Corso DPI terza categoria lavori in quota

Safety Partner Srl
A Sesto San Giovanni

175 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello base
  • Sesto san giovanni
  • 8 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Gli artt. 36 e 37 del D.Lgs. 81/08 specificano l’obbligo formativo per i rischi cui sono esposti i lavoratori in relazione all’attività svolta, le normative di sicurezza e le disposizioni aziendali in materia.
Tale formazione deve riguardare in particolar modo i dispositivi di protezione contro le cadute dall’alto che, essendo di III categoria, ai sensi dell’art. 77, comma 5, del D.Lgs. 81/08, comportano l’obbligo di provvedere all’addestramento sul loro uso.
In tale contesto è quindi possibile provvedere efficacemente alla formazione del personale sull’uso dei dispositivi di protezione e delle attrezzature che si utilizzano per la sicurezza nei lavori in quota.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Sesto San Giovanni
Viale Ercole Marelli, 165, 20099, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Formazione ed addestramento all'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale di terza categoria per i lavori in quota

· A chi è diretto?

Addetti, responsabili e preposti a lavori che comportino rischi di caduta dall’alto (lavori in quota)

· Requisiti

Idoneità sanitaria alla svolgimento dei lavori in quota

Cosa impari in questo corso?

Conoscere i principali DPI per i lavori in quota
Utilizzo in sicurezza dei DPI

Professori

Vincenzo Dragonetti
Vincenzo Dragonetti
Ingegnere, RSPP, Formatore per la sicurezza

Programma

  • Presentazione del corso
  • Presentazione docenti e partecipanti
  • Patto d’aula
  • Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro e alle opere provvisionali (D.lgs. n. 81/2008 integrato da D.Lgs.106/2009 e s.m.i.).
  • Decreto Legislativo 475/92
  • Tipologie di rischi nei lavori in quota
  • Tipologie di caduta
  • Sindrome da sospensione
  • Sistemi individuali per la protezione contro le cadute
  • Ancoraggi
  • L’assorbitore di energia
  • Requisiti generali dei sistemi di arresto caduta
  • Selezione dei sistemi di protezione contro le cadute
  • Tirante d’aria e Fattore di Caduta
  • Raccomandazioni d’uso
  • Ispezioni dell’utilizzatore
  • Verifica periodica: almeno ogni 12 mesi
  • Immagazzinamento e trasporto
  • Sistemi di presa del corpo (imbracature)
  • Sistemi di ancoraggio: Classe A-B-C-D
  • Sistemi di protezione:

· Sistemi di Trattenuta

· Sistema di posizionamento EN 358

· Sistemi di arresto caduta EN 355 – EN 353 – EN 360

· Sistemi di emergenza EN 1496 –EN 341

In base all’esigenza dell’azienda verranno effettuate le seguenti prove pratiche:

· come indossare in modo corretto l’imbracatura;

· installazione dei dispositivi e sistemi di ancoraggio (EN 795/B)

· effettuazione di un percorso misto mediante l’uso di:

· Ancoraggi in classe A1/A2 con doppio cordino EN 355 su coperture inclinate e piane

· Linea vita orizzontale Classe C con doppio cordino EN 355

· Linea vita temporanea Classe B con doppio cordino EN 355

· Utilizzo del sistema di protezione EN 353 con fune tessile su coperture e strutture verticali

· Utilizzo del codino di posizionamento N 358

· Utilizzo di dispositivo retrattile EN 360

· Accesso a scala verticale mediante l’utilizzo di sistema di protezione EN 353


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto