Difesa del Suolo, Gestione delle Risorse Idriche, Bonifica di Siti Contaminati

Ateneo Corsi
A Milano, Verona, Cagliari e 1 altra sede.

100 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

Descrizione

Obiettivo del corso: Difesa del suolo, tutela e gestione delle risorse idriche, rifiuti e bonifica dei siti contaminati.
Rivolto a: tecnici della Pubblica Amministrazione (Regione, Provincia, Comune, ARPA ecc.), funzionari ed amministratori pubblici (dirigenti di settore, sindaci ed assessori all’ambiente, all’urbanistica ed attività produttive, ecc.) e liberi professionisti (diplomi tecnici, ingegneri, architetti ed avvocati del diritto ambientale) interessati ad intraprendere la professione di consulente ambientale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Cagliari
Via Peretti, 8/10, 09010, Cagliari, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Milano
PIAZZA IV NOVEMBRE, 4, 20124, Milano, Italia
Consultare
Modugno
SS 96 , 70123, Bari, Italia
Consultare
Verona
Via Belviglieri, 42, 37131, Verona, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Dipendente della Pubblica Amministrazione - Ammessi anche collaboratori e titolari di Studi professionali.

Programma

-Tutela e gestione delle risorse idriche
Principi operativi del nuovo decreto in materia ambientale Dlgs. n. 152/06; il nuovo concetto di scarico; competenze ministeriali, Conferenza Stato-Regioni ed APAT; ruoli e competenze della Regione; rifiuto liquido e scarico di acque reflue; acque reflue industriali, domestiche ed urbane; regime autorizzatorio allo scarico: adempimenti, limiti di emissione e controlli; concessione di acque pubbliche, denuncia pozzi e ricerca di acque sotterranee;
-Piano di bacino e Piano Stralcio per la tutela dal rischio idrogeologico;
-Servizio idrico integrato ed Ambito Territoriale Ottimale (ATO);
-Autorità di controllo sulle risorse idriche e sui rifiuti; aspetti sanzionatori e disposizioni transitorie.
-Gestione dei rifiuti
Principi operativi nel nuovo decreto in materia ambientale; definizione specifica di rifiuto, gestore, produttore, ecc. rifiuti urbani, speciali, pericolosi e non pericolosi ed assimilabili agli urbani; raccolta, trasporto, recupero e smaltimento; classificazione delle discariche ed attività di incenerimento; stoccaggio e deposito temporaneo. competenze dello Stato, Regione, Provincia e Comune; albo nazionale gestori ambientali ed Autorizzazione integrata ambientale; aspetti amministrativi ed operativi per il trasporto dei rifiuti; autorizzazioni ordinarie e procedure agevolate; aspetti sanzionatori e disposizioni transitorie;
-Autorità di controllo sulle risorse idriche e sui rifiuti; modello unico di dichiarazione ambientale (MUD);
-Consorzi nazionali obbligatori (COBAT, CONOE, COOU, POLIECO, CONAI); sottoprodotto e materie prime secondarie.
-Bonifica dei siti contaminati
Il nuovo decreto in materia ambientale e le bonifiche dei siti inquinati: procedure operative ed amministrative; ordinanze della Pubblica amministrazione; indagine preliminare, valutazione del rischio e caratterizzazione; progetto operativo degli interventi di bonifica; interventi di bonifica e ripristino ambientale; messa in sicurezza operativa; acque di falda ed aree agricole;
Accordi di programma per la bonifica di siti inquinati; controlli di conformità degli interventi ai progetti approvati; procedure semplificate per le aree contaminate di ridotte dimensioni; bonifica da parte della Pubblica amministrazione; censimento, anagrafe dei siti da bonificare ed aree inquinate di rilevanza nazionale; cenni sul sistema sanzionatorio e sulle disposizioni transitorie.

Ulteriori informazioni

Stage: No
Alunni per classe: 25

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto