Elettromiografia in Gnatologia

Centro Gnatologico NeuroMuscolare
A Firenze

500 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Lezioni individuali
  • Livello avanzato
  • In company
  • Firenze
  • 6 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Il corso individuale in tema di gnatologia è volto a interpretare i segni clinici di disfunzione mandibolare.
Sono raccolti i dati clinici ed eseguito l'esame obiettivo secondo i criteri diagnostici internazionali DC-TMD.
Analisi elettromiografica del paziente disfunzionale con esame EMG normalizzato dei muscoli masticatori per identificare il bilanciamento di lavoro dell'apparato stomatognatico.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
Via Duccio di Buoninsegna 48, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Creare una rapida formazione sulle principali applicazioni cliniche della EMG di superficie in odontoiatria.

· A chi è diretto?

Medici odontoiatri, odontoiatri

· Requisiti

Laurea in odontoiatria

· Titolo

Elettromiografia in Gnatologia

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso è interamente pratico con lezioni teoriche interamente elaborate dalle caratteristiche cliniche del paziente esaminato.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Indicare una sottoclasse di paziente TMD preferito per circoscrivere il quadro clinico da approfondire

Cosa impari in questo corso?

Gestione del paziente TMD
Analisi bilanciamento occlusione dentale
Fondamenti di EMG

Professori

Andrea Gizdulich
Andrea Gizdulich
Dott.

Prof. a.c. Università degli Studi di Firenze in Disordini cranio Mandibolari Memro ICCMO Socio aderente AIKECM

Programma

Vautazione clinica dei TMD secondo protocolli internazionali DC-TMD
Valutazione delle immagini CBCT nei TMD. Ricostruzione 3d dei condili mandibolari e analisi morfologica temporo mandibolare
Analisi del movimento mandibolare abituale
Equilibrio funzionale della mandibola con EMG normalizzata.
Analisi dei contatti occlusali.