Europrogettazione - Edizioni Tematiche - Monitoraggio e Valutazione Dei Progetti

Iuse - Istituto Universitario di Studi Europei
A Torino

460 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Torino
  • Durata:
    4 Giorni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Obiettivo del corso: Alla fine del corso i partecipanti avranno compreso: i concetti di monitoraggio e valutazione e il contesto in cui si inseriscono. l'applicazione dei metodi e delle tecniche utilizzati nel monitoraggio e nella valutazione di progetti pubblici. le procedure per organizzare un esercizio di valutazione.
Rivolto a: Il corso è indirizzato a tutti i soggetti che siano interessati ad acquisire o approfondire conoscenze e competenze in materia di monitoraggio, valutazione e controllo di progetti pubblici, in particolare cofinanziati da fondi europei. Ci si rivolge quindi sia agli enti erogatori di finanziamenti, che a soggetti che gestiscono e beneficiano di progetti cofinanziati (es. enti pubblici, società private, enti no profit, ONG, scuole, università ecc.), oltre che a consulenti, valutatori e a chi intenda costruirsi una professionalità sulle tematiche suddette.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Torino
Via Maria Vittoria, 26 , 10123, Torino, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

La partecipazione a programmi comunitari richiede una approfondita conoscenza delle politiche dell', delle varie fasi di vita di un progetto, delle procedure e criteri di valutazione nonché delle norme amministrative per la gestione e la rendicontazione dei progetti.

In Italia esistono ormai istituzioni pubbliche e società private che dipendono quasi completamente dai finanziamenti europei; malgrado esista questa dipendenza, le capacità di presentare progetti di qualità e che inoltre rispondano ai requisiti richiesti dalla metodologia comunitaria sono tuttora molto scarse.

Esiste ancora oggi una notevole differenza tra la volontà di partecipare ai bandi comunitari e la capacità di progettare. Di qui l'esigenza di organizzare un modulo formativo specifico nel settore dell'europrogettazione, finalizzato a migliorare la qualità dei progetti presentati dagli operatori italiani per la richiesta di finanziamento.

Il corso è indirizzato a tutti i soggetti che siano interessati ad acquisire o approfondire conoscenze e competenze in materia di monitoraggio, valutazione e controllo di progetti pubblici, in particolare cofinanziati da fondi europei.

Ci si rivolge quindi sia agli enti erogatori di finanziamenti, che a soggetti che gestiscono e beneficiano di progetti cofinanziati (es. enti pubblici, società private, enti no profit, ONG, scuole, università ecc.), oltre che a consulenti, valutatori e a chi intenda costruirsi una professionalità sulle tematiche suddette.

Il corso tratterà i seguenti temi:

  1. Il concetto di monitoraggio
  2. Monitoraggio e valutazione nel ciclo del progetto
  3. L'approccio del Quadro Logico come strumento per monitorare e valutare i progetti
    • la struttura degli obiettivi
    • i fattori esterni e la gestione del rischio
    • gli indicatori e le fonti di verifica
  4. Gli strumenti del monitoraggio
    • Pianificazione delle attività e delle risorse
    • Tabelle di monitoraggio fisico e finanziario
    • tabelle di monitoraggio dei rischi
  5. La reportistica
    • tipi di report
    • contenuti
    • tempistica
  6. Concetto di valutazione
  7. Ambito e tipi di valutazione
    • studi di fattibilità
    • valutazione in itinere, finale ed ex post
  8. I criteri di valutazione
    • rilevanza
    • efficienza
    • efficacia
    • impatto
    • sostenibilità
  9. L'organizzazione di un esercizio di valutazione
    • pianificazione della valutazione
    • identificazione degli stakeholders
    • budget della valutazione
  10. La reportistica
    • tipi di report
    • contenuti
    • tempistica
  11. Tecniche e metodi quantitativi e qualitativi di valutazione
  12. principi della politica di coesione socio-economica dal Trattato istitutivo della Comunità europea al Trattato di Lisbona in vigore dal 1° dicembre 2009
  13. I fondi strutturali europei:
    • le fonti normative
    • le tipologie
    • gli obiettivi
    • i principi della politica strutturale
    • le forme d’intervento
  14. Il sistema di controllo comunitario ed il raccordo con gli Stati membri:
    • la disciplina comunitaria
    • le forme di monitoraggio
    • la gestione dei recuperi
    • le istituzioni comunitarie coinvolte
    • il raccordo con gli Stati-membri
  15. Il ruolo della Corte dei conti italiana:
    • l’attività di controllo ex art. 3, co. 4, Legge 14 gennaio 1994, n. 20:
      • le Sezioni regionali di controllo
      • la Sezione centrale Affari internazionali e comunitari
    • l’azione di responsabilità:
      • il principio di assimilazione (art. 280 Tratt. CE)
      • l’evoluzione giurisprudenziale a partire da Cass. SS.UU. n. 45117/2006
      • gli ultimi interventi normativi (art. 17, co. 30ter, D.L. 3 agosto 2009, n. 103, convertito in Legge 3 ottobre 2009, n. 141)
      • la collaborazione con l’OLAF

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto