DIFESA AVANZATA DEL CLIENTE NEL CONTRATTO DI CONTO CORRENTE E DI MUTUO

Altalex Formazione
A Padova, Bologna, Milano e 5 altre sedi

171 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • In 8 sedi
  • 7 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bologna
Via Cesare Boldrini, 11, 40121, Bologna, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Cagliari
Viale Regina Margherita, 44 , 09124, Cagliari, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Milano
Via Scarlatti, 33 ang. Piazza Luigi di Savoia , 20124, Milano, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Napoli
Piazza Garibaldi 9, 10, 80142, Napoli, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Padova
Via A.Grassi,2, 35129, Padova, Italia
Visualizza mappa
Leggi tutto (8)

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Premessi cenni generali sia sulla disciplina codicistica in tema di apercredito utilizzata con scoperto in conto corrente bancario che di quella sul contratto di mutuo, il seminario di taglio prettamente pratico e dedicato particolarmente ad avvocati ed a dottori commercialisti, si propone di fare il punto sulla evoluzione giurisprudenziale in tema di competenze bancarie con particolare riferimento agli interessi ultralegali, ai giorni di valuta fittizia, alle commissioni, alle spese, all’anatocismo, all’usura, sia in campo civile che penale, con specifico riferimento al rapporto tra norme imperative ed usi normativi e/o negoziali, nonché di verificare, nella prospettiva pratica dell’operatore del diritto, gli effetti concreti del mutamento di indirizzo giurisprudenziale registratosi in proposito, anche con riferimento alle soluzioni “alternative” concrete alla declaratoria di nullità parziale del contratto ed alla ripetizione delle somme illegittimamente autoliquidatesi dalla banca nel corso del rapporto (o nel rapporto chiuso), anche alla luce dell’intervento delle S.U. e della Consulta. Un particolare approfondimento verrà effettuato sull’onere della prova, sulla corretta redazione delle consulenze econometriche e modalità di calcolo, degli errori contenuti in alcuni programmi e perizie “commerciali”, sull’usura nel contratto di mutuo alla luce della recentissima giurisprudenza ed ai processi in corso a Trani, trattati da chi partecipa a detti eventi in “prima fila”.

· A chi è diretto?

Il seminario di taglio prettamente pratico e dedicato particolarmente ad avvocati e dottori commercialisti, si propone di fare il punto sulla evoluzione giurisprudenziale in tema di competenze bancarie.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE INCLUDE: Accesso alla sala lavori Light lunch Dispense di studio Un abbonamento gratuito trimestrale ai seguenti servizi: - "Massimario.it", la banca dati di massime e sentenze per esteso; - servizio "Elenco Avvocati"; Attestato

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Lo staff di Altalex la contatterà telefonicamente quanto prima, in alternativa riceverà una mail informativa.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Contratto di conto corrente bancario
Contratto di mutuo
Anatocismo bancario

Professori

Antonio Tanza
Antonio Tanza
Avv.

Cassazionista del Foro di Lecce, dopo la laurea presso la facoltà di Giurisprudenza di Bari, con una tesi in penale sul "Millantato Credito", ha rappresentato gli interessi dei consumatori italiani in migliaia di giudizi, in quasi tutti i Tribunali d'Italia. Dal 1996 ricopre la carica di Vicepresidente Nazionale di ADUSBEF e membro del Consiglio Direttivo, è anche Presidente di Adusbef Puglia, nonché Consigliere del CRCU Puglia. Da quest'anno è Consigliere del Consiglio Nazionale dei Consumatori ed Utenti presso il Ministero dello Sviluppo Economico.

Programma

Principi generali

  • Cenni sul contratto di conto corrente bancario e sul contratto di mutuo, per come disciplinato nel nostro ordinamento (codice civile e penale, vecchia e nuova legge bancaria e norme collegate)

  • Cenni sull’anatocismo e sul divieto della applicabilità dello stesso a norma dell’art. 1283 c.c.

  • Interazione dell'anatocismo con le CMS, interessi ultralegali e valute fittizie.

  • Deroghe al divieto di anatocismo, con particolare riferimento agli usi normativi

    Novità in tema di anatocismo bancario
    a) Disamina del mutamento giurisprudenziale in materia di clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi bancari passivi, qualificata come uso negoziale e non più come uso normativo (Cass. Civ. n. 4092/05 ed altre)
    b) Delibera CICR del 2000, di cui al 2° c. dell’art. 25 del D.L.vo 342/99
    c) Sentenze della Corte Costituzionale n. 425/2000 di declaratoria di illegittimità costituzionale dell’art. 25 3° c. del D.L.vo n. 342 del 1999
    d) Conseguenze pratiche di tale declaratoria di illegittimità

  • Giurisprudenza penale in tema di anatocismo e calcolo del tasso soglia

  • La sentenza n. 24418 del 2 dicembre 2010: contenuto e conseguenze teoriche e pratiche

  • Il c.d. Decreto milleproroghe e le ordinanze di rimessione alla Consulta (ord. 147/2011): contenuto e conseguenze teoriche e pratiche

Nullità parziale del contratto di conto corrente bancario e mutuo: contenzioso relativo

  • Cenni alla nullità parziale del contratto

  • Conseguenze teorico – pratiche della nullità della clausola anatocistica

  • Profili processuali con particolare riferimento agli aspetti differenziali tra domanda di nullità e domanda di ripetizione delle somme indebitamente percepite

  • Prescrizione delle domande suddette

  • Profili probatori con particolare riferimento alla distribuzione dell’onere probatorio nelle cause ordinarie e di opposizione a decreto ingiuntivo

  • Giudizio di appello e relative problematiche conseguenti alla proposizione delle dette domande

  • Conseguenze pratiche della nullità parziale
    a) Applicabilità della capitalizzazione semestrale o annuale degli interessi passivi (rapporti tra conto corrente bancario e ordinario), con disamina di qualche precedente giurisprudenziale di merito
    b) Esclusione totale della capitalizzazione
    c) Disamina della recente sentenza della Cassazione a S.U. n.24418 del 2/12/2010 sulla esclusione della capitalizzazione annuale e relativi "Salvabanche"
    d) Conclusioni finali


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto