Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Dell'Informazione

Politecnico di Bari
A Bari

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea magistrale
  • Bari
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bari
via Orabona 4 , --, Bari, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati nei corsi di laurea specialistica in Ingegneria dell'Informazione del Politecnico di Bari devono:
. conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici della matematica e delle altre scienze di base ed essere capaci di utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi dell'ingegneria complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare;
. conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici dell'ingegneria, sia in generale sia in modo approfondito relativamente a quelli dell'ingegneria elettronica ed in particolare dell'informazione, nella quale sono capaci di identificare, formulare e risolvere anche in modo innovativo problemi complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare;
. essere capaci di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi, nell'ambito dell'ingegneria dell'informazione;
. essere capaci di progettare e gestire esperimenti di elevata complessità;
. essere dotati di conoscenze di contesto e di capacità trasversali;
. avere conoscenze nel campo dell'organizzazione aziendale (cultura d'impresa) e dell'etica professionale;
. essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.
I corsi di laurea specialistica della classe devono inoltre culminare in una importante attività di progettazione, che si concluda con un elaborato che dimostri la padronanza degli argomenti, la capacità di operare in modo autonomo e un buon livello di capacità di comunicazione.

Caratteristiche della prova finale
La prova finale consiste in una importante attività di progettazione, che si conclude con un elaborato scritto ("tesi"), che dimostri la padronanza degli argomenti, la capacità di operare in modo autonomo e un buon livello di capcità di comunicazione, con l'esposizione orale del contenuto da parte del laureando e con una successiva valutazione da parte della commissione. La tesi progettuale è svolta sotto la guida di un relatore. La valutazione conclusiva tiene conto dell'intera carriera dello studente all'interno del corso di laurea specialistica, dei tempi e delle modalità di acquisizione dei crediti formativi universitari, delle valutazioni sulle attività formative precedenti e sulla prova finale, nonchè di ogni altro elemento rilevante.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Gli ambiti professionali tipici per i laureati specialisti della classe sono quelli dell'innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi negli ambiti dell'elettronica, delle telecomunicazioni, dell'informatica, dell'automazione, sia nella libera professione, sia nelle imprese manifatturiere o di servizi, sia nelle amministrazioni pubbliche. I laureati specialisti potranno trovare occupazione presso industrie informatiche e/o elettroniche e/o di telecomunicazioni operanti negli ambiti della produzione hardware e software, nonchè della produzione di componenti, apparati e sistemi elettronici ed optoelettronici; industrie per l'automazione e la robotica; imprese operanti nell'area dei sistemi informativi e delle reti di calcolatori; imprese di servizi che applicano tecnologie e infrastrutture elettroniche per il trattamento, la trasmissione e l'impegno di segnali in ambito civile, industriale e dell'informazione; servizi informatici della pubblica amministrazione.
Attività di base
Fisica e chimica

CFU 18
CHIM/07: FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIEFIS/01: FISICA SPERIMENTALE
Matematica, informatica e statistica

CFU 33
ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIMAT/03: GEOMETRIAMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMAT/08: ANALISI NUMERICATotale CFU 51

Attività caratterizzanti
Ingegneria elettronica

CFU 90
ING-INF/01: ELETTRONICAING-INF/02: CAMPI ELETTROMAGNETICI ING-INF/07: MISURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE Totale CFU 90

Attività affini o integrative
Cultura scientifica, umanistica, giuridica, economica, socio-politica

CFU 3
BIO/13: BIOLOGIA APPLICATABIO/16: ANATOMIA UMANAIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOIUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEAMED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATAMED/44: MEDICINA DEL LAVOROSPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO
Discipline ingegneristiche

CFU 75
ICAR/17: DISEGNOICAR/20: TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICAING-IND/11: FISICA TECNICA AMBIENTALE ING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALIING-IND/31: ELETTROTECNICAING-IND/35: INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALEING-INF/03: TELECOMUNICAZIONIING-INF/04: AUTOMATICAING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONITotale CFU 78

Attività specifiche della sede
CFU 33
BIO/09: FISIOLOGIABIO/10: BIOCHIMICABIO/13: BIOLOGIA APPLICATAICAR/01: IDRAULICAICAR/02: COSTRUZIONI IDRAULICHE E MARITTIME E IDROLOGIAING-IND/09: SISTEMI PER L'ENERGIA E L'AMBIENTE ING-IND/13: MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINEING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALIING-IND/31: ELETTROTECNICAING-IND/32: CONVERTITORI, MACCHINE E AZIONAMENTI ELETTRICIING-IND/33: SISTEMI ELETTRICI PER L'ENERGIAING-IND/34: BIOINGEGNERIA INDUSTRIALEING-INF/03: TELECOMUNICAZIONIING-INF/04: AUTOMATICAING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIING-INF/06: BIOINGEGNERIA ELETTRONICA E INFORMATICA MED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATATotale CFU 33
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 15Per la prova finaleCFU 15Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 18Totale CFU 48

Totale Crediti CFU Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria dell'Informazione 300
Docenti di riferimento

ANDRIA Gregorio
DE LEONARDIS Francesco
PRUDENZANO Francesco

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
no
Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999)
no

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto