CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER ADDETTO ALLA RIMOZIONE, SMALTIMENTO E BONIFICA MATERIALI CONTENENTI AMIANTO (30 ORE) - ATTESTATO REGIONALE - RILASCIO DI CFP

Join Academy & Consulting - Ente Accreditato dalla Regione Campania
A Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Qualifica professionale
  • Napoli
  • 50 ore di lezione
  • Durata:
    2 Mesi
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Emagister presenta sul suo portale il corso di formazione per il Personale Operativo Addetto alle Attività di Rimozione, Smaltimento e Bonifica Materiali contenenti Amianto, organizzato da join Academy e rivolto a quei soggetti che ambiscono ad assumere la figura del dirigente tecnico. L’Addetto alla gestione, rimozione e smaltimento dell’amianto si occupa della sua bonifica, seguendo le corrette procedure nei cantieri o laddove venga manipolato. Tale ruolo richiede notevoli competenze e conoscenza completa della materia, trattandosi di una questione delicata e pericolosa. Uno dei suoi compiti sarà quello di assicurare la salubrità e la qualità dell’aria dell’ambiente lavorativo.

Il corso ha una durata di 2 mesi per un totale di 50 ore di lezione, che si svolgeranno nella sede di Napoli. Il centro si propone l’obbiettivo di formare i partecipanti per tutto quello che concerne gli aspetti sanitari, tecnici e pratici.

Il programma illustra le corrette procedure di bonifica (confinamento statico e dinamico), le normative vigenti, gli adempimenti amministrativi in materia di rifiuti, l’organizzazione del cantiere e le predisposizioni documentali.

Informazione importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Napoli
Via Nazionale delle Puglie 112 - Località Tavernanova , 80013, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso prepara a livello tecnico-gestionale chi dirige sul posto le attività di rimozione, smaltimento e bonifica di amianto, essendo corsi obbligatori di formazione di cui all'art. 10 del D.P.R. 08.08.1994 e conforme alla Legge 27.03.1992 n.257.

· A chi è diretto?

Il corso è destinato principalmente a tutti quei soggetti che vogliono ricoprire il ruolo di Dirigente Tecnico, nelle imprese che operano nel settore dei rifiuti e specificatamente nel settore della rimozione, smaltimento e bonifica dell'amianto. Le figure che possono più avere bisogno di questa qualifica sono: Ingegneri, Biologi, Geologi, Architetti, Geometri, Periti industriali.

· Requisiti

Diploma di scuola media inferiore - Maggiore età (18 anni)

· Titolo

Superato l'esame finale con la commissione nominata dalla Regione Campania, al corsista viene rilasciato Il titolo di Attestato di frequenza e profitto al ruolo di Addetto alla gestione delle attività di rimozione, smaltimento e bonifica materiali contenenti amianto. Titolo riconosciuto dalla Regione Campania e valido a livello Nazionale ai sensi della Legge 845/78 art.14

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Ci occupiamo da oltre 15 anni di formazione professionale.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

la contatteremo telefonicamente nelle prossime 24 ore.

Opinioni

N

03/03/2015
Il meglio L'amianto è un materiale estremamente pericoloso se inalato con continuità, e va trattato con molta precauzione. Questo corso è eccellente per via delle competenze tecniche che mette a disposizione dei partecipanti per trattarlo secondo le procedure di sicurezza richieste.

Da migliorare no

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Formazione professionale
Bonifica
Amianto
Responsabile tecnico
Smaltimento rifiuti pericolosi
Bonifica dell'amianto
Preparazione tecnico-gestionale
Dirigere attività di rimozione
Dirigere attività di bonifica
Dirigere attività di smaltimento
Metodologie di bonifica
Trattamento superficiale delle lastre
Tipologia del rivestimento incapsulante
Trattamento dei rifiuti

Professori

Ignazio Silvestrini
Ignazio Silvestrini
Architetto

I nostri formatori possiedono un esperienza almeno biennale maturata in ambito di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro e/o autorizzati dalla Regione o Provincia e/o iscritti all’Aifos con una formazione e competenze pluriennali in relazione alle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro.

Patrizia Acanfora
Patrizia Acanfora
Formatore

Programma

PROGRAMMA DIDATTICO

Modulo di base:

- Cenni sulla normativa di riferimento

- L’amianto: cos’è, come si presenta e dove si trova

- Proprietà fisiche e tecnologie dell’amianto

- Utilizzo dell’amianto nel tempo, modalità di verifica della sua presenza negli

ambienti di vita e di lavoro

- La dispersione dell’amianto nell’ambiente (indagini ambientali)

- Materiali sostitutivi

Modulo di specializzazione A (Aspetti sanitari del rischio amianto):

- Effetti delle fibre di amianto: accumulo, effetti cronici, cancerogeni e concause

principali

- Obblighi per datori di lavoro, dirigenti/preposti e lavoratori in relazione alla

sorveglianza sanitaria

- Contenuti e metodologie operative della sorveglianza sanitaria

- Ruolo del medico competente. Cenni di anatomofisiologia

- Fumo, alcool, stupefacenti e lavoro: normativa, effetti sulla salute e sicurezza,

pronozione di corretti stili di vita

- Movimentazione manuale dei carichi

Modulo di specializzazione B (Tecniche di bonifica di matetiali contenenti

amianto in materice compatta):

- Definizione di amianto in matrice “forte” (amianto compatto)

- Rimozione, sovracopertura e incapsulamento: problematiche operative
correlate e cenni sui criteri di scelta dell’intervento

- Corrette procedure operative al fine di ridurre al minimo la dispersione
nell’ambiente delle fibre di amianto

- Trattamento superficiale delle lastre in relazione all’intervento programmato

- Tipologia del rivestimento incapsulante

- Trattamento dei rifiuti e pulizie finali

- Decontaminazione del personale: caratteristiche dell’UDP e percorso di
decontaminazione

Modulo di specializzazione C (Tecniche di bonifica di materiali contenenti

amianto in materice friabile):

- Definizione di amianto in matrice debole (friabile)

- Organizzazione del cantiere e tecniche di intervento

- Procedure operative di bonifica

- Confinamento statico e dinamico e unità di decontaminazione

- Altre tecniche di intervento (glove-bag, ecc.)

- Criteri e procedure per il rilascio del certificato di restituzione degli ambienti

confinati

- Presentazione pratica delle principali problematiche nei cantieri (esempi di

bonifiche)

Modulo di specializzazione D (Normativa sui rifiuti):

- Definizioni. Normativa vigente

- Tipologia dei rifiuti e loro classificazione

- Modalità operative nella gestione dei rifiuti contenenti amianto

- Accumulo e deposito nei luoghi di formazione

- Adempimenti amministrativi in materia di rifiuti

- Criteri di idoneità delle imprese addette alla bonifica e trasporto dei rifiuti

- Individuazione delle discariche e modalità di accesso

- Trattamento dei rifiuti

Modulo di specializzazione E (La gestione del rischio amianto negli edifici e

dispositivi di protezione individuale):

- Valutazione materiali contenenti amianto negli edifici

- Valutazione del degrado superficiale

- Diagramma di flusso del processo di valutazione dell’intervento di bonifica

- Obbligo del proprietario dell’immobile

- Tipologia, caratteristica e scelta dei DPI

- Cenni sulla normativa di riferimento

- Controllo delle esposizioni impreviste e cenni di pronto soccorso

Modulo di specializzazione F (Approfondimenti normativi e ruolo del

Coordinatore e monitoraggio ambientale)

- D.Lgs. 81/2008 – Parte generale e specifica

- Principali soggetti coinvolti e relativi obblighi

- Ruolo specifico dei coordinatori e le relative responsabilità

- Strategie di valutazione ambientale

- Esposizione professionale

- Esposizione ambientale

- Strumenti per la misura delle fibre di amianto e metodiche

- Requisiti dei laboratori di analisi e del personale incaricato del campionamento

- Campionamento con lettura delle membrane in M.O.C.F. e in S.E.M.

- Monitoraggio ambientale e criteri di restituzione degli ambienti confinati

Modulo di specializzazione G (Aspetti organizzativi e comunicazione)

- Simulazione di un processo organizzativo di un intervento di bonifica

- Predisposizione degli aspetti documentali

- Organizzazione del cantiere

- Appalti e subappalti

- Gestione e controlli del processo produttivo

- Modalità di scelta del modo di comunicare: cosa comunicare, come

comunicare- Simulazioni


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto