Filologia e Letterature Dell'Antichità

Università degli Studi di Roma Tor Vergata
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea magistrale
  • Roma
Descrizione

Obiettivo del corso: Gli obiettivi formativi della Laurea specialistica in Filologia e letterature dell’antichità consistono nel formare studiosi in possesso di competenze approfondite nella trattazione dei testi delle lingue classiche, anche nelle loro manifestazioni di età medievale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Columbia, 1, 00133, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di laurea di primo livello, di un diploma di laurea quadriennale o di un titolo di studio equipollente conseguito all’estero

Programma

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FILOLOGIA E LETTERATURE DELL'ANTICHITA' (Classe 15/S – Filologia e letterature dell'antichità)

INFORMAZIONI GENERALI

Presidente: Prof. Fabio Stok
Riferimento: Prof. Emanuele Dettori

REQUISITI DI ACCESSO

Per l’immatricolazione al Corso di Laurea Specialistica è richiesto il possesso di un diploma di laurea di primo livello, di un diploma di laurea quadriennale o di un titolo di studio equipollente conseguito all’estero. La frequenza del Corso di laurea presuppone la conoscenza delle lingue greca antica e latina. La mancata conoscenza di tali lingue costituisce debito formativo da colmare secondo modalità che saranno decise dal Consiglio di Corso di Laurea.
Presupposto per l'iscrizione è il riconoscimento di un minimo di 120 CFU della carriera precedente (ovvero è possibile iscriversi con un massimo di 60 CFU di debiti formativi).
E' certa l'iscrizione senza debiti formativi se si è conseguita la laurea di primo livello in Lettere seguendo il curriculum 1 - Filologico-letterario classico del Corso di Laurea in Lettere di questa Università.
Naturalmente è possibile iscriversi anche proveniendo da carriere diverse. Se con o senza debiti formativi ciò verrà valutato caso per caso.

OBIETTIVI FORMATIVI

Gli obiettivi formativi della Laurea specialistica in Filologia e letterature dell’antichità consistono nel formare studiosi in possesso di competenze approfondite nella trattazione dei testi delle lingue classiche, anche nelle loro manifestazioni di età medievale: sia nella considerazione squisitamente filologica sia in quelle letteraria e più estensivamente storico-culturale. Tale specializzazione consisterà anche nella conoscenza critica e approfondita di elementi metrici, linguistici (anche storico-linguistici), di analisi letteraria, etc., in una prospettiva di formazione che si propone in primo luogo una institutio il più possibile solidamente fondata, e imperniata sulla conoscenza diretta dei testi. Il percorso formativo prevede anche la conoscenza e l’utilizzo dei principali strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza, nonché la competenza fluente, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con almeno la competenza passiva in altre lingue, in riferimento alla bibliografia specifica.

Uno degli scopi è formare studiosi la cui eventuale attitudine alla trattazione critica di problemi filologici e/o letterari possa trovare possibilità di maturazione ed espressione, avviandoli alla ricerca nel successivo gradino di formazione, costituito dal Dottorato di ricerca.

L’insegnamento condotto nella Laurea specialistica si propone anche la formazione di un insegnante di scuola media superiore, oltre che professionalmente preparato, anche motivato e in possesso della disposizione all’aggiornamento e dei relativi strumenti.
Si ritiene, infine, che la preparazione risultante dal corso di Laurea specialistica possa offrire possibilità di operare efficacemente e con funzioni di elevata responsabilità, nel campo dell’editoria, ove sia richiesta una particolare specializzazione nelle culture classiche, nonché in istituzioni specifiche, quali archivi di stato, biblioteche, sovrintendenze, in centri culturali, fondazioni, redazioni giornalistiche, ecc.; in organismi e unità di studio presso enti ed istituzioni, pubbliche e private, sia italiane che straniere.

PROFILI E SBOCCHI PROFESSIONALI

I laureati in “Filologia e letterature dell'antichità” potranno, oltre che intraprendere la carriera dell'insegnamento superiore e della ricerca, svolgere attività professionali in enti pubblici e privati, nel campo del giornalismo, dell'editoria, delle istituzioni che organizzano attività culturali o operano nel campo della conservazione e della fruizione dei beni culturali e più in generale in tutti gli ambiti professionali che esigono un'ampia e flessibile formazione culturale.
A tutt’oggi né il Parlamento né il competente Ministero hanno stabilito i requisiti e le modalità definitive per l’abilitazione all’insegnamento in relazione alle novità apportate dal nuovo ordinamento didattico. Il Corso di Laurea specialistica diffonderà tempestivamente eventuali informazioni su ogni decisione in merito.
Per la situazione attuale, vedi il punto 9 della presentazione del Corso di Laurea triennale in Lettere.
La Circolare Bassanini del dicembre 2000 prevede che, per il pubblico impiego, l’accesso alla dirigenza sia riservato a chi è in possesso della laurea specialistica mentre la laurea triennale costituisca requisito per altre posizioni, inferiori, del pubblico impiego.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto