Corso di formazione per addetti al Primo Soccorso aziendale per aziende dei gruppi A, B e C

CME formazione e sicurezza Srl
A Colle di Val d'Elsa

160 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Per aziende
  • Colle di val d'elsa
  • 16 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

E' rivolto ai lavoratori destinati ad essere designati in qualità di addetti al primo soccorso all'interno delle loro aziende. Si compone di una parte teorica in aula e di un addestramento pratico che permette l'acquisizione delle principali tecniche di rianimazione cardio-polmonare. Verranno inoltre acquisite competenze teorico pratiche per allertare correttamente i servizi di emergenza in caso di infortunio o malore dei lavoratori o dell'utenza. Con la frequenza al corso si acquisisce la qualifica necessaria per poter essere designati in qualità di responsabili o addetti delle squadre di primo soccorso aziendali.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Colle di Val d'Elsa
Zona industriale belvedere ingresso 5, Siena, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Allertare il sistema di soccorso
Riconoscere un’emergenza sanitaria
Primo pronto soccorso
Conoscere i rischi specifici dell'attività svolta
Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro
Prevenzione igiene nei luoghi di lavoro
Addetti alla sicurezza

Professori

Giovanni Battista Miceli
Giovanni Battista Miceli
Dott.

Programma

Modulo A (4 ore)

Allertare il sistema di soccorso

a) Cause e circostanze dell'infortunio (luogo dell'infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)

b) comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza

Riconoscere un’emergenza sanitaria

1) Scena dell'infortunio:

a) raccolta delle informazioni

b) previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili

2) Accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato:

a) funzioni vitali (polso, pressione, respiro)

b) stato di coscienza

c) ipotermia e ipertermia

3) Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell'apparato cardiovascolare e respiratorio

4) Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso

Attuare gli interventi di primo soccorso

1) Sostenimento delle funzioni vitali:

a) posizionamento dell'infortunata e manovre per la pervietà delle prime vie aeree

b) respirazione artificiale

c) massaggio cardiaco esterno

2) Riconoscimento e limiti d'intervento di primo soccorso:

a) lipotimia, sincope, shock

b) edema polmonare acuto

c) crisi asmatica

d) dolore acuto stenocardico

e) reazioni allergiche

f) crisi convulsive

g) emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico

Conoscere i rischi specifici dell'attività svolta


Modulo B (4 ore)


Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro

1) Cenni di anatomia dello scheletro

2) Lussazioni, fratture e complicanze

3) Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale

4) Traumi e lesioni toraco-addominali

Acquisire conoscenze sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro

1) Lesioni da freddo e da calore

2) Lesioni da corrente elettrica

3) Lesioni da agenti chimici

4) Intossicazioni

5) Ferite lacero contuse

6) Emorragie esterne


Modulo C (4 ore)

Acquisire capacità di Intervento pratico

1)Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N

2) Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute

3) Principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta

4) Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare

5) Principali tecniche di tamponamento emorragico

6) Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato

7) Principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

Ulteriori informazioni

Il D.Lgs. 81/08 sancisce l’obbligo per il datore di lavoro di nominare preventivamente i lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di primo soccorso (art. 18 comma 1 lett. b). Sempre ai sensi dello stesso D.Lgs. i lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di primo soccorso devono ricevere un’adeguata e specifica formazione (art. 37 comma 9). Le caratteristiche minime delle attrezzature di primo soccorso, i requisiti del personale addetto e la relativa formazione sono stabiliti dal D.M. 15 luglio 2003 n.388. E' dunque obbligo di ogni azienda nominare un numero sufficiente di lavoratori addetti al Primo Soccorso aziendale tenendo conto della natura dell’attività e delle dimensioni dell’azienda stessa, nonché delle altre eventuali persone presenti nei luoghi di lavoro (art. 45 comma 1 del D.Lgs. 81/08). Per definire le caratteristiche delle attrezzature di primo soccorso ed il percorso formativo degli addetti le aziende vengono classificate, ai sensi  del D.M. 15 luglio 2003 n.388, in tre “Gruppi di rischio”: A, B e C. Per gli addetti delle aziende del Gruppo A il percorso formativo prevede la frequenza ad un corso di 16 ore ed un aggiornamento triennale di 6 ore, mentre per le aziende dei Gruppi B e C è prevista la frequenza ad un corso di 12 ore ed un aggiornamento triennale di 4 ore.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto