EX REC - Somministrazione Alimenti e Bevande

Associazione Cultura D'Impresa
A Roma
  • Associazione Cultura D'Impresa

499 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Roma
Ore di lezione 120 ore di lezione
Inizio lezioni Flessible
  • Corso
  • Roma
  • 120 ore di lezione
  • Inizio lezioni:
    Flessible
Descrizione

Associazione Cultura d’Impresa presenta sul portale Emagister.it il corso EX REC - Somministrazione Alimenti e Bevande, una formazione necessaria per ottenere la certificazione che permette l’apertura di esercizi commerciali nel settore merceologico alimentare. Al termine della formazione gli studenti potranno sostenere l’esame abilitante nella sede del centro.

Il programma del corso si divide in due moduli tematici, il primo di area generale tratterà la legislazione del commercio, la legislazione fiscale, la legislazione igienico-sanitaria ed infine le tecniche di vendita. Il secondo modulo, di area specifica, avrà il suo focus specifico sul trattamento di generi alimentari, gli argomenti saranno quindi: merceologia alimentare, salute e sicurezza e informazione del consumatore, igiene dei prodotti alimentari, l’HACCP.

L’ottenimento del certificato, una volta superato l’esame finale, permetterà agli studenti di aprire la propria attività commerciale legata al mondo alimentare, come pizzerie, bar, macellerie, pescherie, etc. Per partecipare al corso è necessario essere in possesso della licenza di scuola secondaria di primo grado. Il corso è a posti limitati, autorizzato dalla Regione Lazio, istituito ai sensi della l.r. n. 23/92 e del d.lgs. n. 114/98.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Flessible
Roma
Via Zoe Fontana , 220 - Edificio B/2 - Scala A - Primo Piano - , 00131, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Flessible
Luogo
Roma
Via Zoe Fontana , 220 - Edificio B/2 - Scala A - Primo Piano - , 00131, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

CORSO ABILITANTE CON ESAME FINALE IN SEDE PER APERTURA ESERCIZI COMMERCIALI

· Requisiti

REQUISITI RICHIESTI: LICENZA DI SCUOLA MEDIA INFERIORE DOCUMENTI DA PRESENTARE ALL’ISCRIZIONE: Fotocopia di un documento d’identità e del codice fiscale

· Titolo

Certificazione per apertura esercizi commerciali

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Tecniche di vendita
Haccp
Somministrazione alimenti e bevande
Salute
Igiene alimentare
Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro
Merceologia alimentare
Tecniche di pulizia e sanificazione
Vendita alimenti e bevande
Vendita di alimenti al dettaglio
Principi di igiene alimentare
Processi e metodi di stoccaggio degli alimenti
Normativa sull’etichettatura
Tecniche di conservazione dei prodotti alimentari
Nozioni di diritto
Contabilità
Food beverage
Gastronomia
Principi di sicurezza alimentare
Alimenti precotti artigianali

Programma

CORSO PER IL COMMERCIO RELATIVO AL SETTORE MERCEOLOGICO ALIMENTARE(AUTORIZZATO DALLA REGIONE LAZIO)

IL CORSO E’ OBBLIGATORIO PER QUANTI VOLESSERO APRIRE ESERCIZI COMMERCIALI NEL SETTORE ALIMENTARE E DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE (RISTORANTI – BAR – PIZZERIE – FRUTTERIE – MACELLERIE - GENERI ALIMENTARI VARI) – IL CORSO E’ ISTITUITO AI SENSI DELLA L.R. N. 23/92 E DEL D.LGS. N. 114/98.


PROGRAMMA DEL CORSO

Area generale

  1. LEGISLAZIONE DEL COMMERCIO
  2. LEGISLAZIONE FISCALE
  3. LEGISLAZIONE IGIENICO-SANITARIA
  4. TECNICHE DI VENDITA
Area specifica
  1. MERCEOLOGIA ALIMENTARE
  2. SALUTE SICUREZZA E INFORMAZIONE DEL CONSUMATORE
  3. IGIENE DEI PRODOTTI ALIMENTARI
  4. L’HACCP

ESAME IN SEDE - POSTI LIMITATI

Successi del Centro

Ulteriori informazioni

Si fa presente che attualmente è in vigore la Legge regionale  21 settembre 2007, n. 29, pubblicata sul BUR n. 84/2007, che all’art.4, comma 6 stabilisce :

 “L’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande è altresì subordinato al raggiungimento della maggiore età, salvo che si tratti di minore emancipato, nonché al possesso di uno dei seguenti requisiti professionali: aver frequentato, con esito positivo, un corso di formazione professionale, con esame finale, istituito o riconosciuto dalla Regione avente ad oggetto l’attività di somministrazione di alimenti e bevande, ovvero essere in possesso di un diploma di istituto secondario o universitario attinente l’attività; essere stato iscritto al registro esercenti il commercio di cui alla legge 11 giugno 1971, n. 426 “Disciplina del commercio” per l’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, o alla sezione speciale del medesimo registro per la gestione di impresa turistica, salvo cancellazione dal medesimo registro, volontaria o per perdita dei requisiti; aver superato in data successiva al 1° gennaio 2001 l’esame di idoneità per l’iscrizione al registro esercenti il commercio per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande, ai sensi dell’articolo 1 della legge n. 426 del 1971, come richiamato dall’articolo 2 della legge 25 agosto 1991, n. 287 “Aggiornamento della normativa sull’insediamento e sull’attività dei pubblici esercizi”. Stante quanto sopra, da oggi il Comune dovrà provvedere direttamente alla verifica del possesso dei requisiti nei confronti del titolare della ditta individuale o del legale rappresentante della società (oppure del suo delegato).