Educatore Cinofilo

A.S.D. Grizzlyland
A Canale Monterano

2.000 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Canale monterano
  • 180 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: A diventare educatore cinofilo, un professionista del campo della cinofilia. Potrai lavorare con i cani e con i loro proprietari, migliorare la relazione del binomio, insegnare alle persone a comunicare correttamente con i loro cani. L'educatore cinofilo si occupa del rocesso di sviluppo del cane: percorso di crescita , percorso di formazione .
Rivolto a: coloro che vogliono diventare addestratori di cani, educatori cinofili, istruttori cinofili, coloro che amano i cani, la natura, che vogliono imparare la comunicazione cane proprietario. A coloro che hanno sempre sognato di lavorare con i cani, che vogliono far diventare la loro passione un mestiere, a coloro che vogliono diventare operatori nel campo della cinofilia, vogliono diventare dei professionisti della cinofilia.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Canale Monterano
casali pierotti 2, 00060, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Aver raggiunto la maggiore età, un titolo di studio di scuola secondaria.

Professori

Barbara Schettino
Barbara Schettino
Istruttore Cinofilo

Barbara Schettino, responsabile del Campo Scuola Cani GrizzlyLand, ha conseguito il “Master in Istruzione Cinofila” all’Università di Pisa -Dipartimento di Scienze Fisiologiche- “Sezione di Fisiologia ed Etologia Veterinaria”. Istruttore Cinofilo C.S.E.N. “Centro Sportivo Educativo Nazionale”Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI Istruttore Cinofilo A.P.N.E.C. “Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili” Istruttore di "Prove Naturali Classe debuttanti" seguendo il Programma di Formazione tenuto dall'Istruttore Inki Sjösten Ha seguito vari Seminari, Stage e Workshop di approfondimento, tra cui: Presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Pisa “ETOVET” “Aggressività del cane: cause, diagnosi, trattamento e prevenzione” Relatore: Dr. Jaume Fatjò - Workshop Teorico-Pratico “Comunicazione Canina e sull’Aggressività” Relatore: Mrs. Angela Stockdale - Stage Teorico-Pratico “Aggressività Canina” Relatore: Carlo Marzoli Ha partecipato a numerosi corsi di formazione e specializzazione per Istruttori tra cui: Corso di “Agility Agonistica” Relatore: Carlo Marzoli - Corso di “Obedience Agonistica Classe Predebuttanti, Debuttanti e Classe 1” Relatore: Carlo Marzoli - Corso di “Clicker Training” Relatore: Carlo Marzoli - Corso introduttivo di “Tellington TTouch” Relatore: Serena La Piccirella

Roberto Tedeschi
Roberto Tedeschi
Educatore Cinofilo tecnico Mobility Tecnico BC4Z

Programma

CORSI DI FORMAZIONE
Organizziamo Corsi di Formazione per Educatori ed Istruttori Cinofili. Presso la nostra struttura si svolgono Stage di approfondimento per Operatori del settore e Seminari informativi per appassionati
Vuoi lavorare con i cani? Diventa Educatore Cinofilo. Iscriviti alla nostra scuola
Corso di Formazione per Educatori Cinofili a Roma

CORSO PER LA FORMAZIONE DI EDUCATORI CINOFILI

Il corso è riconosciuto dalla FICSS, Federazione Italiana Cinofilia Sport e Soccorso, iscritta al registro del CONI

CERTIFICAZIONI E RICONOSCIMENTI:

Al superamento dell’esame di fine Corso, verrà rilasciato dalla FICSS il Diploma Nazionale di Educatore Cinofilo.

A tutti gli iscritti che avranno preso parte al Corso, verrà rilasciato l’Attestato di Partecipazione del “Campo Scuola Cani GrizzlyLand”

CHI E’ L’EDUCATORE CINOFILO (TRAINER DI II LIVELLO):

E’ un professionista che si occupa dell’educazione di base del cane, lavorando a stretto contatto con il proprietario. Gli interventi dell’educatore mirano ad accrescere la prosocialità del cane e a migliorare la relazione tra il proprietario e il suo cane .

DOVE SI SVOLGE:

In provincia di Roma Presso il “Campo Scuola Cani GrizzlyLand” Largo Casali Pierotti, 1 - Località Montevirginio – Canale Monterano (Rm)

PERCHE’ DIVENTARE EDUCATORI CINOFILI:

E’ un settore in grande crescita con molti sbocchi lavorativi. La maggior parte delle famiglie italiane è proprietaria di un cane.

Sempre di più si sente l’esigenza di saper comunicare nel modo giusto con l’amico a 4 zampe.

chi è l'educatore cinofilo?

L’Educatore cinofilo

Imposta la formazione di base, il carattere del cane, la sua prosocialità. Primo anno e mezzo di vita . Educare proviene da Educere, ossia tirare fuori il vero carattere del cane nel rispetto dlle regole della società umana, e nel rispetto dei suoi bisogni. Il cane vivrà in un mondo di cani e persone. L'educatore cinofilo deve : tirare fuori i punti di forza, di debolezza, le motivazioni i del cane e orientarli verso un obiettivo che gli assicuri di adattarsi in questo nostro mondo..
qual'è il codice deontologico dell'educatore cinofilo? Codice deontologico: benessere del cane, l’obiettivo relazionale come obiettivo prioritario, sviluppo delle competenze emotive del cane, allargare l’evento relazionale tra partner umano e pet.
L’educatore deve saper conquistare il cliente: Fiducia, sostegno accreditamento, capacità di dialogare correttamente, di descrivere e consigliare modelli utili al pet owner,empatia. Queste sono le linee guida dell'educatore cinofilo

COM’E’ STRUTTURATO IL CORSO:

Il Corso si sviluppa in 10 moduli, tra pratica e teoria, ciascuno svolto nel week-end. La frequenza è obbligatoria, in caso di assenza il Modulo può essere recuperato in date programmate dalla Scuola.

QUANTO COSTA:

Prezzo: 2000,00 (da dividere in due parti, la prima rata all'iscrizione, la seconda all'inizio del V° modulo).

Il prezzo non è comprensivo della Tassa d’Esame

Il prezzo è comprensivo del Tirocinio

ED INFINE… PERCHE’ ISCRIVERSI AL CORSO DI FORMAZIONE PER EDUCATORI CINOFILI DEL CAMPO SCUOLA CANI GRIZZLYLAND?

A) La nostra Scuola è all’interno di un Centro Cinofilo, “Campo Scuola Cani GrizzlyLand”, che opera da vari anni nel campo della cinofilia, sia per l’educazione che per la rieducazione dei cani. Il“Campo Scuola Cani GrizzlyLand”, collabora attivamente con il Comune di Bracciano,organizzando giornate di Educazione Cinofila per i cittadini. Questo è un fattore decisamente importante, perché i nostri allievi hanno la possibilità di confrontarsi immediatamente con gli aspetti pratici del loro futuro lavoro.

B) Viene data la possibilità di sviluppare il Tirocinio, (compreso nel prezzo), immediatamente, concordando le date con l’Istruttore. In questo modo l’allievo sviluppa ulteriore pratica e sicurezza.

C) Dopo aver superato l’Esame, la nostra Scuola continua a seguire l’allievo, aiutandolo a realizzare le proprie passioni. E’ possibile, inoltre, collaborare con noi sia in ambito educativo che formativo.

Durante il suo percorso formativo, l'allievo ha la possibilità di confrontarsi con le tecniche e le metodologie di addestramento più evolute, in quanto organizziamo con frequenza stage seminari, work shop su argomenti di cinofilia. Seminari sul clicker training, sull'alimentazione, sul primo soccorso, sull'imitazione del cane, su discipline sportive, sulla zooantroplogia urbana, sulla zooantroplogia didattica.

INIZIO CORSO: 15/04/2012

FINE CORSO: 16/09/2012

ESAME:La data dell'Esame verrà concordata con il Presidente Responsabile Nazionale FICSS

CALENDARIO E PROGRAMMA:

CALENDARIO E PROGRAMMA:

1 modulo 14/04/2012 Parte teorica: le origini del cane, etogramma del
lupo, processo di addomesticamento la comunicazione del cane. Premio e rinforzo
Lavoro in campo: il cane libero, esercizi di attrazione sociale, lavoro di
comunicazione non verbale.

2 modulo
15/04/2012 Parte teorica: i 5 sensi, i suoni, le posture, la mimica. Segnali
calmanti. . Lavoro in campo: il cane al
guinzaglio, la passeggiata come momento relazionale. Filmati riguardanti il
branco del Campo Scuola Cani GrizzlyLand. Lavoro in campo: Il richiamo. La
parola di lode, il contatto.


3 modulo 21/04/2012 Parte teorica: nozioni di marketing, amministrazione, configurazione fiscale dell’Istruttore-Educatore Cinofilo

4 modulo 29/04/2012 Parte teorica: le scienze
comportamentali a confronto L’apprendimento secondo l’approccio cognitivo
zooantropologico. Dimensionamento, declinazione, acquizione. Profilo
ontogenetico, profilo filogenetico. La comunicazione uomo cane. Malintesi e
linguaggio comune Parte pratica: i segnali di base.


5 modulo 20 /05/2012 Parte teorica: Struttura,
conformazione, movimento. La cinetica Storia dell’apprendimento. Condizionamento
classico, operante, approccio cognitivo zooantropologico. Comportamenti di
genere, di specie Modalità di apprendimento del cane e condizioni necessarie
all’apprendimento. Il benessere psico-fisico del cane, l’ambiente di
apprendimento. Elementi elaborativi ed elementi posizionali Lavoro in campo:
Esercizi di scacco, esercizi sulla calma, problem solving.

6modulo 26/05/2012
Parte teorica: Clicker training Modellamento. Targeting. Stimolo, rinforzo positivo

7 modulo 27/05/2012 Lavoro in campo: clicker training. Lavorare
con il condizionamento operante, il modellamento, il targeting.

8modulo 16/06/2012 Parte teorica Lo Stress. Le varie forme di aggressività, dominanza,
gerarchia, rango, i comportamenti di sottomissione. Gli elementi che possono
scatenare una rissa. Classi di socializzazione.


9 modulo 17/06/2012 Lavoro in campo: organizzare una
classe di socializzazione, esercitazioni su argomenti pedagogici. Esercitazioni
sui segnali di base con distrazioni

10 modulo 23/06/2012 Parte teorica: I caratteri dell’educazione del cucciolo, la competenza emotiva, i periodi sensibili del cane. Parte pratica: Puppy Party e Puppy Class


11 modulo 24/06/2012 Parte teorica: Il cucciolo dall’allevamento alla
nuova famiglia. Processo di attaccamento e socializzazione. L’intelligenza
sociale operativa Il gioco nei suoi diversi aspetti: relazionale, cognitivo,
educativo. Organizzare una puppy class.
Parte pratica: Puppy Party e Puppy Class

12 modulo 30/06/2012 Differenza tra educare e addestrare Il ruolo
dell’educatore cinofilo, dalla consulenza pre-adozione al percorso educativo.
Lavorare al fianco del proprietario nel rispetto dei bisogni del cane. Il cane
nella famiglia: il branco misto. Aspettative, esigenze e problemi di due specie
diverse. La comunicazione cane proprietario nella sfera ludica, sociale,
affettiva. Intervenire sulla relazione tra cane e proprietario. Lavoro in campo:
esercitazioni pratiche


13 modulo 01/07/2012 Parte
teorica: Razze e attitudini di razza. Competenze comunicative dell’educatore:
l’ascolto attivo. I problemi più comuni del branco misto e i comportamenti
indesiderati del cane (saltare addosso, tirare al guinzaglio, eliminazioni
inappropriate… .) Trovare le cause per arrivare alle soluzioni. Lavoro in
campo: Esercitazioni e simulazioni


14 modulo 01/09/2012 Parte teorica: Aspetti veterinari di
base. L’olfatto, i feromoni, la comunicazione feromonica. Lavoro in campo: le
tipologie del lavoro di fiuto. I giochi di olfattazione come strumento
educativo per aumentare l’autocontrollo, la concentrazione e l’autostima del
cane.

15 modulo 02/09/2012 Parte teorica: il BC4Z. Parte pratica: il BC4Z

16 modulo 15/09/2012 Parte pratica: Mobility, Agility, , Obedience, Prove Naturali, Dog Trekking.

17 modulo 16/09/2012 Parte pratica: Mobility Dog, Rally Obedience


Il programma potrebbe subire alcune variazioni riguardanti le date.


all'inetrno della nostra scuola vengono utilizzati metodi gentili, si lavora cercando la motivazione dl cane e si insegna solo se il pet si trova nella condizione psico fisica ottimale. Diamo una grande importanza alle motivazioni, alle emozioni, lavoriamo in ambiente sicuro e etologicamnete soddisfacente
ancora qualche accenno sulla figura dell'educatore cinofilo...

L’obiettivo dell’Educatore

L'educatore cinofilo deve Trasformare il pet owner (proprietario) in un punto di riferimento, eliminando anche le minime sfumatutre inibitorie, performative. Tutto ciò sarà pèossibile se l’educatore si pone come modello, insegnerà, mostrerà attraverso l’esempio, illustrerà con dimostrazioni. Si occuperà dela gestione quotidiana tra proprietario e cane, si preoccuperà che il propretario sia coerente nei comportamenti, gli speigherà la comunicazione esatta con il cane, guarderà ed evetualmente correggerà le risposte che il partner umano emette al cane, d'educatore cinofilo insegnerà la differenza tra premio e punizione, parlerà al proprieatrio di responsabilità a 360 gradi.

800000;">Spesso il cucciolo che abbiamo deciso di adottare o comprare diventa un problema.

Quando il cucciolo è piccolo la sua esuberanza viene tollerata, quasi ci diverte. All’improvviso il cucciolo diventa adulto e ci rendiamo conto che non è obbediente come vorremmo.

Non riusciamo a comunicare con lui, lo definiamo un “cane difficile”, iniziamo a punirlo, sgridarlo, ma nessuna correzione sembra attenuare il suo comportamento a noi sgradito. Il cane diventa un problema... L'educatore cinofilo ineterviene in queste situazioni con competenza, professionalità ed espeirenza