CORSO DI FORMAZIONE TEORICO-PRATICO PER LAVORATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI TRATTORI AGRICOLI O FORESTALI

CME formazione e sicurezza Srl
A Colle di Val d'Elsa

200 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Qualifica professionale
  • Colle di val d'elsa
  • 13 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Il si rivolge a lavoratori utilizzano attrezzature come trattori agricoli e forestali per lo svolgimento dei propri compiti diari, come sancito dall’ Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2012 (entrato in vigore il 12 marzo 2013). La formazione si terrà a Colle Val D’Elsa e prevede una durata di 13 ore distribuite in 3 giorni.

Il percorso formativo è costituito di una parte teorica e di una parte pratica. La teoria fornisce conoscenze normative in materia di igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro, con riferimento al D.Lgs. 81/08 e conoscenze di tipo tecnico.

Si studieranno i principali componenti del trattore, i dispositivi di comando e sicurezza e i dispositivi di protezione individuale. La parte pratica prevede un modulo dedicato al trattore a ruote e uno dedicato al trattore a cingoli. I partecipanti si eserciteranno alla guida del trattore compiendo manovre con il trattore senza attrezzature, in condizioni di carico, con rimorchio, praticheranno parcheggi, rimessaggi e apprenderanno a pianificare operazioni di campo e eseguire controlli di pre-utilizzo.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Colle di Val d'Elsa
Zona industriale belvedere ingresso 5, Siena, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Maggiore età e possesso patente di categoria almeno B (eccezion fatta per quelle di dimensioni eccezionali per le quali è richiesta almeno la categoria C1). Sufficiente comprensione della lingua italiana. Idoneità dal punto di vista psico-fisico (obbligo dell'accertamento sanitario di assenza di tossicodipendenza o di assunzione sporadica di sostanze stupefacenti o psicotrope da parte del datore di lavoro ai sensi dello Schema di Intesa della Conferenza Unificata del 30 ottobre 2007, in attuazione dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131).

Cosa impari in questo corso?

Normativa in materia di igiene e sicurezza sul lavoro
Componenti del trattore
Uso dispositivi di comando e sicurezza
Uso Dispositivi di protezione individuali
Valutazione DEI RISCHI
Manovre per la conduzione del trattore
Pianificazione delle operazioni di campo
Tecniche di guida
Gestione delle situazioni di pericolo
Guida del trattore senza attrezzature
Guida del trattore con rimorchio
Guida del trattore in condizioni di carico
Guida trattore a ruote
Guida trattore a cingoli

Professori

 Cristiano Morini
Cristiano Morini
Ingegnere Civile Indirizzo Edile

 Riccardo Landozzi
Riccardo Landozzi
Dr. Specialista in Scienze Sanitarie della Prevenzione

Programma

PARTE TEORICA

Modulo giuridico - normativo (1 ora)

Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento all'uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell'operatore.

Modulo tecnico (2 ore)

Categorie di trattori: i vari tipi di trattori a ruote e a cingoli e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche.

Componenti principali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici, impianto idraulico, impianto elettrico.

Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.

Controlli da effettuare prima dell'utilizzo: controlli visivi e funzionali.

DPI specifici da utilizzare con i trattori: dispositivi di protezione dell'udito, dispositivi di protezione delle vie respiratorie, indumenti di protezione contro il contatto da prodotti antiparassitari, ecc.

Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell'utilizzo dei trattori (rischio di capovolgimento e stabilità statica e dinamica, contatti non intenzionali con organi in movimento e con superfici calde, rischi dovuti alla mobilità, ecc).

Avviamento, spostamento, collegamento alla macchina operatrice, azionamenti e manovre.

PARTI PRATICHE SPECIFICHE

Modulo pratico per trattori a ruote (5 ore)

Individuazione dei componenti principali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici.

Individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.

Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali del trattore, dei dispositivi di comando e di sicurezza.

Pianificazione delle operazioni di campo: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso e condizioni del terreno.

Esercitazioni di pratiche operative: tecniche di guida e gestione delle situazioni di pericolo.

Guida del trattore su terreno in piano con istruttore sul sedile del passeggero. Le esercitazioni devono prevedere:

a. guida del trattore senza attrezzature;

b. manovra di accoppiamento di attrezzature portate semiportate e trainate;

c. guida con rimorchio ad uno e due assi;

d. guida del trattore in condizioni di carico laterale (es. con decespugliatore a braccio articolato);

e. guida del trattore in condizioni di carico anteriore (es. con caricatore frontale);

f. guida del trattore in condizioni di carico posteriore.

Guida del trattore in campo. Le esercitazioni devono prevedere:

a. guida del trattore senza attrezzature;

b. guida con rimorchio ad uno e due assi dotato di dispositivo di frenatura compatibile con il trattore;

c. guida del trattore in condizioni di carico laterale (es. lavorazione con decespugliatore a braccio articolato avente caratteristiche tecniche compatibili con il trattore);

d. guida del trattore in condizioni di carico anteriore (es. lavorazione con caricatore frontale avente caratteristiche tecniche compatibili con il trattore);

e. guida del trattore in condizioni di carico posteriore.

Messa a riposo del trattore: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea, precauzioni contro l'utilizzo non autorizzato.

Modulo pratico per trattori a cingoli (5 ore)

Individuazione dei componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici.

Individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.

Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali del trattore, dei dispositivi di comando e di sicurezza.

Pianificazione delle operazioni di campo: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso e condizioni del terreno.

Esercitazioni di pratiche operative: tecniche di guida e gestione delle situazioni di pericolo.

Guida del trattore su terreno in piano. Le esercitazioni devono prevedere:

a. guida del trattore senza attrezzature;

b. manovra di accoppiamento di attrezzature portate semiportate e trainate;

c. guida con rimorchio ad uno e due assi;

d. guida del trattore in condizioni di carico laterale (es. con decespugliatore a braccio articolato);

e. guida del trattore in condizioni di carico posteriore.

Guida del trattore in campo. Le esercitazioni devono prevedere:

a. guida del trattore senza attrezzature;

b. guida con rimorchio ad uno e due assi;

c. guida del trattore in condizioni di carico laterale (es. lavorazione con decespugliatore a braccio articolato);

d. guida del trattore in condizioni di carico posteriore.

Messa a riposo del trattore: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea, precauzioni contro l'utilizzo non autorizzato.

Prova pratica di verifica finale

Parte teorica: in aula (Per quanto concerne la metodologia di insegnamento saranno privilegiate le metodologie “attive”, che comportano la centralità del discente nel percorso di apprendimento. A tali fini sarà garantito un equilibrio tra lezioni frontali, esercitazioni in aula e relative discussioni, nonché lavori di gruppo, nel rispetto del monte ore complessivo prefissato per ogni modulo. Parte pratica: Parte pratica: ambiente/ luogo di lavoro adeguato dove far operare il trattore. Nella fattispecie si disporrà di un'area opportunamente delimitata con assenza di impianti o strutture che possano interferire con l'attività pratica di addestramento e con caratteristiche geotecniche e morfologiche (consistenza del terreno, pendenze, avvallamenti, gradini, ecc.) tali da consentire, in sicurezza rispetto ad una valutazione globale dei rischi, l'effettuazione di tutte le manovre pratiche previste.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto