Corsi di Flamenco

Aranda in Terranomade
A Pavia

120 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Pavia
  • 2 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Danza molto complessa tecnicamente ma dotata di un’intrinseca forza drammatica, il flamenco permette di apprendere, non solo a muoversi armoniosamente e consapevolmente, ma ad esternare le emozioni e a trasformare desideri, malinconie e passioni, in passi di danza.
Rivolto a: Per la modalità dolce e graduale di approccio al movimento, il corso è adatto a donne e ragazze di qualunque età, anche senza precedenti esperienze nel campo della danza.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pavia
via Felice Maggi 6, 27100, Pavia, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Studiare flamenco significa inevitabilmente affrontare un lavoro sull’emotività, sulla forza di volontà e la determinazione, sulla concentrazione e la canalizzazione dell’energia. Può essere più spossante emotivamente che fisicamente, ma insegna che solo sostenute dal rigore e dalla disciplina possono esprimersi pienamente la passione e la libertà.

Programma

Flamenco

La nascita del flamenco è il frutto di un insieme abbastanza complesso di elementi culturali differenti, che sono andati a stratificarsi e a modificarsi reciprocamente. Legato ad un territorio ben preciso che è l’Andalusia, il flamenco è il risultato dell’ incontro tra il ricco folclore di queste zone e la cultura musicale e coreutica portata dai gitani a partire dal XV secolo.
Il passaggio dall’ambito popolare a quello teatrale ne ha variamente modificato il senso e le forme.
Da qui in avanti, in effetti, la storia è lunga e ricca di interessanti e contradditorie trasformazioni.
Più di qualunque altra danza, il flamenco richiede un lavoro completo su tutto il corpo e sulle differenti qualità energetiche del movimento, unito allo sviluppo della capacità di coordinazione, al senso del ritmo, alla concentrazione.
Si può definire la danza degli opposti, che riunisce in sé il femminile e il maschile. Giocata sui contrasti: fortemente terrena nel battere energico dei piedi sul pavimento e nei movimenti fluidi e sinuosi del bacino; e insieme tesa verso il cielo, nel protendersi del busto e delle braccia.
Costruita sull’alternanza di movimenti morbidi, eleganti, dove braccia e mani disegnano fluidi arabeschi e i passi sono lenti, concentrati, intensamente espressivi, l’energia è trattenuta; e scatti improvvisi, gesti bruschi ed energici colpi dei piedi che scaricano l’energia al suolo.
Struttura del corso
- Riscaldamento finalizzato a rendere il corpo nel contempo più
forte ed elastico.
- Lavoro sulla postura e il portamento. La consapevolezza scenica.
- Tecnica base del flamenco. “Zapateado” (tecnica dei piedi):
esercizi per acquisire progressivamente la velocità, la precisione
del suono e degli accenti. - “Braceo” (tecnica delle braccia e delle
mani): ricerca della fluidità e dell’espressività. – “Marcajes”
(sequenze di passi): esercizi di coordinazione e uso dello spazio.
- Studio del “compàs” (la struttura ritmica del flamenco):
conoscere la musica per poterla interpretare.
- Approccio ai diversi “palos” (stili del baile):
tango, tientos, alegrias (livello base)
tarantos, alegrias (livello intermedio 1)
tarantos, soleà por buleria, buleria ( livello intermedio 2)
- Elaborazione di coreografie. L’interpretazione.
Lo sguardo, l’intenzione, l’energia

Ulteriori informazioni

Stage: i programmi dei seminari saranno disponibili in sede
Alunni per classe: 20

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto