Diritto processuale civile

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Cosa impari in questo corso?

C++
C
CD

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Diritto Processuale Civile

DOCENTE

Carmelita Rizza

CODICE DISCIPLINA: IUS15004
SSD: IUS/15

CREDITI: 18

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

Il corso si propone, attraverso l’analisi dei principi sottesi alla disciplina del processo di cognizione e di esecuzione, nonché degli eterogenei procedimenti speciali di cui al IV libro del codice di rito, di addestrare gli studenti all’esercizio delle metodiche di ragionamento e delle abilità di collegamento che appaiono funzionali alla ricostruzione del «sistema» del processo civile italiano.

PROGRAMMA DEL CORSO

Prima parte

  • La tutela giurisdizionale dei diritti. Principi generali. La tutela dichiarativa; la tutela esecutiva; la tutela cautelare. In particolare, il processo di cognizione: la tutela di mero accertamento, di condanna, costitutiva.
  • L’azione. La domanda giudiziale: elementi identificativi, effetti sostanziali e processuali. La posizione del convenuto (le mere difese; le eccezioni; la domanda riconvenzionale; gli accertamenti incidentali).
  • Presupposti processuali e condizioni dell’azione (ovvero le c.d. condizioni di decidibilità nel merito della causa): Giurisdizione. Disciplina del difetto di giurisdizione. Regolamento di giurisdizione; Competenza. Disciplina dell’incompetenza. I regolamenti di competenza; Litispendenza e continenza; Il ne bis in idem (cd. effetto negativo del giudicato); Capacità processuale; Rappresentanza tecnica; Legitimatio ad causam: legittimazione ad agire e a contraddire; Interesse ad agire.
  • Il processo con pluralità di parti: litisconsorzio necessario; litisconsorzio facoltativo; Interventi volontari: principale, adesivo autonomo o litisconsortile, adesivo dipendente; Interventi su istanza di parte; Interventi su ordine del giudice.
  • La nullità degli atti processuali.
  • Il principio dispositivo e i poteri del giudice.
  • Il processo di cognizione di primo grado. La citazione. Nullità e sanatoria della citazione. Le difese del convenuto: la comparsa di risposta. Costituzione in giudizio. Contumacia.
  • Il procedimento. Udienza di prima comparizione delle parti e trattazione della causa. Principio di preclusione. Il thema decidendum ed il thema probandum.
  • La prova. Onere della prova. Classificazione delle prove. Ingresso delle prove nel processo. La valutazione delle prove. Le prove atipiche. Gli argomenti di prova. I singoli mezzi di prova.
  • I provvedimenti del giudice: decreto, ordinanza, sentenza. Regime delle ordinanze. Le ordinanze anticipatorie di condanna. La decisione. Sentenze definitive e non definitive. La sentenza di condanna generica.
  • Le vicende anomale del processo: Successione nel processo. Successione a titolo particolare nel diritto controverso; Sospensione (concordata, impropria, necessaria); Interruzione; Estinzione (per rinuncia; per inattività delle parti).
  • Le impugnazioni in generale. Fondamento, classificazioni e modelli. Presupposti. L’impugnazione incidentale. Concetto di parte di sentenza, impugnazione parziale e acquiescenza parziale: la formazione del giudicato interno. Il litisconsorzio nelle fasi di gravame. Effetto espansivo della pronuncia sull’impugnazione.
  • I mezzi di impugnazione ordinari: l’appello (Atto. Oggetto del giudizio d’appello); il ricorso per cassazione (Caratteristiche del giudizio. Motivi. Atti. Oggetto. Procedimento. Pronunce. Il giudizio di rinvio.); la revocazione per i motivi di cui ai nn. 4 e 5 dell’art. 395 c.p.c..
  • La cosa giudicata: funzione; classificazioni; limiti soggettivi; limiti oggettivi; limiti cronologici.
  • I mezzi di impugnazione straordinaria: la revocazione (per i motivi di cui ai nn. 1, 2, 3 e 6 dell’art. 395 c.p.c.); l’opposizione di terzo.

Seconda parte

  • Il processo del lavoro: principi generali e disciplina.
  • Il processo di esecuzione: funzione; tipologie: espropriazione forzata ed esecuzione in forma specifica; il titolo esecutivo; atti prodromici all´esecuzione; pignoramento; forme dell´espropriazione; interventi; vendita e assegnazione; opposizioni; sospensione ed estinzione del processo esecutivo.
  • I procedimenti speciali: la tutela sommaria in generale; il processo sommario di cognizione; il procedimento di ingiunzione; il procedimento per convalida di sfratto; i procedimenti cautelari; procedimenti possessori, i procedimenti di istruzione preventiva. I procedimenti in camera di consiglio; volontaria giurisdizione.
  • Arbitrato: principi generali; disciplina.

LIBRI DI TESTO

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

Prima parte, a scelta tra:

  • C. Punzi, Il processo civile. Sistema e Problematiche, Giappichelli, ult. ed., voll. I-II;
  • C. Mandrioli, Diritto processuale civile, Giappichelli, ult. ed., voll. I-II;
  • F. P. Luiso, Diritto processuale civile, Giuffrè Editore, ult. ed., voll. I-II.

Seconda parte, a scelta tra:

  • C. Punzi, Il processo civile. Sistema e Problematiche, Giappichelli, ult. ed., voll. III-IV;
  • C. Mandrioli, Diritto processuale civile, Giappichelli, ult. ed., voll. III-IV;
  • F. P. Luiso, Diritto processuale civile, Giuffrè Editore, ult. ed., voll. III-IV-V (quest’ultimo, solo per la parte relativa all’arbitrato).

MODALITÀ DELL´ESAME FINALE

Prova scritta e/o orale


RICEVIMENTO STUDENTI

Previo appuntamento ()



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto