Filologia e Critica Letteraria

Università degli Studi di Trento
A Trento

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea magistrale
  • Trento
  • Durata:
    2 Anni
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Trento
via Belenzani, 12 I, 38100, Trento, Italia
Visualizza mappa

Programma

Il Corso di laurea magistrale in “Filologia e critica letteraria” è articolato in due curricula:

- Storia della tradizione classica e medievale;

- Italianistica e critica letteraria;

Gli obiettivi formativi specifici dei singoli curricula sono i seguenti:

Storia della tradizione classica e medievale: il curriculum intende fornire una solida conoscenza critica della tradizione letteraria greco-latina e della sua eredità nella tarda antichità e nel medioevo latino e romanzo. In particolare, si approfondiranno le competenze di lettura critica dei testi e delle fonti originali, anche in relazione alla nascita e allo sviluppo dei diversi generi letterari.

Italianistica e critica letteraria: il curriculum intende consolidare le conoscenze della storia e dei testi della letteratura, prevalentemente italiana, attraverso il contatto diretto con i suoi autori e opere, orientato all’ esercizio critico, autonomo e creativo, mediante l’approfondimento di strumenti di ricerca legati alla natura e allo statuto epistemologico delle discipline filologiche, linguistiche e letterarie.

Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di laurea magistrale in Filologia e Critica letteraria devono essere in possesso di titolo di studio idoneo e devono aver conseguito, nel corso degli studi precedenti, almeno 60 CFU nelle discipline dei seguenti SSD: L-FIL-LET; L-ART; L-ANT; M-STO; L-LIN, M-GGR. In particolare:

- l’accesso al curriculum di STORIA DELLA TRADIZIONE CLASSICA E MEDIEVALE richiede che tra i 60 CFU ve ne siano 12 conseguiti in L-FIL-LET/02 Lingua e letteratura greca, 12 conseguiti in L-FIL-LET/04 Lingua e letteratura latina e 6 conseguiti in L-ANT/02 Storia greca o in L-ANT/03 Storia romana.

- l’accesso al curriculum di ITALIANISTICA E CRITICA LETTERARIA richiede che tra i 60 CFU ve ne siano 30 conseguiti nei seguenti settori: L-FIL-LET/10 Letteratura italiana, L-FIL-LET/11 Letteratura italiana contemporanea, L-FIL-LET/12 Linguistica italiana, L-FIL-LET/13 Filologia della letteratura italiana, L-FIL-LET/14 Critica letteraria e letterature comparate.

Lo studente che non sia in possesso dei crediti previsti per l’accesso, potrà conseguirli mediante l’iscrizione a corsi singoli di livello triennale. Per l’ammissione si richiedono, inoltre, competenze d’ambito informatico, e un’adeguata padronanza di almeno una lingua straniera dell’Unione Europea.

Una Commissione didattica, designata annualmente in seno al CAD, accerterà le competenze dei candidati mediante colloquio.

Gli sbocchi professionali previsti per i laureati del Corso di Laurea magistrale in “Filologia e critica letteraria” sono nei seguenti ambiti:

- Insegnamento nella scuola: i laureati possono prevedere come occupazione l’insegnamento nella scuola, una volta espletato il processo di abilitazione all’insegnamento alla luce della normativa vigente.

- Editoria: le competenze linguistiche, filologiche e letterarie acquisite nel corso del biennio magistrale permettono ai nostri laureati di svolgere funzioni di redattore e di curatore.

- Giornalismo e comunicazione: il Corso può offrire la preparazione per intraprendere il percorso per la professione giornalistica.

- Agenzie di comunicazione e pubblicità.

- Enti pubblici e privati finalizzati alla promozione e diffusione delle attività culturali.

- Attività dell'editoria, della pubblicistica e di altri media specializzati in campo antichistico.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto