Difesa Persona Femminile

Bujinkan Dojo Genova
A Centro

Gratis
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello base
  • Centro
  • Durata:
    Flessible
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Le donne che praticano la difesa personale del Bujinkan Dojo Genova, non perdono la loro femminilità anzi sono spinte ad utilizzarla come una delle loro armi naturali, per praticare le arti marziali non serve la forza fisica.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Centro
Lanfranconi n°1, Genova, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Arti marziali
Ninjutsu
Difesa personale femminile

Professori

Luca Lanaro
Luca Lanaro
Shihan 15° Dan

Lo Shihan 師範 Luca Lanaro 15° Dan (Shihan significa "maestro", ed è un titolo onorifico giapponese, una licenza certificata di esperto usata nelle arti marziali giapponesi per gli istruttori di livello di maestro), regolarmente iscritto allo Shidoshikai (Albo internazionale istruttori Bujinkan), ed insegna Ninpo Taijutsu a Genova dal 1999, ogni anno si reca in Giappone per studiare direttamente con il Soke Masaaki Hatsumi, di cui è allievo diretto, inoltre impartisce seminari in Italia e all'estero, e gli è stato conferito dal Soke.

Programma

Corso GRATUITO di Josei Goshinjutsu 女性護身術 dove verranno insegnanti i principi di difesa personale tradizionale giapponese femminile, i quali sono sempre attuali, per far prendere coscienza di come si possa evitare e fuggire da un eventuale aggressione.
Le Kunoichi erano le donne Ninja, le quali spiavano e combattevano con le tecniche Ninja (in vari e differenti modi). Per mezzo di inganni e di un 'combattimento fiorito' insieme alle loro abilità marziali. La Kunoichi era una spia, portava messaggi e osservava. Il suo allenamento, sebbene fosse simile a quello della sua controparte maschile, era focalizzato di più sulle tecniche psicologiche, includendo la manipolazione, la dissimulazione, lo charm femminile e l’utilizzo dell’intuizione femminile. Erano anche esperte non solo nel giocare con le emozioni degli altri, ma anche a tenere le loro emozioni sotto controllo – non potevano innamorarsi del loro bersaglio!!

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto