Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo

Università degli Studi di Roma Tor Vergata
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea magistrale
  • Roma
Descrizione

Obiettivo del corso: Obiettivo del Corso di LS in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” è la formazione nell’area della comunicazione, con particolare riferimento ai problemi della testualità (in tutte le sue forme), della multimedialità e della professione giornalistica, della informazione e divulgazione, in particolare nell’ambito scientifico ed estetico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Columbia, 1, 00133, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di Laurea di primo livello (Triennale) o di un Diploma di Laurea quadriennale (vecchio ordinamento) o di un titolo di studio equipollente cons

Programma

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN EDITORIA, COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E GIORNALISMO (Classe 13/S – Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo)

INFORMAZIONI GENERALI

Presidente: Prof. Raul Mordenti
Istituzione, denominazione e durata del Corso Presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma “Tor Vergata” è stato attivato, a decorrere dall’anno accademico 2004-2005, il Corso di Laurea specialistica (LS) in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” (Classe delle Lauree specialistiche 13/S “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo”). La durata del Corso di Laurea specialistica è stabilita in due anni.

REQUISITI DI ACCESSO

Per l’immatricolazione al Corso di LS è richiesto il possesso di un Diploma di Laurea di primo livello (Triennale) o di un Diploma di Laurea quadriennale (vecchio ordinamento) o di un titolo di studio equipollente conseguito all’estero.

Un'apposita Commissione del Consiglio di Corso di Laurea Specialistica valuterà analiticamente la carriera pregressa dei candidati all'immatricolazione e, sulla base della convalida dei CFU coerenti con il curriculum della Laurea Specialistica nonché delle disponibilità delle strutture didattiche (numero programmato), accetterà o respingerà la richiesta di immatricolazione.

Perché la domanda sia accettata, la votazione riportata nella Laurea Triennale (o nel titolo equivalente) deve
essere pari ad almeno 105/110.
Accedono senza debiti formativi alla LS gli studenti che abbiano conseguito presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma ‘Tor Vergata’ la Laurea di primo livello (Triennale) in Scienze della Comunicazione (Classe 14), secondo il Curriculum di “Comunicazione estetica e scientifica”, oppure la Laurea di primo livello (triennale) in Lettere (Classe 5), secondo il Curriculum 8, "Comunicazione letteraria e multimediale".
Presupposto per l’iscrizione è il riconoscimento da parte del Consiglio di Corso di Laurea Specialistica di un
minimo di 150 CFU della carriera precedente (ovvero, è possibile iscriversi con un massimo di 30 “debiti formativi”).

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo del Corso di LS in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” è la formazione nell’area della comunicazione, con particolare riferimento ai problemi della testualità (in tutte le sue forme), della multimedialità e della professione giornalistica, della informazione e divulgazione, in particolare nell’ambito scientifico ed estetico.

I laureati dovranno dunque:

a) possedere conoscenze specialistiche in ordine alla testualità, ai suoi statuti teorici, alla sua storia;
b) disporre di abilità analitiche, progettuali e creative finalizzate alla comunicazione in generale e, specificamente, a una diffusione consapevole e critica delle conoscenze estetiche e scientifiche;
c) acquisire competenze idonee al lavoro redazionale, editoriale, giornalistico e della mediazione culturale, comprese le nuove tecnologie informatiche e multimediali;
d) possedere abilità di scrittura giornalistica e saggistica, anche relative alle dinamiche di testualizzazione connesse all’uso dei new media;
a)avere una buona padronanza almeno di una seconda lingua dell’Unione Europea, oltre a quella italiana, e una sufficiente conoscenza (capacità di lettura) di almeno una terza lingua;
f) possedere conoscenze del sistema della comunicazione e dell’informazione in Italia e in Europa nonché delle modalità gestionali ed organizzative di imprese editoriali e multimediali, dei musei e delle strutture deputate alla realizzazione di eventi artistici, scientifici e culturali in genere.

ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA E PIANI DI STUDIO

Il Corso di laurea è articolato in due curricula:
- Curriculum di Comunicazione estetica e scientifica (specialistico)
- Curriculum di Comunicazione letteraria e multimediale (specialistico).

ORIENTAMENTO, TUTORATO E PIANI DI STUDI

Al momento dell’iscrizione sarà assegnato a ciascuno studente un Tutor, scelto fra i docenti della LS, che lo seguirà nello svolgimento degli studi e lo consiglierà in merito alle scelte curriculari.

All'inizio di ciascun anno accademico, il Consiglio del Corso di LS organizzerà un servizio di orientamento per fornire informazioni dettagliate e aggiornate in ordine agli obiettivi formativi del corso di laurea stesso e ai suoi sbocchi occupazionali. Verranno altresì illustrati il quadro generale delle attività didattiche e le loro modalità di svolgimento. Lo studente potrà rivolgersi al proprio Tutor per informazioni sulla compilazione del piano di studio. Il Piano di studio, sia esso quello consigliato oppure quello individuale, deve essere controfirmato dal Tutor in duplice copia.
Ad ogni prova d’esame è necessario esibire copia del Piano di studi.

PROVA FINALE

La prova finale per il conseguimento della LS consiste, ai sensi dell'art.11 comma 5 del D.M. 509/99, nella discussione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente. Tale tesi può essere costituita da un lavoro scritto o anche da un elaborato multimediale su un tema assegnato da uno dei docenti del Consiglio del Corso di LS su tematiche e con modalità connesse al Settore scientifico-disciplinare.
Si consiglia vivamente di chiedere l’assegnazione della tesi entro il I semestre del II anno, sentito il proprio
Tutor.
Per accedere alla prova finale lo studente deve aver acquisito tutti i CFU previsti dall'ordinamento.
La prova finale è pubblica e consiste nella discussione della tesi di fronte a una Commissione giudicatrice.

PROFILI E SBOCCHI PROFESSIONALI

La grande area scientifica della comunicazione deve rappresentare per il laureato specialista una competenza avanzata anzitutto dal punto di vista storico e teorico, ma anche costituire una capacità professionale nell’area della testualità e della multimedialità, della diffusione critica delle informazioni specialistiche provenienti dagli ambiti della ricerca scientifica e umanistica, nonché fornire un solido retroterra culturale alle diverse attività professionali connesse alla comunicazione (pubblicista, giornalista, addetto all'editoria tradizionale e multimediale, operatore di museo, addetto-stampa, consulente nel settore della comunicazione interculturale, progettista di convegni ed eventi comunicativi, web editor, progettista web, esperto di scrittura creativa, etc.).

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto