Farmacia

Università degli Studi di Pisa
A Pisa

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Pisa
Descrizione

Il laureato in Farmacia deve essere in grado di costituire un elemento fondamentale di connessione fra paziente, medico e strutture della sanita' pubblica; collaborando al monitoraggio del farmaco sul territorio, alla attuazione della terapia in ambito territoriale e ospedaliero e fornendo al paziente le indicazioni essenziali per la corretta utilizzazione dei farmaci. Il corso di studi in Farmacia ha come obiettivo il conseguimento di una avanzata preparazione scientifica in campo sanitario mirata a formare un esperto del farmaco e del suo uso a fini terapeutici capace di fornire ai pazienti indicazioni utili ad un corretto impiego dei farmaci. Il laureato in Farmacia deve possedere una solida conoscenza: dei medicinali e delle sostanze utilizzate per la loro fabbricazione, della tecnologia farmaceutica e del controllo chimico-fisico, chimico, biologico e microbiologico dei medicinali, del metabolismo, degli effetti e dell'utilizzazione dei medicinali, nonche' dell'azione delle sostanze tossiche, dei requisiti legali e di altro tipo in materia di esercizio delle attivita' farmaceutiche, della capacita' di valutare, sulla base dei predetti requisiti, i nuovi dati scientifici concernenti i medicinali, in modo da potere fornire le informazioni appropriate. Gli obiettivi di apprendimento sono coerenti con gli obiettivi formativi in quanto forniscono al laureato le conoscenze multidisciplinari fondamentali per la comprensione del farmaco, della sua struttura e attivita', in rapporto alle interazioni con le biomolecole a livello cellulare e sistemico, nonche' per la necessaria attivita' di preparazione e controllo dei medicamenti. Inoltre fornisce le conoscenze chimiche e biologiche, integrate con quelle di farmacoeconomia e quelle riguardanti le leggi nazionali e comunitarie che regolano le varie attivita' del settore, proprie della figura professionale che, nell'ambito dei medicinali e dei prodotti per la salute in genere,...

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pisa
Lungarno Antonio Pacinotti, 43 , 56122, Pisa, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

  • Farmacognosia (6 cfu)

    • Il corso è rivolto allo studio delle piante medicinali, in particolare agli aspetti riguardanti il loro riconoscimento, le procedure per la loro conservazione, i metodi di preparazione in relazione alla somministrazione. Viene inoltre descritta l’attività farmacologia dei principi attivi, dei possibili sinergismi tra i vari componenti ed infine il loro uso terapeutico. L’insegnamento si articola in due parti: generale e speciale; la parte generale riguarda i criteri da seguire per una identificazione delle droghe, sia come pianta di origine che come preparazione commerciale, attraverso analisi morfologiche, chimico-fisiche e biologiche. Vengono inoltre descritti metodi di raccolta, preparazione e conservazione delle droghe e i fattori di variabilità nel contenuto di principi attivi, sia propri della pianta che legati a fattori ambientali. La parte speciale del corso riguarda la descrizione di numerose piante medicinali, suddivise in gruppi terapeutici. Di queste vengono indicati i caratteri farmacognostici della parte della pianta che viene impiegata a scopo terapeutico (droga), i principi attivi contenuti e l’attività farmacologia di ciascuno dei componenti e della droga nel suo complesso.
      Gli obiettivi formativi del corso sono quelli di fornire le informazioni sul riconoscimento, conservazione, attività farmacologia e impiego terapeutico delle principali piante medicinali. Sono inoltre illustrati i possibili inconvenienti relativi all’uso delle droghe sia da sole che in associazione. L’apprendimento di questi argomenti è indirizzato ad assicurare una solida conoscenza delle preparazioni di piante medicinali, del loro corretto impiego a scopo terapeutico e dei possibili inconvenienti relativi al loro uso, sia singolarmente che in associazione.
  • Laboratorio di informatica (2 cfu)

    • Lo studente acquisirà:
      1) i concetti fondamentali riguardanti la Tecnologia dell'Informazione. Il candidato deve possedere una conoscenza di base della struttura e del funzionamento di un personal computer, sapere cosa sono le reti informatiche, avere l'idea di come queste tecnologie impattano la società e la vita di tutti i giorni. Deve inoltre conoscere i criteri ergonomici da adottare quando si usa il computer, ed essere consapevole dei problemi riguardanti la sicurezza dei dati e gli aspetti legali.
      2) le conoscenze delle principali funzioni di base di un personal computer e del suo sistema operativo. Il candidato deve dimostrare la sua capacità di eseguire le attività essenziali di uso ricorrente quando si lavora col computer: organizzare e gestire file e cartelle, lavorare con le icone e le finestre, usare semplici strumenti di editing e le opzioni di stampa.
      3) le elementi che gli permetterenno di elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare tutte le operazioni necessarie per creare, formattare e rifinire un documento. Inoltre deve saper usare funzionalità aggiuntive come la creazione di tabelle, l'introduzione di grafici e di immagini in un documento, la stampa di un documento per l'invio ad una lista di destinatari.
      4) i concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente questo strumento. Egli deve saper creare e formattare un foglio di calcolo elettronico, e utilizzare le funzioni aritmetiche e logiche di base. Inoltre è richiesta la capacità di usare funzionalità aggiuntive come l'importazione di oggetti nel foglio e la rappresentazione in forma grafica dei dati in esso contenuti.
      5) i concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo è costituito da due parti. La prima verifica la capacità di creare una semplice base di dati usando un pacchetto software standard. La seconda verifica invece la capacità di estrarre informazioni da una base di dati esistente usando gli strumenti di interrogazione, selezione e ordinamento disponibili, e di generare i rapporti relativi.
      6) gli elementi principali necessari per generare presentazioni. Al candidato è richiesta la capacità di usare gli strumenti standard di questo tipo per creare presentazioni per diversi tipi di audience e di situazioni. Egli deve saper usare le funzionalità di base disponibili per comporre il testo, inserire grafici e immagini, aggiungere effetti speciali.
      7) l'uso delle reti informatiche con un duplice scopo, cioè cercare informazioni e comunicare. Corrispondentemente esso consta di due parti. La prima concerne l'uso di Internet per la ricerca di dati e documenti nella rete; si richiede quindi di saper usare le funzionalità di un browser, di utilizzare i motori di ricerca, e di eseguire stampe da web. La seconda parte riguarda invece la comunicazione per mezzo della posta elettronica; si richiede di inviare e ricevere messaggi, allegare documenti a un messaggio, organizzare e gestire cartelle di corrispondenza.
  • Chimica generale e inorganica (12 cfu)

    • Il corso si propone di fornire conoscenze approfondite della chimica generale ed inorganica, necessarie per la comprensione della struttura e delle proprietà dei composti chimici inorganici di maggior interesse, nonché dei fenomeni chimici (reazioni chimiche, equilibri chimici, pH, gas, proprietà colligative ecc.). Nel corso sono incluse esercitazioni numeriche a completamento e integrazione dei concetti appresi dallo studente nella parte teorica del corso.
  • Lingua straniera (3 cfu)

    • Obiettivo del corso è il raggiungimento di competenze e conoscenze linguistiche tali da permettere una
      padronanza della lingua di livello B1 in ambito professionale.
      In termini di competenza linguistica strumentale il corso si propone di portare lo studente a una maggiore padronanza della lingua, in particolare in termini di sviluppo e incremento di:
      - vocabolario attivo necessario per operare nel settore professionale
      - capacità di partecipare attivamente a discussioni formali su argomenti di routine o non abituali
      - capacità di scrivere un documento professionale, presentando argomenti e motivazioni a favore o contro
      un determinato punto di vista e spiegando vantaggi e svantaggi delle diverse posizioni
      - capacità di comprendere ' e spiegare - testi scritti per i madrelingua
      - capacità di comunicare con disinvoltura in lingua
      - conoscenza delle specificità nell'uso di forme e strutture comuni.
  • Matematica e fisica (12 cfu)

    • Lo studente acquisirà:
      - conoscenza teorica di strumenti di base per il calcolo, la probabilita' e la statistica e capacita' operativa nel loro utilizzo, in particolare: conoscere le funzioni elementari; saper leggere un grafico; saper disegnare una funzione sia qualitativamente a partire dalla conoscenza delle funzioni e operazioni elementari, sia quantitativamente attraverso l'uso di limiti e derivate; elementi di base del calcolo differenziale e del calcolo integrale; equazioni differenziali a variabili separabili; calcolo numerico e propagazione degli errori; elementi e concetti di base di probabilita' e di statistica
      - sviluppo di capacita’ intuitive
      - strategie e metodi di soluzione dei problemi, capacita' di modellizzare; capacita’ di progettare; capacita’ di preparare ed affrontare le verifiche e gli esami; capacita’ di lavorare in gruppo; capacita’ di riconoscere quanto appreso (autoconsapevolezza); capacita’ di lavorare in modo autonomo (ovvero di auto-motivarsi, auto-dirigersi, auto-disciplinarsi e auto-valutarsi)
      L'insegnamento della fisica si propone di fornire una conoscenza adeguata della fisica di base. Al termine del corso lo studente dovrà conoscere gli aspetti essenziali, sia matematici che sperimentali, del metodo proprio della fisica e i contenuti fondamentali della fisica classica. Dovrà inoltre conoscere alcuni concetti essenziali della fisica quantistica. Dovrà infine essere in grado di risolvere semplici problemi.Il secondo obiettivo è far conoscere allo studente le principali applicazioni della fisica alle scienze mediche e biologiche. A questo scopo, lo svolgimento di ciascun argomento è completato dalla descrizione e discussione di alcuni esempi significativi di applicazioni. Questi esempi sono trattati a livello generale, senza entrare nella complessità dei dettagli.
  • Anatomia umana (9 cfu)

    • Il corso si propone di fornire le informazioni morfofunzionali e di evidenziare le reciproche relazioni fra i principali organi degli apparati del corpo umano, oltre alle conoscenze di base di cellule e tessuti indispensabili per la comprensione della loro struttura.
      L’obbiettivo formativo consiste nel fare sì che il laureato in Farmacia sia in grado, facendo uso di un linguaggio semplice ma al tempo stesso corretto e qualificato, di fornire agli utenti della farmacia i consigli eventualmente richiesti.
  • Biologia animale (6 cfu)

    • Fornire agli studenti un’adeguata conoscenza sull’organizzazione strutturale e sui meccanismi di base della cellula animale, sui rapporti intercellulari, sui meccanismi che controllano l’espressione genica e la genetica molecolare.
      Verranno presi in considerazione l’ambiente intracellulare, i rapporti tra le cellule e i principi dell’ereditarietà.
  • Biologia vegetale con elementi di botanica farmaceutica (6 cfu)

    • Il corso ha lo scopo di fornire nozioni di base nel campo biologico vegetale con proiezioni nella botanica farmaceutica. In particolare trattera' le strutture fondamentali della cellula vegetale, i tessuti, l'anatomia, le funzioni e le modificazioni morfologiche degli organi vegetali, nonche' il riconoscimento di alcune delle principali piante di uso farmaceutico
      si pone inoltre quale obiettivo l'acquisizione, da parte dello studente, di conoscenze di botanica generale, rivolte soprattutto al riconoscimento, alla descrizione e all’utilizzo delle piante medicinali, nonché alla conoscenza dei metaboliti secondari di interesse farmaceutico e alle vie biosintetiche.
      Lo studio dell'organizzazione strutturale e funzionale dei vegetali fornirà inoltre la necessaria base conoscitiva per il successivo approfondimento nel corso di farmacognosia.
  • 3 cfu a scelta nel gruppo Attività a scelta dello studente 1

    • Attività a scelta
    • La Fisica di tutti i giorni (3 cfu)

      • Il corso attraversa tutti i contenuti fondamentali della fisica, da quella classica a quella moderna, con l'obiettivo di renderli accessibili a tutti. A questo scopo, si cerca di scardinare le iniziali convinzioni pregiudiziali che spesso limitano l'approccio alla fisica: per questo nel corso non si fa uso del linguaggio matematico come strumento per la definizione e l'acquisizione dei concetti di base, e si fa invece uso di dimostrazioni d'aula a partire dal funzionamento di oggetti e fenomeni di vita quotidiana. Il corso può dunque essere di supporto a corsi di fisica istituzionali, in nessun modo sostitutivo di parti di essi. In questo senso, il corso è destinato: a studenti di Corsi di Studio scientifici, che possono così rafforzare le conoscenze concettuali e utilizzare la matematica con maggiore consapevolezza ed efficienza nella soluzione dei problemi; a studenti di Corsi di Studio non scientifici, che vogliano acquisire strumenti per completare la propria formazione e cultura, e magari diventare curiosi verso la scienza a saperne di più. Il corso è sviluppato a partire dall'esperienza di successo di “How things work - The physics of everyday life" (J. Wiley, New York, 2001) di Lou Bloomfield, University of Virginia (USA).
    • Biotecnologie farmaceutiche (3 cfu)

      • Il corso fornirà conoscenze sulle principali tecniche utilizzate nella realizzazione di farmaci biotecnologici (anche detti farmaci biologici o biofarmaci), con specifici esempi di molecole già utilizzate in terapia e loro caratteristiche farmacologiche: proteine e peptidi ricombinanti, anticorpi monoclonali e frammenti anticorpali, immunotossine, vaccini e acidi nucleici.
    • Tossicologia forense (3 cfu)

      • Il corso si propone di fornire le conoscenze adeguate sulle principali intossicazioni con particolare riferimento a quelle da droghe d'abuso. Verranno trattati argomenti riguardanti la casistica degli avvelenamenti letali, aspetti tosicologico legislativi di alcol e sostanze stupefacenti e l'evoluzione del fenomento "droga"
    • Bioinformatica (3 cfu)

      • Gli obiettivi del corso che viene proposto consistono nel fornire agli studenti una serie di conoscenze di base nel campo della Bioinformatica che permettano una migliore comprensione dei metodi attualmente disponibili per la modellazione di sistemi biologici da realizzarsi per via computazionale, modellazione necessaria per l’individuazione di un grandissimo numero di nuovi target bio-molecolari, l’ottenimento di informazioni utili alla progettazione di nuovi ligandi per questi target e lo sviluppo di nuove molecole biologicamente attive.
    • Biotecnologie farmacologiche (3 cfu)

      • Il corso fornirà conoscenze sulle principali tecniche utilizzate nella realizzazione di farmaci biotecnologici (anche detti farmaci biologici o biofarmaci), con specifici esempi di molecole già utilizzate in terapia e loro caratteristiche farmacologiche: proteine e peptidi ricombinanti, anticorpi monoclonali e frammenti anticorpali, immunotossine, vaccini e acidi nucleici.
    • Attività a scelta dello studente (3 cfu)

    • Attività a scelta dello studente (3 cfu)

    • Attività a scelta dello studente (3 cfu)

  • Microbiologia e igiene generale e applicata (9 cfu)

    • La prima parte del corso prevede lo studio della morfologia e della fisiologia della cellula batterica e della struttura e dei meccanismi di replicazione dei virus. La seconda parte del corso prevede lo studio dei meccanismi patogenetici e della diagnosi di laboratorio delle principali infezioni batteriche e virali dell’uomo.
      Finalità principale del corso è lo studio delle proprietà strutturali e fisiologiche dei microrganismi, con particolare riferimento a quelli patogeni, e dei meccanismi con cui questi esplicano la loro azione patogena. Inoltre, il corso si prefigge di far acquisire agli studenti una adeguata conoscenza dei meccanismi d'azione dei principali farmaci antibatterici e antivirali e delle modalità con cui gli agenti infettivi sviluppano resistenze a tali farmaci.
  • Economia aziendale (6 cfu)

    • Il modulo di Economia aziendale si propone di fornire una base di conoscenze per la gestione di aziende del settore farmaceutico ed in particolare delle farmacie. Verranno descritti metodi di analisi economica e finanziaria, di programmazione e di controllo gestionale, di gestione organizzativa, di politica commerciale e di marketing, di gestione dei processi produttivi e dell’innovazione. A questo proposito saranno trattate anche tematiche attinenti alle scelte strategiche peculiari di queste tipologia di impresa.
  • Prodotti fitoterapici e prodotti dietetici (9 cfu)

    • Il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze relative ai prodotti fitoterapici, alle normative relative all’approvvigionamento di materia prima, alle tecniche di estrazione e purificazione dei principi attivi, nonché alle metodiche di allestimento di tali prodotti. Saranno inoltre prese in esame le principali droghe officinali utilizzate nelle più comuni patologie umane.
      Il corso di Nutrizione e Prodotti Dietetici si occupa delle necessità nutrizionali a partire dal fabbisogno energetico e dalle caratteristiche nutrizionali degli alimenti. Gli obiettivi formativi comprendono la conoscenza dei principi dell’educazione alimentare e del controllo del comportamento alimentare, della valutazione del fabbisogno energetico, dell'utilizzo fisiologico dei nutrienti nella dieta e le caratteristiche nutrizionali degli alimenti sia nei soggetti normali che in quelli sottoposti ad un’alimentazione particolare.
  • Analisi dei medicinali I (9 cfu)

    • Attraverso l’apprendimento teorico pratico della tecnica di analisi qualitativa di composti inorganici, indispensabile per il riconoscimento delle sostanze di tale natura descritte nella F.U., il corso si propone l’obiettivo di una migliore comprensione dei meccanismi riguardanti i fenomeni chimici tipici della chimica inorganica in soluzione acquosa, comprendendo anche quelli che avvengono nell’organismo. Tali basi di conoscenza sono di fondamentale importanza per i successivi studi sia delle materie a carattere chimico che biologico.
      Poiché il corso prevede esercitazioni di laboratorio individuali ed obbligatorie, consente allo studente l’apprendimento della pratica sperimentale chimica per operare in maniera corretta, accurata e consapevole. A tale scopo, i principi fondamentali dell’analisi chimica qualitativa applicata, in particolare, alle sostanze inorganiche di interesse farmaceutico e tossicologico vengono illustrati nelle lezioni frontali ed immediatamente messi in pratica nelle successive esercitazioni.
  • Fisiologia (9 cfu)

    • Fornire i principi generali del normale funzionamento delle cellule, degli organi e degli apparati per la comprensione delle alterazioni patologiche e dei meccanismi di azione dei farmaci.
  • Chimica organica (10 cfu)

    • Il corso di Chimica Organica contiene, in modo sistematico, tutte le informazioni rivolte al necessario apprendimento della struttura, caratteristiche chimico-fisiche e reattività dei gruppi funzionali e dei sistemi bifunzionali più comuni, di alcuni composti naturali quali gli zuccheri ed '-ammino acidi, e di alcuni semplici eterociclici aromatici, nonché le nozioni fondamentali di stereochimica e di nomenclatura organica. Obiettivo del corso in oggetto è far acquisire allo studente una conoscenza della Chimica Organica di base, delle sue reazioni più importanti, della struttura dei più importanti gruppi funzionali e della loro possibile interconversione. Tutto questo allo scopo di mettere lo studente nelle migliori condizioni per affrontare tutti quei corsi successivi al presente Chimica Farmaceutica, Biochimica e Farmacologia) in cui sia previsto lo studio di molecole organiche ad attività biologica, con particolare attenzione alle loro reazioni in ambito biologico, alla relazione attività-struttura, alla loro trasformazione ed eliminazione dall’organismo e/o alla loro sintesi a livello industriale.
  • Chimica analitica (6 cfu)

    • Il corso si prefigge di avviare lo studente alla conoscenza della chimica analitica teorico-pratica, fornendo le basi necessarie di analitica classica e strumentale, da applicarsi nel campo delle analisi farmaceutiche, tossicologiche e ambientali. Il corso è inoltre propedeutico per i successivi corsi di laboratorio dello studente, approfondendo argomenti di chimica generale e affrontandone di nuovi.
  • 3 cfu a scelta nel gruppo Attività a scelta dello studente 2

    • Attività...

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto