Executive Programme in IT Governance and Management

LUISS Business School
A Roma

10.000 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario pratico
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 345 ore di lezione
  • Durata:
    17 Mesi
Descrizione

L’Executive Master in IT Governance and Management (EMIT) completa l’offerta formativa che la LUISS Business School pubblica attraverso emagister.it. Il Master fornisce gli strumenti idonei alla gestione del ciclo di vita dei servizi IT, nonché allo sviluppo di una capacità di Governance in grado di portare notevoli vantaggi competitivi all’azienda. Il Master si rivolge a manager e tecnici operanti nella FSI, ovvero CIO, Demand Manager, IT Manager Project Manager e specialisti delle ICT.

L’EMIT si svolge durante 44 giornate di lezione e si compone di 8 moduli didattici comprensivi di un Project Work volto ad applicare quanto discusso in aula, business simulation e testimonianze di CIO appartenenti a importanti aziende. Inoltre, sono previste 5 prove d’esame per l’accesso alle relative certificazioni.

Il programma, dettagliatamente riportato in emagister.it, tratterà temi di Service Assurance attraverso l’implementazione di COBIT 5, i principi di Auditing e la struttura dello standard ISO/IEC 20000. Si affronterà il Demand and Service Development analizzando Project Managemnt, Portafolio and Architecture Management. Per quanto riguarda l’IT service Management saranno analizzate le tematiche ITIL e l’ICT financial Management. Successivamente, saranno affrontati i temi legati all’organizzazione come la Governance, l’analisi dei processi e la gestione del cambiamento. Infine, si studieranno gli aspetti legali di Outsourcing and Contracts, Information Risk Managemt e i Tools a supporto dell’IT Governance.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Viale Pola, 12, 00198, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

- Professionisti con un'esperienza lavorativa superiore a 5 anni. - Necessaria la conoscenza della lingua inglese per la preparazione di alcuni degli esami di certificazione previsti. - L’ammissibilità al Master sarà confermata a seguito dell’analisi del cv del candidato da parte dei referenti scientifici del Master.

Cosa impari in questo corso?

ITIL
IT Governance
Cobit 5
ISO
IEC
Project management
PMBOK
Demand Management
ICT
Architecture Management
Business Relationship Management
Ciclo di vita servizi IT
Function Point Analysis
CMMI
Software development
IT Service Management
Pianificazione Strategica IT
Gestione del cambiamento
IT Outsourcing
Information Risk Management

Professori

Corrado Pomodoro
Corrado Pomodoro
Senior Manager presso HSPI Spa

Fabrizio Cirilli
Fabrizio Cirilli
Oltre 20 anni di esperienza nella gestione di progetti IT e in audit

Franca Cantoni
Franca Cantoni
Ricercatore e Docente nel raggruppamento di Organizzazione Aziendale

Gabriele Faggioli
Gabriele Faggioli
legale, è partner di ISL

Luca Giustiniano
Luca Giustiniano
Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese

Programma

1. Service Assurance

I principi di COBIT 5
  • Indirizzare le esigenze dei clienti
  • Coprire l'azienda end-to-end
  • Utilizzare un unico framework
  • Utilizzare tutte le leve per trasformare la propria organizzazione
  • Separare l'IT Governance e l'IT Management

Piano per l'implementazione di COBIT 5
  • componenti del piano: gestire il programma, abilitare il cambiamento, implementare il miglioramento continuo
  • criticità che possono verificarsi nell'implementazione, fattori scatenanti e azioni correttive
  • il business case del COBIT
  • le fasi dell'implementazione

Analizzare le capability dei processi: il Process Reference Model (PRM) e il Process Assessment Model (PAM)
  • come effettuare la valutazione dei processi: ISO/IEC 15504
  • PAM: valutazione dell'ambito, indicatori, livelli degli attributi, rating scale dei processi
  • come utilizzare il PRM nella valutazione dei processi

Auditing (based on ISO 17021:2011 & ISO 19011:2011)
Definizioni e principi di auditing
Programma di auditing
Attività di auditing
Competenze del valutatore


Service Delivery Processes:
  • Service Level Mgmt
  • Service Reporting
  • Service Continuity and Availability Mgmt
  • Budgeting and Accounting
  • Capacity Mgmt, Information Security Mgmt

Relationship Processes:
  • Business Relationship Mgmt
  • Supplier Mgmt

Resolution Processes:
  • Incident & Service Request Mgmt
  • Problem Mgmt

Control Processes:
  • Configuration Mgmt
  • Change Mgmt
  • Release & Deployment Mgmt

2. Demand and service Development

Il Project Mgmt secondo il PMBOK® GUIDE (PMI)
  • Il sistema di Project Mgmt: obiettivi, caratteristiche e vantaggi
  • Modelli organizzativi per il Governo del Progetto
  • Ciclo di vita gestionale del progetto: aree di conoscenza e processi
  • Soft skills, compiti d’integrazione e codice etico per il Project Manager

La Concezione del Progetto
  • Formulazione obiettivi, Project Charter
  • Identificazione Stakeholder e le loro esigenze

La Pianificazione del Progetto
  • Analisi dei requisiti, definizione dell’ambito e delle articolazioni del Progetto quali WBS (Work Breakdown Structure), PBS (Product Breakdown Structure), OBS (Organization Breakdown Structure), etc.
  • Piano dei Tempi, piano dei Costi (Budgeting e Cash-flow), Baseline
  • Piani della Comunicazione, della Qualità, delle Risorse Umane e degli Approvvigionamenti
  • Piano delle risposte ai Rischi e Contingency

L’Esecuzione e il Controllo del Progetto
  • Gestione del Team e degli Stakeholder
  • Consuntivazione economico-temporale e analisi delle performance (Earned Value Method)
  • Gestione delle modifiche e ripianificazione
  • Assicurazione della Qualità, Monitoraggio dei Rischi e degli Approvvigionamenti
  • Preparazione del report delle performance

La Chiusura del Progetto
  • Chiusura formale ed amministrativa, Lessons Learned e aggiornamento della conoscenza

Demand, Portfolio & Architecture Mgmt

Allineamento Business ed IT

Introduzione all'area di processi del Demand Mgmt
  • il ciclo di vita delle esigenze ICT: dall'acquisizione al soddisfacimento
  • introduzione ai processi principali: Business Relationship Mgmt, Portfolio Mgmt, Enterprise Architecture

La contestualizzazione dei processi di Demand Mgmt nel modello di funzionamento dell'azienda

Il Business Relationship Mgmt (BRM)
  • la gestione della relazione con il Business: un processo continuo
  • il BRM nell'organizzazione: livelli di maturità e soluzioni organizzative
  • il Business Relationship Manager: criticità del ruolo e rischi da gestire
  • gli strumenti chiave a supporto della relazione con il Business: Business Analysis, Business Case, gestione dei requisiti, Catalogo dei servizi, monitoraggio dei livelli di servizio

Il Porfolio Mgmt
  • definizione e caratteristiche principali
  • le interazioni tra Demand, Portfolio e Project Mgmt
  • Il Portfolio Manager e il ruolo degli stakeholder
  • Portfolio Governance: processi di allinemento e di monitoraggio & controllo
  • dal Portfolio al Piano dei sistemi informativi
  • budgeting e IT financial mgmt

Enterprise Architecture
  • definizione e caratteristiche principali
  • le dimensioni dell'Enterprise Architecture: dalla Business Architecture alla Infrastructure Architecture

Software Development based on CMMI
  • Il modello CMMI: struttura, Key Process Areas (KPA) e practices
  • Il modello CMMI come strumento per la valutazione dei fornitori per il process improvement
  • Modellazione e gestione dei requisiti
  • Definizione e classificazione dei requisiti
  • Metodi e strumenti per la descrizione e modellazione dei requisiti
  • Metodi e strumenti a supporto della gestione dei requisiti: metodologie per la raccolta (brainstorming, survey, sketch, mock-up…) e strumenti per la gestione dei requisiti ( matrice dei requisiti)
  • Testing: Strategie di testing, Tipologie di test, Test driven development, Processo di test
  • Configuration Management: Gestione delle configurazioni SW, Software Change Management, tool di SW Configuration Management
  • Product Integration
  • Cicli di vita del software: pregi e difetti, condizioni di applicabiltà (ciclo di vita a cascata, evolutivo, prototipale, a spirale, modelli Agili)

La Function Point Analysis
  • Basi concettuali del modello: Accuratezza vs costo della misura, Vantaggi e svantaggi del modello FP, norme standard internazionali (ISO 14143), tool automatici di supporto al conteggio, Early & Quick Function Point
  • Pratiche rischiose da evitare nell’uso dei FP: rilevazione rituale, conteggio automatico a partire dai Case tool, FP come misura del costo di progetto
  • Uso gestionale dei FP: modelli di costo basati sui FP, contrattualistica basata sui FP

3. IT Service Management

IT Service Mgmt (based on ITIL)
Servizi IT e Service Mgmt come leve per l’integrazione con il business
Funzioni organizzative a supporto del ciclo di vita dei servizi IT
Service Strategy
Service Design
Service Transition
Service Operation

ITIL Service Transition
Principi del Service Transition

Processi di:
  • Transition Planning and Support, per la pianificazione delle attività e delle risorse per la transizione
  • Change management, per la gestione strutturata dei cambiamenti
  • Release and Deployment Management, per la gestione dei rilasci
  • Service Validation and Testing, per la gestione della fase di test
  • Change Evaluation, per la valutazione dei benefici e dei rischi legati al cambiamento
  • Knowledge Management, per la gestione della conoscenza
Attività di Service Transition
Organizzare il Service Transition
Tecnologia a supporto del Service Transition
Implementazione del Service Transition

ICT Financial Mgmt

La pianificazione strategica IT
La definizione del piano degli investimenti e del budget dei costi annuale
La valutazione degli investimenti ICT
Le Richieste di Autorizzazione agli Investimenti
Il costing dei servizi ICT
Come strutturare un sistema di contabilità industriale
La definizione del catalogo dei servizi
Key Performance Indicator (KPI) e reporting in ambito ICT

4. Organizzazione

Introduzione All’It Governance
  • Criticità nella gestione dei sistemi informativi ed esigenza di “governo”
  • IT Governance vs IT Strategy, IT Governance vs Corporate Governance
  • Best practice a supporto dell’IT Governance

Fondamenti di analisi dei processi
  • Il Business Process Management per gestire il ciclo di vita di un processo in tutte le sue fasi: dal disegno all’implementazione, dall’esecuzione al monitoraggio e infine all’ottimizzazione
  • Documentare i processi: strumenti grafici o testuali, standard di rappresentazione e modellazione dei processi
  • Implementazione dei processi e loro rilascio nell’ambiente produttivo dell’organizzazione
  • Reingegnerizzazione/miglioramento dei processi

Analisi e progettazione organizzativa
  • Ripensare l’organizzazione della FSI in funzione delle esigenze del business
  • Riprogettare il modello organizzativo coerentemente con le strategie aziendali
  • Definire ruoli e responsabilità interne alla funzione

Gestione del cambiamento
  • Governare i cambiamenti aziendali attraverso la conoscenza delle leve e degli strumenti necessari
  • Gestire gli impatti e le criticità dei programmi di transizione riducendo i rischi e aumentando i successi
  • Coinvolgere, motivare e sostenere le persone collegando il cambiamento ai loro bisogni

5. Outsourcing and Contracts

Aspetti legali e Contrattuali
Fondamenti sulla responsabilità giuridica
Tipologia di illeciti collegati alla gestione dei sistemi IT che possono coinvolgere l'azienda
La responsabilità penale dell'impresa (d.lgs. 231/01)

Gli impatti normativi sui Sistemi Informativi
  • Obbligo di secure programming nello sviluppo (anche in outsourcing) di applicazioni e piattaforme
  • Certificazione delle misure di sicurezza installate da terze parti
  • Ruolo dei sistemi di Identity Mgmt
  • Documento informatico giuridicamente valido e rilevante ad ogni effetto di legge, firma digitale
  • Privacy, misure di sicurezza per il trattamento dei dati personali e linee guida del Garante
  • La nuova Legge sul Risparmio
  • Adeguatezza delle procedure amministrativo-contabili (L. 262/05) - aspetti di auditing delle procedure e dei sistemi informativi

Aspetti contrattuali
Mercato e servizi di IT Outsourcing
Opportunità e rischi dell’outsourcing
Alternative di sourcing

Fasi del progetto di outsourcing secondo la best practice OPBOK:
  • Idea: identificazione delle opportunità
  • Assessment & Planning: analisi dei processi esistenti, definizione dell’ambito e prioritizzazione delle iniziative di sourcing, analisi del rischio, realizzazione del business case
  • Implementation; RFI (Request for Information), RFP (Request for Proposal), RFQ (Request for Quotation), selezione fornitore, negoziazione e stesura contratto
  • Transition: Outsourcing Transition Plan, Outsourcing Communication Plan, Knowledge Mgmt, trasferimento di asset e di risorse umane
  • Mgmt and governance: Performance Mgmt, Relationship Mgmt, Change Mgmt, Governance Team

Best practice per l’assessment della maturità dei processi di sourcing di una organizzazione: eSCM-SP ed eSCM-CL

Contratti di sviluppo e manutenzione del software
  • contratti di sviluppo e manutenzione
  • tipologie di contratti: contratti aperti o chiusi; contratti di risorsa o di risultato
  • tipologie di prodotti/servizi software: sviluppo, manutenzione correttiva (preventiva e reattiva), manutenzione migliorativa, manutenzione adeguativa
  • modello di produzione (ciclo di vita)
  • ambito d'intervento richiesto sul modello
  • modalità di misura dei servizi/prodotti
  • varianti in corso d'opera
  • interventi interrotti precocemente
  • profilo qualità richiesto e livelli di servizio
  • fattori di impatto sui prezzi
  • modalità di formazione dei corrispettivi

dal size funzionale al costo passando per la qualità
  • i modelli di costo basati sui FP
  • il benchmarking internazionale (ISBSG)
  • stime di impegno, durata, staffing, costo
  • prove di stima
  • le linee guida CNIPA (ora Agenzia per l'Italia Digitale)
  • la contrattualistica basata sui FP: il problema del costo fisso per FP nei contratti quadro, la distorsione del backfiring dai costi, il riuso del software tecnico e logico, la misura nei processi di erogazione del servizio, il livello di dettaglio/approssimazione della misura, il concetto di misura funzionale contrattuale, il ciclo di vita di una misura funzionale, i FP nella stesura dei documenti di gara e contrattuali, i processi di controllo delle misure
  • la qualità del software: scienza esatta o esoterica?
  • le normative ISO 9126
  • la prospettica cliente-fornitore e la misurazione della qualità

6. Information Risk Managemet

Risk Management
Modelli di governo
Processi di gestione
Analisi del rischio e Business Impact Analysis
Controlli di sicurezza delle informazioni (ISO 27001 Annex A)
Business Continuity Management: Standard e Best Practice

Compliance management
  • Vulnerability Assessment
  • Penetration Test
  • Code Review
  • Cenni di Computer Forensics

Gestione della sicurezza delle informazioni (based on CISM)

Information Security Governance
  • Attività dell’Information Security (IS) Manager
  • Information Security governance: motivazioni e funzioni
  • Concetti chiave di Information Security

Information Risk Management e Compliance
Importanza del Risk Management
Framework e Attività specifiche di Risk Management
Sviluppo e gestione del programma di Information Security
Attività per lo sviluppo e la gestione del programma di Information Security
Obiettivi chiave per una gestione efficace dei rischi
Gestione degli incidenti di Information Security
Scopo: assicurare la continuità delle operazioni in caso di incidente
Importanza della pianificazione e delle risorse
Definizione dei processi e delle responsabilità

7. Tools

Strumenti software a supporto dell’IT Governance
Modello logico di funzionalità sul quale mappare i principali tool a supporto dei processi di IT Governance e ICT Mgmt

  • Pianificazione, controllo di gestione e dashboard processi/persone della Funzione Sistemi Informativi
  • Project and Portfolio Mgmt System
  • Enterprise Architecture Mgmt, Requirement Mgmt, Application lifecycle mgmt, Testing
  • Asset & Configuration Mgmt System
  • Workflow Mgmt Tool a supporto dei processi di Change & Release Mgmt, Deployment, Incident Mgmt, Request Fulfillment e Problem Mgmt
  • End-to-End monitoring, Service Level Mgmt System e Event correlation

Implementare la piattaforma di IT Governance
Presentazione delle principali suit e presenti sul mercato

8. Project Work

Strumenti software a supporto dell’IT Governance
Esercitazione in team

Analisi del Caso di Studio
  • Best practice COBIT, Project & Portfolio Mgmt, IT Service Mgmt, Outsourcing
  • Tecniche di analisi dei processi, disegno organizzativo e performance mgmt

Ulteriori informazioni

- Per quelle iscrizioni che arriveranno entro il 31 gennaio applicheremo uno sconto del 5% sulla quota di iscrizione; -  Sconto 10% per soci itSMF Italia, AIEA, CLUSIT, “Club per le Tecnologie dell'Informazione” di Roma, FIDA e IAOP (gli sconti non sono cumulativi):A coloro che decideranno di iscriversi al Master EMIT tramite la segreteria di Eureka Service sarà consegnato il “PM Bundle” del valore di circa € 250,00 composto da 4 testi.


- Dispense di ciascuna lezione e i testi PMBOK® Guide (in elettronico) e CISM Review Manual.
- La quota di iscrizione agli esami è inclusa nella quota di iscrizione. In caso di mancato superamento dell’esame non è prevista un’ulteriore iscrizione a carico del Master.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto