Disciplina e controlli relativi alla documentazione amministrativa e alle autocertificazioni

Ceida - Centro Italiano di Direzione Aziendale
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Concorsi pubblici
  • Roma
Descrizione

Il centro presenta a continuazione il programma pensato per migliorare le tue competenze e permetterti di realizzare gli obiettivi stabiliti. Nel corso della formazione si alterneranno differenti moduli che ti permetteranno di acquisire le conoscenze sulle differenti tematiche proposte. Inscriviti per poter accedere alle seguenti materie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Palestro, 24 , 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

PROGRAMMA (il programma è in fase di aggiornamento)
Le fonti normative in materia di produzione, rilascio e conservazione della documentazione amministrativa. L’evoluzione della disciplina in tema di produzione documentale dalla l. 15/68 alla l. 183/2011 (“decertificazione”). La semplificazione amministrativa e documentale; l’eliminazione delle certificazioni alla luce della Direttiva n. 14/2011 del Ministro per la P.A., del d.l. 5/2012 conv. In l. 35/12 e della legge “semplificazioni-bis”.
Dichiarazioni sostitutive: concetto giuridico; ambito di applicazione. Utilizzazione delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni e delle dichiarazioni dell’atto di notorietà. Modalità di produzione delle dichiarazioni sostitutive. Autocertificazione in materia di appalti, concorsi, sovvenzioni, contributi, sussidi ed incentivi finanziari. Dichiarazioni presentate da stranieri.
Obblighi a carico delle ammini­strazioni. Predisposizione della modulistica. Acquisizione d’ufficio obbligatoria e facoltativa delle certificazioni. La cd. amministrazione di soccorso. Certificati non sostituibili. Autocertificazione ed imposta di bollo. I controlli sui contenuti delle dichiarazioni sostitutive: obblighi dei funzionari in presenza di dichiarazioni mendaci. Ipotesi di controllo a campione su autocertificazioni. Illustrazione di tecniche di controllo a campione; provvedimenti e denunce in presenza di dichiarazioni mendaci; sanzioni amministrative e penali. Responsabilità di privati dichiaranti e dei pubblici funzionari, sia in relazione alla omessa applicazione delle norme sulle autocertificazioni che alla omessa vigilanza sulla veridicità delle dichiarazioni.
Le modalità di acquisizione diretta dei documenti. La tutela della riservatezza dei dati contenuti nei documenti acquisiti dalla P.A. Le norme introdotte in materia dalla l. 15/05 e dalla legge anticorruzione (l. 190/2012). Casi in cui non può essere applicata la disciplina autocertificativa: in particolare la produzione di documentazione amministrativa a soggetti privati.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto