Discipline Regolatorie

Università degli Studi di Pavia
A Pavia

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master II livello
  • Pavia
  • Durata:
    2 Anni
Descrizione


Rivolto a: tutti coloro che hanno conseguito il diploma di laurea specialistica, ai sensi del D.M. n 509/1999, diploma di laurea magistrale, ai sensi del D.M. n. 207/2004, diploma di laurea secondo il previgente ordinamento, nelle classi previste dal bando specifico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pavia
Corso Strada Nuova, 65, 27100, Pavia, Italia
Visualizza mappa

Programma

Tipologia: master di secondo livello.

Requisiti di accesso

Laurea Magistrale conseguita nelle classi indicate dal bando.

Obiettivi formativi

Il Master Universitario ha lo scopo di fornire a laureati di diverse discipline le competenze necessarie per la formazione di nuove figure professionali nel campo delle attività regolatorie, oggi richieste dalle Aziende e dalle Autorità operanti nel Settore Sanitario ed Industriale.
Per rispondere al crescente fabbisogno formativo di laureati competenti nel gestire le attività regolatorie, aumentato soprattutto nell’ultimo decennio, con il notevole sviluppo della regolamentazione internazionale, occorre completare la formazione, acquisita negli specifici corsi di laurea, formando figure professionali in grado di collaborare con esperti di altre discipline.

Sbocchi professionali

La figura professionale formata nel Master può trovare sbocco in:

  • Industrie Farmaceutiche,
  • Enti e Aziende sanitarie (Ospedali, ASL, Ministero, etc.),
  • Unità Operative Locali, Regionali e Nazionali,
  • Agenzie e Servizi Pubblici e Privati,
  • Attività Libero-Professionale.

Ordinamento didattico

Il Master Universitario ha durata biennale e prevede un monte ore di 1.500 annue (3000 in due anni).
All’insieme delle attività formative previste, corrisponde l’acquisizione da parte degli iscritti di 120 crediti formativi universitari (C.F.U.), (60 CFU l’anno).
La frequenza da parte degli iscritti alle varie attività formative e' obbligatoria per almeno il 75% del monte ore complessivamente previsto.
Il periodo di formazione non può essere sospeso.
Non sono ammessi trasferimenti in master analoghi presso altre sedi Universitarie