Corso di specializzazione nel settore della gestione del credito e della sua modalità di concessione alle imprese

Agevolazione del 10% entro il 10 ottobre

Concessione del Credito Alle Imprese

Captha
A Miano e Roma
Sconto iscrizione anticipata

1.500 € 1.350 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

Descrizione

Captha – School of Banking & Finance presenta su emagister.it un corso di specializzazione sulla gestione e la concessione del Credito alle Imprese.

L'obiettivo del corso è quello di fornire gli strumenti utilizzati dalle Banche oggi in sede di valutazione e concessione del Credito alle Imprese.

Il corso prevede una durata di 6 giornate per un totale di 48 ore di lezione. Il percorso formativo è suddiviso in 6 macroaree, si inizierà con gli strumenti di valutazione per la concessione del credito alle imprese per proseguire con i flussi finanziari e la dinamica finanziaria dell’impresa. La parte centrale della formazione sarà dedicata alla valutazione prospettica dell’impresa e allo studio dei fabbisogni di tesoreria e di capitale circolante delle imprese. L'ultima parte del corso sarà dedicata all'l’iter di una proposta di affidamento di una società, la gestione legale preventiva.

Al termine del corso, Captha rilascerà un attestato di frequenza a tutti i partecipanti del corso.

Informazione importanti

Earlybird: Entro il 10 ottobre 2016 è prevista un'agevolazione del 10% sul costo d'iscrizione.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
17 dicembre 2016
Miano
Milano, Italia
Visualizza mappa
03 dicembre 2016
Roma
Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Corso analizza gli strumenti di analisi di cui le Banche si servono, in modi diversi, in sede di concessione del credito o di revisione degli affidamenti in essere.

· A chi è diretto?

A chi ha iniziato un percorso di carriera nell'ambito della divisione corporate di una banca e desidera comprendere meglio le problematiche e le criticità relative alla concessione del credito alle imprese.

· Requisiti

Laurea

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Alta qualità della faculty, didattica fortemente operativa, master e corsi aggiornati costantemente.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Verrai contattato dalla segreteria didattica, che invierà via mail le informazioni su programma, calendario e e costi.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Strumenti di concessione del credito
Valutazione del credito
Le determinanti dell’equilibrio finanziario
Il free cash flow operativo
La costruzione dei documenti di bilancio previsionali
Lo sconto cambiario
Le anticipazione sui certificati di conformità
Analisi andamentale esterna
Analisi della documentazione reddituale
La costituzione del pegno
La derubricazione del rischio
L’iter deliberativo
Redazione di clausole contrattuali
Il nuovo regime delle revocatorie
Gestione delle modalità di pagamento
Bad banking e servicing esterno
Il perfezionamento dei fidi
Reperimento delle informazioni
Il bilancio dell'azienda

Professori

La Faculty del Master
La Faculty del Master
Disponibile sul sito della Scuola.

Programma

Gli strumenti di valutazione per la concessione del credito alle imprese
Il bilancio dell’azienda: principi generali
La riclassificazione del Conto Economico e dello Stato Patrimoniale
Il contributo delle diverse gestioni all’equilibrio economico dell’impresa
Il Conto Economico secondo il criterio del “Fatturato e Costo del Venduto” e i suoi legami con la strategia aziendale
Il Conto Economico secondo il criterio a “Produzione di esercizio e Valore Aggiunto” e i suoi legami con la strategia aziendale
Lo Stato Patrimoniale riclassificato secondo il criterio di liquidità/esigibilità
Stato Patrimoniale riclassificato secondo il criterio di pertinenza gestionale
L’analisi per indici
L'analisi della redditività aziendale e della rischiosità dell'azienda
L'analisi dell'equilibrio finanziario di breve periodo
L'analisi dell'equilibrio finanziario di medio/lungo periodo

I flussi finanziari e la dinamica finanziaria dell’impresa
Le determinanti dell’equilibrio finanziario
La relazione tra concetto di Cash Flow e l’analisi strategica:
Gli errori commessi nella valutazione del Credito relativamente alla focalizzazione solo sugli aspetti economici e patrimoniali
Il Cash Flow e il fabbisogno finanziario: definizione delle modalità di copertura
Analisi dei diversi tipi di Cash Flow aziendale e l’importanza del rendiconto finanziario:
Il free cash flow operativo
Il cash flow da investimenti e il cash flow da finanziamenti
Le politiche finanziarie e gli effetti sula struttura finanziaria d’impresa

La valutazione prospettica dell’impresa
La costruzione dei documenti di bilancio previsionali
L’importanza del Business Plan come strumento di controllo di gestione strategico ex ante
Come redigere un Business Plan
Le analisi di scenario e lo stress test

I fabbisogni di tesoreria e di capitale circolante delle imprese: le diverse tipologie di facilitazioni
Il finanziamento dei fabbisogni di tesoreria
L’apertura di credito in conto corrente: generalità e aspetti tecnici
Il finanziamento dei fabbisogni di capitale circolante
Le operazioni di smobilizzo di crediti commerciali
Lo sconto cambiario
Gli anticipi salvo buon fine su ricevute bancarie e fatture
Il factoring
Le anticipazioni su merci e titoli
Le anticipazioni a scadenza fissa e le anticipazioni in conto corrente
Le anticipazioni su merci (e documenti rappresentativi) e le anticipazioni su titoli
Le anticipazione sui certificati di conformità
I fidi a “scadenza secca” e i fidi di firma
Il rischio di sostituzione (Rischio di controparte)
La logica del “supero temporaneo” tra rischio e marginalità

I fabbisogni di capitale fisso
Il finanziamento dei fabbisogni di capitale fisso
Il contratto di mutuo
Il finanziamento attraverso il contratto di leasing
Confronto di convenienza tra mutuo e leasing
Il finanziamento degli impegni contrattuali
Differenti tipologie di crediti di firma a supporto di operazioni finanziarie


Analisi andamentale della relazione corporate
Analisi andamentale interna
Valutazione della contropartita di lavoro assegnata
Importanza dell’attività di cash management e dei flussi “free risk”
Regolarità di rimborso sui fidi a breve termine
Rispetto del piano d’ammortamento per i finanziamenti a medio termine
Strumenti “predittivi” delle criticità
Analisi andamentale esterna
Assetto organizzativo della Centrale Rischi
Classificazione dei rischi
Valorizzazione dei rischi
Segnalazione e valutazione delle operazioni creditizie
Impiego dei flussi di ritorno della Centrale Rischi all’interno del processo creditizio

Analisi dei dati provenienti dalla Centrale Rischi Bankitalia
Case study
L’iter di una proposta di affidamento di una società
L’avvio dell’istruttoria: fonti informative documentali interne ed esterne
La Visura Camerale, il Registro delle Imprese, il Catasto; la Centrale dei Bilanci
Documentazioni societarie
Eventi pregiudizievoli/protesti
Informazioni Commerciali
Analisi del patrimonio: le visure ipocatastali
Analisi della documentazione reddituale
La struttura di una proposta di fido: valutazione di rischio e commerciale
Fattori di mitigazione del rischio
La struttura del pricing
Individuazione dell’organo deliberante
Il Four Eyes
Tipologie di Risk Opinion
Tipologie di delibera

L’iter di una proposta di affidamento
Case study

I fattori di mitigazione del rischio di credito
Problemi generali in materia di acquisizione delle garanzie
Le principali tipologie di garanzie: ipoteche e privilegi, pegno, fidejussione, garanzie atipiche
Formalità per l’iscrizione dell’ipoteca volontaria e giudiziale
La costituzione del pegno
Estensione, rinnovo e variazione degli atti di pegno
Le problematiche inerenti allo scarto di garanzia
Le responsabilità nelle società di persone
Valutazione patrimonio garanti
La derubricazione del rischio
Garanzie e pricing

L’attività di approaching e di sviluppo: il cliente prospect
Reperimento delle informazioni
Selezione dei nominativi target: l’importanza del settore di appartenenza
Come contattare il cliente prospect: simulazione in aula di un contatto
La presentazione e l’intervista
L’avvio di una negoziazione commerciale: individuazione delle esigenze/opportunità commerciali
Analisi della documentazione reperita presso la società e da fonti esterne
La valutazione delle garanzie a presidio del rischio assumendo
La struttura di una proposta di fido
Il pricing
L’iter deliberativo
La comunicazione della delibera
Il perfezionamento dei fidi
Quando concedere l’utilizzo

L’iter di una proposta di nuovo affidamento
Case study


L’attività di recupero crediti
La gestione interna del credito problematico
Bad banking e servicing esterno
I punti di forza e la convenienza del contratto di servicing
I vantaggi dell’esternalizzazione del processo di recupero

Il recupero crediti stragiudiziale
Indagine preliminare di recuperabilità, solleciti epistolari
Copia al Cliente del primo sollecito, Phone collection, diffida legale
Chiusura pratica positiva e chiusura pratica negativa con parere di recuperabilità, utile o per il passaggio a perdite o per il proseguo tramite azione legale
Conferimento del mandato legale, ove ne ricorrano i presupposti

La ristrutturazione del debito
Valutazione dei piani di rientro sulla base degli articoli 67 e 182 bis della legge fallimentare
Problematiche connesse alla valutazione dei piani di rientro con o senza omologa
La terzietà dell’asseveratore
La valutazione dell’equilibrio finanziario del piano

La gestione legale nel recupero crediti

Introduzione alla nuova legge fallimentare
Il nuovo regime delle revocatorie
I nuovi strumenti extragiudiziali previsti dalla nuova legge fallimentare

La gestione legale preventiva
Redazione di accordi contrattuali volti a prevenire i rischi d’insolvenza
Redazione di clausole contrattuali
Gestione delle modalità di pagamento
Analisi delle garanzie finanziarie e reali del debitore
Valutazione e redazione di accordi transattivi


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto