazione della moda

Cosa impari in questo corso?

Specialisti nei settori della progettazione degli ornati
Degli
Arredi e dei corredi del sacro
Specialisti dei partiti decorativi architettonici
Delle suppellettili liturgiche
Dei vestimenti

Professori

Sergio Pausig
Sergio Pausig
Coordinatore del Corso

Programma

Modulo 1: Storia delle liturgie (storia delle religioni rivelate, con particolare riferimento alla storia ed evoluzione della liturgia nello spazio del sacro presso le religioni abramitiche, dell’India e dell’Asia orientale). Modulo 2: Storia delle arti sacre (storia dell’arte nello spazio del sacro presso le medesime religioni rivelate, con particolare riferimento alle arti per la liturgia). Modulo 3: Design dell’oreficeria e della gioielleria (Declaratoria: tecniche e tecnologie della progettazione e della realizzazione prototipica delle oreficerie sacre nei citati contesti religiosi). Modulo 4: Design delle vesti liturgiche (tecniche e tecnologie della progettazione e della realizzazione prototipica dei paramenti e delle coperture sacri, con particolare riferimento al design delle vesti liturgiche.) Modulo 5: Decorazione negli spazi del sacro (stili e tecniche della progettazione e della realizzazione prototipica di partiti decorativi negli spazi del sacro, con particolare riguardo alle pitture murali, alle pitture pavimentali ed alle vetrate nei citati contesti religiosi). Modulo 6: Grafica per l’illustrazione del sacro (tecniche e tecnologie della progettazione e della realizzazione prototipica di opere dell’editoria e dell’illustrazione sacri nei citati contesti religiosi). Project work e tesi finale: sviluppo di un progetto di ricerca e di tesi avente ad oggetto uno degli argomenti, dei casi e dei reperti studiati nell’ambito delle lezioni frontali, di laboratorio e di stage del master. Stage: approfondimenti progettuali laboratoriali da svolgere presso aziende leader nei diversi settori di laboratorio del Master.

Ulteriori informazioni

L’impostazione scelta deriva dalla consapevolezza del fatto che ogni categoria tradizionale dello spirito, se posta al vaglio della contemporaneità, risulta essere attardata di fronte alla sfida ecumenica e cosmopolita che il presente ci pone. Un’impostazione avvertita oggi dalle principali chiese del pianeta, che impone il naturale riflettere sulle caratteristiche culturali, intellettuali e progettuali del designer chiamato ad arredare il sacro. È nostra convinzione, pertanto, che tale figura possa oggi promanare solo ed esclusivamente da una visione globale e complessiva delle arti nello spazio liturgico, visione che comprenda tutte le forme religiose prevalenti oggi nelle diverse civiltà umane. Nel fare ciò, è qui operata una scelta di campo specifica e settoriale. La figura che s’intende formare ha le esclusive caratteristiche del designer degli ornati, degli arredi e dei corredi del sacro: la progettazione dunque, dei partiti decorativi architettonici, degli arredi lignei, delle suppellettili liturgiche, dei vestimenti e delle coperture.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto