Diventa Trainer in Training Autogeno

Equipe Logodinamica
A Milano

301-500
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laboratorio intensivo
  • Livello base
  • Milano
  • 12 ore di lezione
  • Durata:
    6 Giorni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Equipe Logodinamica presenta su emagister.it il corso “Diventa Trainer in Training Autogeno”, dove verranno fornite le basi per diventare istruttori nella somministrazione degli esercizi inferiori del training autogeno di J.H. Schultz. Il ciclo inferiore del Training Autogeno è un modello di trattamento psico-corporeo che ogni operatore sanitario potrà includere nella propria impostazione di terapia.

Il corso ha una durata di 6 giorni e si svolge presso la sede di Equipe Logodinamica a Milano.

La tecnica offre un primo approccio per mettere il paziente in sintonia con la propria immagine corporea. Questo tipo di rilassamento permette di individuare parti del corpo sconosciute alla propria esperienza percettiva. La coscienza di parti, fuori dal controllo sensibile dell’Io, permette di riscoprire il corpo e la relazione.

In questo spazio l’utente deve trovare la fiducia nel lasciarsi andare a stadi di regressione emotiva.

Il corso è tenuto esclusivamente da psicosomatisti che vantano un’esperienza trentennale nell’applicazione di tecniche corporee.

Al termine del corso sarà fornito certificato di partecipazione e relativo materiale didattico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Milano
via San Gregorio 49, 20124, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso intende fornire al partecipante le tecniche e gli strumenti per eseguire un trattamento di Training Autogeno da poter integrare al proprio setting terapeutico.

· A chi è diretto?

Il corso si rivolge a personale sanitario come medici, psicologi, logopedisti e counselors. Le nostre tecniche sono il risultato di una sperimentazione certificata e attestata da numerose pubblicazioni scientifiche.

· Requisiti

Operatore in ambito sanitario o del benessere

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il ciclo inferiore del Training Autogeno è un modello di trattamento psico-corporeo che ogni operatore sanitario potrà includere nel proprio setting di terapia. Questo modello fermandosi solo alla percezione corporea, permette di ridurre ansia e stress, con un forte miglioramento delle proprie capacità performative. Il corso è tenuto solo da psicosomatisti con vantata esperienza trentennale nel campo della psicoterapia corporea.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Sarete contattati al più presto possibile. Prima del corso sarà importante avere un primo colloquio gratuito e senza impegni.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Training autogeno di primo e secondo livello
Training autogeno
Autogeno
Training corporeo
Training autogeno musicale

Professori

Enrico Caruso
Enrico Caruso
Psicoterapeuta

Psicologo, psicoterapeuta, psicopedagogista, musicoterapeuta, specializzato in psicoterapia con indirizzo psicosomatico. Ha curato la prefazione e revisione della traduzione italiana del best seller "Il discorso del Re" edito da Tecniche Nuove. Ha colla­borato con la cattedra di Psicologia della Personalità dell’Università Cattolica di Milano, con la scuola di psicoterapia Riza Psicosomatica, e con il Music Therapy Center di Varazze. E’ Segretario della Società Italiana di Analisi Im­magina­tiva. Pubblica articoli su riviste e testi a carattere scientifico. Direttore del centro.

Programma

L’obiettivo del nostro primo ascolto è l’autonomia corporea che consiste nel tollerare ogni tipo di emozione spiacevole (input interno) che potrebbe sconvolgere l'organizzazione delle funzioni motorie.

L'autonomia corporea si traduce nella sensazione di poter gestire il panico, lo stress, o il terrore del nuovo, agendo sul Sé e sul corpo.

Inserendoci tra il mentale e il corporeo, agiamo sullo psicosoma andando a ricucire le spaccature dell'unità somatica, caratterizzata da alterazioni neurovegetative e da perturbazioni biolettriche ed elettromagnetiche.

Per la riduzione dell’ansia è molto importante “sentire” il proprio corpo, o “percepire” con il proprio “insight”, un nuovo modo di essere, o di vivere la vita.

In questa rielaborazione somatopsichica ci addentreremo nei meccanismi psicofisiologici e somatici, cercando di comprendere la correlazione tra vissuti corporei e mentali.

L’immaginario, che viene condizionato tanto dai vissuti corporei, quanto dai vissuti mentali , viene indotto a modificarsi nelle sue componenti somatiche e ideative, sulla base del rilassamento muscolare.

Seguendo questo processo psicoterapico, il tono muscolare si allenta e il tono dell’umore si ottimizza.

Ulteriori informazioni

Il lavoro psicoterapico mediato dal corpo, permette di modificare le potenzialità del paziente, agendo sulla sua possibilità di accedere alle risorse dell’Io corporeo e mentale. Il nostro lavoro psicosomatico coinvolge tutto il corpo, controllando ogni coordinazione somatica, ponendola in sintonia con gli altri. Il consistente potere di coinvolgimento razionale ed emotivo della musica, la sua spinta alla partecipazione somatica ed alla forza dell’Io, dipendono dagli effetti psicofisici che la musica possiede costituzionalmente, avendo un potere comunicazionale globale che, radicato nella fisica e nella psicoacustica, si spinge fino alla creatività.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto