Diritto degli intermediari e dei mercati finanziari

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Diritto degli intermediari e dei mercati finanziari

DOCENTE

Francesco Capriglione

CODICE DISCIPLINA: IUS05007
SSD: IUS/05

CREDITI: 06

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

Consentire una compiuta conoscenza delle problematiche relative all´ordinamento finanziario italiano nel riferimento alla regolazione nazionale e comunitaria. Esaminare gli effetti della globalizzazione ed i processi di innovazione disciplinare indotti dall´appartenenza alla Comunità europea.

PROGRAMMA DEL CORSO

Analisi della disciplina degli intermediari finanziari con particolare riferimento alla regolazione delle banche e dei soggetti abilitati. Le regole di condotta. Esame dei mercati regolamentati, degli ATS e degli internalizzatori sistematici dopo il recepimento della MIFID. La vigilanza sul settore finanziario.

Parte Prima:
Evoluzione della disciplina di settore
La struttura ordinamentale del settore finanziario: i soggetti (tipologie funzioni organizzazione), l´attività, la crisi
Le forme di vigilanza
Parte Seconda:
La Mifid e la tutela dell´investitore
Obiettivi della Mifid e suoi effetti sulla governance bancaria
Le modalità di esecuzione delle operazioni su strumenti finanziari (best execution ed execution only)
Parte terza:
La regolazione dei mercati
Dalla privatizzazione dei mercati all´abolizione dell´obbligo di concentrazione degli scambi azionari
La società di gestione dei mercati
Il regolamento dei mercati
I mercati non regolamentati
Parte quarta:
Le nuove forme della vigilanza
Assetto e poteri delle autorità competenti
La prospettiva di nuove forme di collaborazione tra le autorità
La riforma delle authorities
L´attuale fase di riorganizzazione interna delle autorità di controllo

LIBRI DI TESTO
Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

Aa.Vv. a cura di Capriglione F., L’ordinamento finanziario italiano, CEDAM, 2010

MODALITÀ DELL´ESAME FINALE

Prova scritta e/o orale


RICEVIMENTO STUDENTI

Previo appuntamento ()



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto