Da' diritto a 8 Crediti CNI e a 8 Crediti CNPI

Equipaggiamento elettrico delle macchine: Sicurezza funzionale dei sistemi di comando e controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili - Norma CEI EN 62061

t2i- trasferimento tecnologico e innovazione Scarl
A Villorba

290 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
04221... Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Villorba
  • 8 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’evoluzione tecnica sta spingendo i costruttori all’uso dell’elettronica e dell’elettronica programmabile all’interno delle macchine da loro prodotte e ciò riguarda sempre più anche i relativi circuiti di sicurezza creando nei costruttori l’esigenza di gestire ad applicare correttamente le regole ed i criteri progettuali per tali circuiti. L’impiego dell’elettronica e dell’elettronica programmabile per i circuiti di sicurezza, alla luce del fatto che un guasto su di essi può implicare un danno o un pericolo per le persone che utilizzano le macchine o ne effettuano la manutenzione, pone i costruttori nella posizione di usare criteri progettuali più severi rispetto agli altri circuiti. In conseguenza dell’evoluzione tecnologica in ambito internazionale è stata sviluppata e pubblicata la Norma CEI EN 62061 (CEI 44‐16) “Sicurezza del macchinario ‐ Sicurezza funzionale dei sistemi di comando e controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili correlati alla sicurezza”; la norma si inquadra nell’ambito della riduzione sistematica dei rischi conseguente alla valutazione dei rischi e detta le regole per la progettazione, realizzazione, modifiche e documentazione dello SRECS (Sistema di comando e Controllo Relativo alla Sicurezza) realizzato per soddisfare una specifica necessità di funzione di sicurezza SRCF (Funzione di Controllo Relativa alla Sicurezza): ogni SRECS deve pertanto essere realizzato con il SIL (Livello di Integrità della Sicurezza) idoneo per la SRCF che esso realizza.

Questo corso fa parte del sistema della Formazione Continua e dà diritto all’attribuzione di:
• 8 Crediti CNI per la Formazione Continua in Ingegneria
• 8 Crediti CNPI per la Formazione Continua dei Periti Industriali

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Villorba
Via Roma 4, 31020, Treviso, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Fornire a costruttori, consulenti e progettisti dell’equipaggiamento elettrico di macchina le informazioni necessarie per la comprensione e l’applicazione dei concetti base contenuti nella Norma CEI EN 62061.

· A chi è diretto?

Per venire incontro alle esigenze di aggiornamento tecniconormativo, il CEI ha sviluppato questo corso rivolgendosi a costruttori, consulenti e progettisti dell’equipaggiamento elettrico delle macchine con lo scopo di illustrare la Norma CEI EN 62061 approfondendo e discutendo i concetti in essa riportati.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

290 euro (IVA esclusa) (prezzo corso + solo dispensa) 390 euro (IVA esclusa) (prezzo corso + dispensa e Norma CEI EN 62061 + A1+A2) Sconti: Per i soci CEI le quote saranno le seguenti: – € 261 + IVA (solo dispensa) – € 351 + IVA (dispensa e Norma CEI EN 62061 + A1+A2)

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Norma CEI EN 62061
Equipaggiamento elettrico

Professori

Federico Dosio
Federico Dosio
Docente Senior

Programma

– La normativa e la legislazione inerente ai circuiti di sicurezza
– Collocamento nell’ambito normativo della Norma CEI EN 62061
– La struttura della Norma CEI EN 62061
– Principali definizioni
– Il piano della sicurezza funzionale
– Le prescrizioni per la specifica della sicurezza funzionale
– La progettazione ed integrazione degli SRECS
– Scomposizione SRCF in Blocchi Funzionali e assegnazione a ogni sottosistema della SRECS
– Realizzazione dei sottosistemi, dei relativi elementi e delle necessarie funzioni diagnostiche
– Informazioni sull’uso degli SRECS
– Validazione degli SRECS
– Gestione delle modifiche
– Documentazione
– Esempio di impostazione della progettazione di uno SRECS

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto