Corso di Teatro e Recitazione

Gruppo Mìmesis
A Firenze

360 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Per bambini
  • Firenze
  • 100 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Alla conoscenza del teatro e delle arti dello spettacolo attraverso una contaminazione dei più diversi linguaggi espressivi contemporanei. Consente una maggiore conoscenza della propria personalità, delle proprie potenzialità e permette di esprimere parti inespresse di sé. Allo stesso tempo è un modo di incontro con gli altri, di divertimento, di accrescimento culturale e di discussione sociale.
Rivolto a: bambini, adolescenti, ragazzi o adulti, con o senza esperienza.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
via Gran Bretagna 48, 50136, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Voglia di conoscersi, di mettersi in gioco e di condividere senza pregiudiziali le proprie idee e le proprie emozioni

Programma

Il Gruppo Mìmesis nasce nel 1971 per volontà del Prof. Mario Bruno Peca, che ne definì i principi e le linee guida a cui tutt’oggi l’Associazione fa riferimento. L’Associazione promuove attività finalizzate alla comunicazione teatrale per bambini, giovani e adulti, principianti o avanzati; prevede percorsi differenziati per coloro che si avvicinano al teatro per la prima volta, per esplorare un modo nuovo di esprimersi o divertirsi, e per coloro che invece vogliono intraprendere un percorso di studio teorico e tecnico approfondito che prepari al professionismo. In ogni caso, il principio di base si fonda su un’idea di teatro come luogo d’incontro e contaminazione dei linguaggi contemporanei, in cui l’attenzione alla parola, alla tecnica e al testo si accompagna ad una valorizzazione ed esplorazione del corpo e della personalità. In quest’ottica di sperimentazione, lo studio delle metodologie, delle diverse scuole di recitazione e degli aspetti teorici (l’analisi del testo, l’interpretazione, il movimento e le relazioni fra la parola, lo spazio, la luce, gli altri, gli oggetti, la musica) si avvale costantemente di spunti che ci provengono dalle più diverse tradizioni tanto dell’arte occidentale (dalla pittura alla scultura, dalla fotografia al mimo, dalla commedia dell’arte alla danza contemporanea, dal canto al cinema o alle arti grafiche) quanto delle arti orientali (danza e teatro cinesi, giapponesi e indiani). Obbiettivo fondamentale è inoltre quello di tenere un occhio sempre aperto sul mondo, alla ricerca di modi per trasformare l’esperienza della drammatizzazione in un veicolo che sia anche di comunicazione sociale, uno spazio alternativo di riflessione fra noi e gli altri, che offra degli spunti per non smettere mai di pensare, neanche “a sipario calato”.

Corso

Il corso è tenuto da attori professionisti e da esperti di ciascun settore specifico. È suddiviso in tre moduli consecutivi, da ottobre 2008 a giugno 2009. È previsto uno spettacolo finale che assemblerà i risultati parziali dei tre diversi moduli.

In base alle esigenze e alle disponibilità dei partecipanti, sarà inoltre possibile attivare, a fianco del corso ordinario, un seminario intensivo e di approfondimento su base annuale.

Orari

Mercoledì dalle 20.00 alle 23.00

Ulteriori informazioni

Stage: Stage e corsi seminariali annuali sono previsti in base alla richiesta e alle attitudini dei partecipanti
Alunni per classe: 10

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto