Diploma accademico di primo livello Arti Visive orientamento Design

Accademia Belle Arti Macerata
A Macerata

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Macerata
  • Durata:
    3 Anni
Descrizione

Obiettivo del corso: Gli obiettivi generali del corso di studi in Design per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello sono finalizzati alla formazione nell’ambito della progettazione artistica per le imprese, attraverso la acquisizione delle metodologie progettuali e della loro implicazione con il mondo produttivo, la conoscenza dei fenomeni storici legati alla evoluzione dell’arte.
Rivolto a: Consultare con il centro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Macerata
via Berardi, 6, 62100, Macerata, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

CURRICULARI : diploma di scuola media superiore DI CONOSCENZA : buona cultura generale, buona conoscenza della storia dell’arte, dell’informatica di base, della lingua inglese, attitudine alla rappresentazione dal vero a mezzo del disegno.

Programma

TIPOLOGIA DEI CORSI : Tutti i corsi sono ad accesso limitato
TIPOLOGIA VERIFICA REQUISITI DI ACCESSO E VALUTAZIONE:
Per la parte curriculare: voto di maturità (20%)
Per la parte teorica: test a risposta multipla (35%)
Per la parte attitudinale: prova grafica di rappresentazione (45%)
ATTIVITÀ PROPEDEUTICHE ALL’ACCESSO:
Corso propedeutico di accesso in disegno dal vero
Corso propedeutico in storia dell’arte
ATTIVITÀ PROPEDEUTICHE DI RECUPERO OBBLIGHI FORMATIVI:
Corsi propedeutici di recupero per conseguimento dell’ idoneità in lingua inglese e in informatica di base
RICONOSCIMENTO CREDITI PROFESSIONALI ACQUISITI :
Il Consiglio Accademico, ovvero, ove istituito, l’organo di competenza della struttura didattica di riferimento, dopo le opportune verifiche dei titoli professionali presentati dal candidato, provvede a determinare il riconoscimento dei crediti professionali acquisiti fino ad un massimo di 10 CFA, indicando le idoneità riconosciute sugli insegnamenti del piano di studi d’iscrizione.
TIPOLOGIA PROVA FINALE :
Presentazione e discussione pubblica da parte dello studente di un elaborato scritto originale con allegato un’opera o un progetto originale
STUDENTI FUORI CORSO :
Lo studente si considera fuori corso quando non abbia acquisito il numero di crediti necessario al conseguimento del titolo entro la durata nominale del corso medesimo.
VERIFICA DEI CREDITI ACQUISITI :
Lo studente fuori corso deve superare le prove mancanti al completamento della propria carriera accademica entro un termine pari al doppio della durata nominale del corso di studio. In caso di mancato rispetto dei termini, i crediti acquisiti potranno essere ritenuti non più adeguati alla qualificazione richiesta dal corso di studi frequentato. Il Consiglio Accademico, ovvero, ove istituito, l’organo di competenza della struttura didattica di riferimento provvede, dopo le opportune verifiche, a determinare eventuali obblighi formativi per il conseguimento del titolo.
PIANI DI STUDI INDIVIDUALI:
Lo studente ai fini del perseguimento di obiettivi formativi personali specificatamente descritti e motivati può presentare all’organo preposto della struttura didattica competente, ove istituito o al direttore, in assenza, domanda di approvazione di un piano di studi individuale.
PIANI DI STUDI STUDENTI NON IMPEGNATI A TEMPO PIENO :
Gli studenti a tempo parziale potranno conseguire fino a 40CFA all’anno.
Il Consiglio di Amministrazione potrà indicare una quota di riduzione delle tasse e dei contributi istituzionali.
PIANI DI STUDI PER CONVERSIONE CURRICULA ANTECEDENTI :
L’Accademia assicura la conclusione dei corsi di studi precedenti e il rilascio dei relativi titoli.
Gli studenti già iscritti ai corsi di studi accademici triennali e quadriennali precedenti (con requisito limite aver superato gli esami del secondo anno), possono optare per i nuovi percorsi formativi inoltrando domanda al direttore con esplicita richiesta di ricomposizione della propria carriera in un piano di studi individuale specifico. Gli organi delle strutture didattiche preposti, ove istituiti, o il Consiglio Accademico provvede entro 30gg a formulare la proposta e lo studente interessato provvede alla eventuale accettazione entro e non oltre i successivi 30gg.
OBBLIGHI DI FREQUENZA :
I piani di studi annuali riportano le ore di attività didattica di ogni insegnamento, secondo le tipologie proprie di lezioni teoriche, attività teorico pratiche, attività di laboratorio, alle quali ore si applica la frequenza dello studente. Gli obblighi di frequenza sono stabiliti in misura non inferiore all’ 80 per cento della totalità delle attività formative di ogni insegnamento.
Gli organi preposti delle strutture didattiche competenti, ove istituiti, oppure il Consiglio Accademico, possono prevedere deroghe all'obbligo di frequenza per studenti che possiedano particolari requisiti.
OBIETTIVI FORMATIVI :
Gli obiettivi generali del corso di studi in Design per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello sono finalizzati alla formazione nell’ambito della progettazione artistica per le imprese, attraverso la acquisizione delle metodologie progettuali e della loro implicazione con il mondo produttivo, la conoscenza dei fenomeni storici legati alla evoluzione dell’arte, dell’architettura e delle arti applicate e la pratica dei metodi e degli strumenti e delle tecniche comunicative del progetto.I diplomati nel corso di Design acquisiranno una formazione di base nell’ambito della cultura del progetto orientata alla composizione creativa e funzionale di prodotti e servizi, pertanto devono :
­- possedere un' adeguata formazione artistica tecnico-operativa di base relativa ai settori d’indirizzo;
­- possedere strumenti metodologici e critici adeguati all'acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi e comunicativi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate nei contesti delle manifestazioni legate allo specifico indirizzo;
­- possedere la conoscenza degli strumenti informatici negli ambiti specifici di competenza;
­- essere in grado di utilizzare in modo efficace, oltre alla lingua madre, una lingua dell'Unione Europea, sia nell' ambito specifico della professione sia per lo scambio di informazioni generali.

Obiettivi specifici d’indirizzo
Graphic design: area relativa alla progettazione artistica della comunicazione visuale attraverso immagini, simboli, logotipi, colori e testi da applicare agli ambiti dell’editoria in genere, della pubblicità, dei prodotti di packaging e del web. Tale modalità espressiva tende a favorire la percezione di messaggi grafici utili all’identificazione di marchi aziendali o profili istituzioni al fine di evidenziarne le peculiarità specifiche di ognuno. Il lavoro di composizione creativa in tal senso implica i riferimenti alle tecniche ed ai processi di esecuzione della stampa seriale e della editoria elettronica.

Fashion design: area relativa alla progettazione artistica di abiti ed accessori destinati alla persona; comprende sia l’ambito culturale proveniente dalla moda e degli stili, sia quello industriale riferito alle imprese di produzione abbigliamento, tessile, calzature e pelletterie. Le modalità compositive sono riferite al corpo umano ed alla sue espressività al fine di creare sistemi e modalità innovative del vestire dando rilievo ai significati espressivi di materiali,
colori e forme adeguando a ciò la serialità industriale.

Light design: area relativa alla progettazione artistica della luce, in tutti gli ambiti della comunicazione visiva (spettacolo e cultura), degli allestimenti visuali (esposizioni, scenografia d’ambiente, eventi live) dell’architettura e urbanistica, nonché del design illuminotecnico. Le modalità espressive, pur privilegiando l’ambito artistico, affrontano tutta la filiera ideativa e gestionale del progetto luce, attraverso l’applicazione delle tecnologie avanzate e di software
specifici. Completano il percorso lo studio delle metodiche applicative e dei materiali, la conoscenza delle attrezzature, del design, dei beni culturali e della illuminotecnica
PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI :
I diplomati della Scuola potranno svolgere attività professionali di collaborazione per enti e istituzioni private e pubbliche e per imprese di produzione del prodotto. Sarà possibile estendere all’iniziativa personale a nuove potenzialità di sbocco lavorativo nelle consulenze giornalistiche,industriali, culturali, didattiche.
L’ordinamento del corso prevede che lo studente svolga un’esperienza di tirocinio professionale. Il tirocinio viene svolto in stage condotti presso aziende, studi professionali, centri studio, enti, ecc., convenzionati con l’Accademia .
Il tirocinio è un’esperienza formativa di integrazione con il mondo della produzione: definisce ulteriormente gli obiettivi
formativi specifici del corso, anche con riferimento ai corrispondenti profili professionali, spendibili nel mercato delle attività creative


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto