Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Dell'Automazione

Politecnico di Bari
A Bari
  • Politecnico di Bari

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea magistrale
  • Bari
  • Quando:
    Flessible
Descrizione

Emagister.it pubblica il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria dell'Automazione, offerto dal Politecnico di Bari e rivolto a chi desidera specializzarsi come ingegnere professionale dell'automazione acquisendo ed elaborando modelli matematici e degli strumenti concettuali della teoria dei sistemi e del controllo.

Il corso, della durata di 2 anni da svolgere in aula, ha l'obiettivo di conferire sensibilità ai problemi di analisi della struttura dei modelli fisici, evidenziandone le caratteristiche rilevanti per l'implementazione di schemi per la regolazione ed il controllo; sviluppare le capacità di applicare le conoscenze acquisite negli ambiti di base alla comprensione e allo studio dei problemi dell'ingegneria complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare; approfondire gli aspetti teorico-scientifici dell'ingegneria, sia in generale, sia soprattutto di quelli connessi ai settori caratterizzanti dell'ingegneria dell'Automazione. In tale ambito il laureato sarà capace di formulare e risolvere in modo innovativo problemi di modellistica, analisi, identificazione, controllo e gestione di dispositivi, sistemi e processi, sia in ambito industriale, sia nel settore dei servizi in genere; conferire conoscenza delle moderne tecniche di analisi dei dati e di elaborazione dei segnali, con particolare riferimento alle applicazioni dell'automazione; interagire con altri settori dell'Ingegneria (ad esempio, quelli dell'Ingegneria Elettrica, Meccanica e di Processo); ideare, pianificare e gestire processi e servizi complessi e/o innovativi.

Il programma del corso tratterà i principali sistemi operativi, la meccanica e il controllo dei robot, la teroria dei sistema dinamici, sensori e trasduttori. Si prenderà in analisi l’internet of things, l’ottimizzazione e il controllo, l’elettronica per sensori, l’identificazione ed il controllo intelligente.

E’ prevista l’elaborazione di una tesi finale teorica e sperimentale sotto la guida di un relatore.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Flessible
Bari
via Orabona 4 , --, Bari, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dell'Automazione completa la formazione di base conseguita con la Laurea di primo livello nella classe L-8 denominata Ingegneria dell'Informazione e persegue i seguenti obiettivi formativi specifici: - formare una notevole sensibilità ai problemi di analisi della struttura dei modelli fisici, evidenziandone le caratteristiche rilevanti per l'implementazione di schemi per la regolazione ed il controllo; - sviluppare le capacità di applicare le conoscenze acquisite negli ambiti di base alla comprensione e allo studio dei problemi dell'ingegneria complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare; - approfondire gli aspetti teorico-scientifici dell'ingegneria, sia in generale, sia soprattutto di quelli connessi ai settori caratterizzanti dell'ingegneria dell'Automazione. In tale ambito il laureato sarà capace di formulare e risolvere in modo innovativo problemi di modellistica, analisi, identificazione, controllo e gestione di dispositivi, sistemi e processi, sia in ambito industriale, sia nel settore dei servizi in genere; - impartire un'approfondita conoscenza delle moderne tecniche di analisi dei dati e di elaborazione dei segnali, con particolare riferimento alle applicazioni dell'automazione. Il laureato magistrale in Ingegneria dell'automazione sarà in grado di - adeguarsi alla rapida innovazione tecnologica nelle diverse aree dell'Ingegneria dell'Informazione assimilando prontamente nuovi metodi e strumenti di progettazione e di gestione che incontrerà nel corso della vita professionale; - interagire con altri settori dell'Ingegneria (ad esempio, quelli dell'Ingegneria Elettrica, Meccanica e di Processo); - ideare, pianificare e gestire processi e servizi complessi e/o innovativi; - utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, un'altra lingua dell'Unione Europea.

· A chi è diretto?

Le attività formative sono organizzate in modo da consentire al laureato Magistrale in Ingegneria dell'Automazione di ricoprire i seguenti ruoli professionali: - gestore di sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi nell'ambito di realtà industriali, di grandi infrastrutture, e di imprese di servizi; - responsabile della pianificazione, dell'esercizio e del controllo di impianti complessi e/o innovativi per la produzione e gestione di beni e servizi automatizzati; - progettista di apparecchiature, macchinari elettrici, azionamenti elettrici e sistemi elettronici di potenza complessi e/o innovativi, per l'automazione industriale e la robotica; - responsabile di laboratori per esperimenti di elevata complessità.

· Requisiti

Consultare la sezione "Altre notizie" qui in basso.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Ingegneria
Automazione
Ingegneria dell'automazione
Automazione industriale
Ingegneria dei sistemi
Ingegneria industriale
Robotica
Sistemi di trasmissione
Ingegneria meccanica
Ingegneria elettronica
Ingegneria dei processi
Processi industriali
Modellistica industriale
Sicurezza industriale
Controllo gestione

Programma

PROGRAMMA DIDATTICO DEL CORSO:



  • SISTEMI OPERATIVI
  • MECCANICA DEI ROBOT
  • TEORIA DEI SISTEMI DINAMICI
  • INTERNET OF THINGS
  • OTTIMIZZAZIONE E CONTROLLO
  • SENSORI E TRASDUTTORI
  • STIMA E CONTROLLO DI SISTEMI DINAMICI
  • AZIONAMENTI ELETTRICI
  • CONTROLLO DEI ROBOT
  • ELETTRONICA PER SENSORI E TRASDUTTORI
  • IDENTIFICAZIONE E CONTROLLO INTELLIGENTE


Caratteristiche prova finale:

Stesura e discussione di un elaborato originale di natura teorica, sperimentale o progettuale, atto ad evidenziare la sicura conoscenza della materia trattata, la capacità comunicativa e l'autonomo contributo del candidato. L'elaborato è svolto sotto la guida di un relatore, eventualmente a seguito di un periodo di tirocinio.

Successi del Centro

Ulteriori informazioni

Conoscenze richieste per l'accesso. L'accesso alla laurea Magistrale in Ingegneria dell'Automazione e' consentito ai laureati che abbiano conseguito i seguenti numeri minimi di crediti formativi nei seguenti settori scientifico-disciplinari: 48 CFU nei seguenti settori: CHIM/07 - Fondamenti chimici delle tecnologie FIS/01 - Fisica sperimentale FIS/02 - Fisica teorica, modelli e metodi matematici FIS/03 - Fisica della materia ING-INF/01 - Elettronica ING-INF/02 - Campi elettromagnetici ING-INF/03 - Telecomunicazioni ING-INF/04 - Automatica ING-INF/05 - Sistemi di elaborazione delle informazioni INF/01 - Informatica ING-INF/07 - Misure elettriche e elettroniche ING-IND/13 Meccanica applicata alle macchine ING-IND/32 Convertitori, macchine e azionamenti elettrici ING-IND/33 Sistemi elettrici per l'energia ING-IND/31 - Elettrotecnica ING-IND/35 - Ingegneria economico-gestionale MAT/02 - Algebra MAT/03 - Geometria MAT/05 - Analisi matematica MAT/06 - Probabilità e statistica matematica MAT/08 - Analisi Numerica MAT/09 - Ricerca operativa E' inoltre prevista la verifica della preparazione con modalità che saranno definite nel regolamento didattico del corso di studio.