Europrogettazione

Agenzia per L'Integrazione Europea
A Reggio di Calabria

460 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Reggio di calabria
  • 50 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: A partecipare con successo ai bandi europei e a gestire i progetti internazionali nelle diverse fasi: dalla definizione degli obiettivi strategici e delle metodologie di progettazione, all'individuazione delle risorse finanziarie, fino alla gestione, monitoraggio e valutazione dei progetti ammessi a finanziamento.
Rivolto a: studenti universitari, laureati, professionisti, imprenditori, enti pubblici, università, associazioni e ONG, associazioni di categoria.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Reggio di Calabria
via miraglia, 89127, Reggio Calabria, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Non sono richiesti prerequisiti particolari in termini di istruzione. Maggiore facilità nell’apprendimento è prevedibile per coloro che hanno capacità di approccio logico ai problemi. Il corso risulta molto utile anche per coloro che hanno già partecipato alla redazione di progetti su bandi di finanziamento, meglio ancora se dell’UE, ma che non hanno mai sistematizzato le metodologie di progettazione.

Programma

Interactive Project Design (IPD) è un CORSO-CONCORSO di idee, una formula didattica innovativa basata sullo svolgimento di esercitazioni e laboratori di progettazione partecipata, contraddistinta da un elevato grado di premialità per i gruppi che svilupperanno le migliori idee progettuali; IPD si concretizza nella realizzazione di esercitazioni e simulazioni progettuali e garantisce il follow up delle idee selezionate durante l’ultima giornata formativa.

Il percorso didattico, suddiviso in 8 moduli (50 ore di formazione frontale), si propone di trasferire le necessarie conoscenze per cogliere le opportunità di sviluppo previste dalla Programmazione Comunitaria 2007-2013, fornendo le competenze integrate indispensabili per partecipare con successo ai bandi europei e per gestire i progetti internazionali nelle diverse fasi: dalla definizione degli obiettivi strategici e delle metodologie di progettazione, all’individuazione delle risorse finanziarie, fino alla gestione, monitoraggio e valutazione dei progetti ammessi a finanziamento.

I laboratori di progettazione saranno focalizzati sui bandi Cultura ed ENPI CBC MED; la scelta del bando per la presentazione del progetto che parteciperà al concorso di idee è riservata alla discrezionalità dei partecipanti.

Al fine di approfondire la conoscenza della terminologia inglese più ricorrente in ambito progettuale, favorendo la comprensione del linguaggio tecnico utilizzato dall’UE nella redazione dei bandi e nella predisposizione dei documenti di partecipazione, il corso include un modulo didattico dedicato all’inglese per l’euro-progettista.

Particolare attenzione sarà riservata:

  • alle modalità operative per proporsi nel mercato del lavoro;
  • all’identificazione della matrice di finanziabilità quale strumento strategico per ottimizzare i tempi e le modalità di ricerca delle fonti di finanziamento, fondamentale per un utilizzo integrato dei numerosi fondi esistenti;
  • alla Gestione del Ciclo del Progetto (GCP)[1], un approccio integrato che garantisce una maggiore efficacia nella gestione di progetti e programmi durante le diverse fasi del loro ciclo ed al Quadro Logico (Logical Framework) che permette la corretta definizione di obiettivi, risultati e attività di un progetto;
  • al funzionamento dei principali Programmi europei a gestione diretta e alle prospettive 2014-2020;
  • alle opportunità previste dai Programmi ENPI CBC MED e PO MED, volti all’integrazione dei Paesi del Mediterraneo.

Nel corso dell’ultima giornata, i partecipanti avranno l’opportunità di presentare le idee progettuali sviluppate nell’arco del periodo di formazione. L’idea progetto che otterrà la migliore valutazione avrà diritto ad un mese di assistenza tecnica gratuita finalizzata all’eventuale presentazione su bandi in corso.

I corsisti saranno ammessi di diritto al gruppo Ning per l’euro-progettazione, creato nel 2009 per agevolare l’incontro e lo scambio di informazioni tra i partecipanti alle attività didattiche promosse dall’Agenzia sul territorio nazionale, finalizzata a stabilire partnership strategiche tra i professionisti della progettazione europea e ad agevolare lo scambio continuo di informazioni in merito alle opportunità provenienti dall’Europa.