Dietistica (Abilitante alla Professione Sanitaria di Dietista)

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Obiettivo del corso: Il laureato nella classe di Laurea in Dietistica è l'operatore della professione sanitaria dietista che svolge, con autonomia e responsabilità professionale, tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell'alimentazione e della nutrizione in relazione ai bisogni dell'individuo e della collettività.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di scuola media superiore

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

CORSO DI LAUREA IN DIETISTICA

AMBITO DI APPLICAZIONE

Il Corso di Laurea in Dietistica è attivato nella Facoltà di Medicina e Chirurgia. La sede del corso può essere decentrate presso Aziende Sanitarie accreditate, secondo i criteri previsti dalla normativa vigente. Il Corso di Laurea ha durata triennale per complessivi 180 Crediti Formativi Universitari (CFU).

OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI

Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia è istituito il Corso di laurea in Dietistica appartenente alla Classe delle Lauree delle Professioni Sanitarie Tecniche-Area Tecnico-Assistenziali. Sono sedi di formazione le strutture delle Aziende di riferimento della Facoltà e le strutture accreditate a sensi Art. 6 L. 502/1992.

Il laureato nella classe di Laurea in Dietistica è, ai sensi della legge 10 agosto 2000 n. 251, articolo 3, comma 1, l'operatore della professione sanitaria dietista che svolge, con autonomia e responsabilità professionale, tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell'alimentazione e della nutrizione in relazione ai bisogni dell'individuo e della collettività.

L'attività del dietista negli ambiti della promozione della salute, prevenzione, cura, e riabilitazione è di natura tecnica, relazionale ed educativa ed è rivolta alla popolazione sana e malata. Gli obiettivi formativi del corso sono i seguenti:
  • Il Laureato nella classe di Laurea in Dietistica deve essere dotato di un'adeguata preparazione nelle discipline di base, tale da consentirgli sia la migliore comprensione dei più rilevanti elementi che sono alla base dei processi fisiologici e patologici ai quali è rivolto il suo intervento preventivo, educativo, terapeutico e riabilitativo, sia la massima integrazione con le altre professioni.

  • Il Laureato deve sapere, inoltre, utilizzare almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali.

  • Il Laureato nella classe di laurea in Dietistica in funzione del percorso formativo, deve raggiungere le competenze professionali di seguito indicate e specificate; il raggiungimento delle competenze professionali si attua attraverso una formazione teorica e pratica che includa anche l'acquisizione di competenze comportamentali, conseguita nel contesto lavorativo specifico del profilo professionale di Dietista così da garantire, al termine del percorso formativo, la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro spendibilità nell'ambiente di lavoro. Particolare rilievo, come parte integrante e qualificante della formazione professionale, riveste l'attività formativa pratica e di tirocinio clinico acquisita con la guida di tutori appartenenti allo specifico profilo professionale, coordinata da un docente appartenente allo stesso profilo professionale che sia in possesso del più alto livello formativo della professione di Dietista.

  • Il laureato nella classe di Laurea in Dietistica, in funzione del percorso formativo, deve raggiungere le competenze professionali necessarie per un operatore sanitario ai sensi del DM Ministero della sanità 14 settembre 1994, n. 744. Le attività pratiche e di tirocinio vanno svolte, sia qualitativamente che quantitativamente, in applicazione delle relative norme dell'Unione Europea. Non più del 30% dell'impegno orario complessivo è riservato allo studio o altre attività formative di tipo individuale, con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale e pratico.

    OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI

    Al termine del corso di Laurea gli studenti dovranno aver raggiunto i seguenti obiettivi formativi:

  • Conoscere i fondamenti dei fenomeni biologici, del funzionamento degli organi e apparati, dell'ereditarietà, dei fenomeni fisiologici e fisiopatologici;

  • Conoscere i fondamenti della scienza dell'alimentazione, della nutrizione e della dietetica;

  • Conoscere le dimensioni psicologiche, sociali ed ambientali correlate all'alimentazione individuale e collettiva.

  • Conoscere i problemi di salute individuali e collettivi legati all'alimentazione e alla nutrizione e individuare le risposte adeguate in ambiti educativi, preventivi, terapeutici e riabilitativi.

  • Conoscere i fondamenti psicopedagogici delle attività di insegnamento ed apprendimento nella logica dell'educazione alla salute e della formazione.

  • Conoscere le principali norme che regolano l'esercizio della professione di Dietista e le implicazioni medico - legali ad essa riferite.

    OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI

  • Identificare i bisogni biologici, psicologici e sociali dell'individuo e della comunità, correlati all'alimentazione ed alla nutrizione;

  • Gestire una relazione di aiuto con gli utenti e le loro famiglie applicando i fondamenti delle dinamiche relazionali

  • Diagnosticare i bisogni di assistenza dietetico - nutrizionale in ambito socio - sanitario sotto l'aspetto educativo, preventivo, clinico e riabilitativo.

  • Pianificare, realizzare e valutare interventi di assistenza dietetico - nutrizionale, garantendo l'applicazione delle prescrizioni diagnostico - terapeutiche nei diversi settori operativi;

  • Pianificare, realizzare e valutare un intervento di Nutrizione Artificiale ospedaliera e domiciliare;

  • Valutare lo stato di nutrizione delle persone sane e malate (valutazione dell'introito di nutrienti e degli indici antropometrici, verifica degli indici biochimici, funzionali e degli eventuali dati di composizione corporea.

  • Programmare e gestire interventi dietetico - nutrizionali nell'ambito dei disturbi del comportamento alimentare (DCA), collaborando attivamente con équipe multidisciplinari;

  • Progettare, realizzare e valutare interventi di educazione terapeutica finalizzati all'autogestione della malattia, del trattamento e della riabilitazione nutrizionale per singoli e per gruppi (patologie croniche, DCA, ecc.);

  • Progettare, realizzare e valutare interventi dietetico - nutrizionali per la ristorazione collettiva, volti al raggiungimento della qualità totale del pasto, sotto gli aspetti della sicurezza igienico - sanitaria, della qualità nutrizionale, e delle caratteristiche organolettiche e di comfort (elaborazione del piano di autocontrollo, di capitolati per derrate alimentari, ecc.);

  • Progettare, realizzare e valutare interventi educativi per la promozione della salute e la prevenzione in ambito scolastico, sociale e socio-sanitario,

  • Progettare, realizzare e valutare attività di sorveglianza nutrizionale: raccolta mirata di dati epidemiologici, rilevamento dei consumi alimentari, rilevamento dello stato nutrizionale per gruppi di popolazione;

  • Impostare, programmare e gestire attività di ricerca nell'ambito dietetico-nutrizionale;

  • Progettare, gestire e valutare attività formative e tutoriali di supporto agli studenti in tirocinio ed orientate alla formazione permanente; Condurre e partecipare a gruppi di lavoro interprofessionali;

  • Prendere decisioni assistenziali in coerenza con le dimensioni legali, etiche e deontologiche che regolano l'organizzazione sanitaria e la responsabilità professionale;

  • Realizzare rapporti efficaci e deontologicamente corretti con gli utenti, gli altri professionisti, le strutture sociosanitarie e altre dove si richieda la propria competenza professionale

    AMBITI OCCUPAZIONALI PREVISTI PER I LAUREATI

    Nell'ambito della professione sanitaria del Dietista, i laureati sono operatori sanitari cui competono le attribuzioni previste dal D.M. del Ministero della sanità 14 settembre 1994, n. 744 e successive modificazioni e integrazioni; ovvero sono competenti per tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell'alimentazione e della nutrizione ivi compresi gli aspetti educativi e di collaborazione all'attuazione delle politiche alimentari, nel rispetto della normativa vigente.

    I laureati in dietistica organizzano e coordinano le attività specifiche relative all'alimentazione in generale e alla dietetica in particolare; collaborano con gli organi preposti alla tutela dell'aspetto igienico sanitario del servizio di alimentazione; elaborano, formulano e attuano le diete prescritte dal medico e ne controllano l'accettabilità da parte del paziente; collaborano con le altre figure al trattamento multidisciplinare dei disturbi del comportamento alimentare; elaborano la composizione di razioni alimentari atte a soddisfare i bisogni nutrizionali di gruppi di popolazione e pianificano l'organizzazione dei servizi di alimentazione di comunità di sani e di malati; svolgono attività didattico - educativa e di informazione finalizzate alla diffusione di principi di alimentazione corretta, tale da consentire il recupero e il mantenimento di un buon stato di salute del singolo, di collettività e di gruppi di popolazione.

    Contribuiscono alla formazione del personale sanitario e non e concorrono direttamente alla formazione e all'aggiornamento relativo al loro profilo professionale e alla ricerca. Svolgono la loro attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero - professionale.