Filosofia

Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro
A Vercelli

1001-2000
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea magistrale
Inizio Vercelli
Durata Flessible
Inizio lezioni 01/10/2017
  • Laurea magistrale
  • Vercelli
  • Durata:
    Flessible
  • Inizio lezioni:
    01/10/2017
Descrizione

Il Corso di laurea magistrale in Filosofia ti offre una conoscenza approfondita, aggiornata e critica della filosofia dall’antichità ai giorni nostri, combinando la storia del pensiero filosofico con l’analisi delle principali questioni che scandiscono la vita degli individui e delle collettività umane. Ciò che studierai ti permetterà di acquisire un pensiero maturo e in grado di problematizzare la società attuale in tutta la sua complessità, potenziando le capacità riflessive e argomentative indispensabili per orientarsi e partecipare in maniera incisiva al dibattito socio-culturale. Tali competenze, di per sé essenziali per esercitare una cittadinanza attiva e consapevole, ti saranno preziose in ambito professionale, dove si tradurranno nel raffinamento di strumenti di analisi testuale (libri, documenti aziendali ecc.) e nel potenziamento della capacità di redigere testi critici, dotati di impronta personale e forza argomentativa. Più in generale, la laurea magistrale in Filosofia ti preparerà a gestire con lucidità e competenza contesti, situazioni e relazioni, cogliendone punti di forza e aspetti critici

Informazioni importanti

Frequenza consigliata

Accesso libero

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
01 ottobre 2017
Vercelli
Via Duomo, 6 , 13100, Vercelli, Italia
Visualizza mappa
Inizio 01 ottobre 2017
Luogo
Vercelli
Via Duomo, 6 , 13100, Vercelli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

In questo nostro tempo sempre più immerso nell’inconsapevolezza e nell’ipnosi collettiva, il fatto che un Corso di Studio magistrale in Filosofia si proponga come obiettivo la capacità di conoscere, comprendere e interpretare i problemi posti dai testi e dai contesti (quindi, dalle realtà e dalle opinioni sulla realtà) e, come risultato formativo, l’autonomia di giudizio e la formazione di menti lucide e critiche, tutto ciò rende vincente la scelta di iscrivervi a filosofia. Il Corso pensa di affrontare al meglio i problemi reali, offrendo la carta che più conta: la capacità di pensare. Qualcosa che non si può delegare ad altri. Ecco, noi ci proponiamo come obiettivo di rendere le persone capaci di pensare, in maniera critica e autonoma: si tratta di un prerequisito necessario per affermarsi intellettualmente e professionalmente. Dalla nostra parte abbiamo la consapevolezza che la nostra didattica è molto apprezzata dagli studenti: questo anche perché uniamo strettamente ciò che insegniamo e ciò che studiamo e siamo, come filosofi, storici e politologi, ai primi posti in Italia per la qualità della nostra ricerca.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Filosofia
Filosofia teoretica
Filosofia politica
Etica
Storia
Estetica
Linguistica
Filosofia moderna
Filosofia contemporanea
Filosofia della scienza

Professori

Germana Gandino
Germana Gandino
Professore ordinario

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati nei corsi di laurea specialistica della classe acquisiscono:
·in maniera approfondita gli strumenti teorici e metodologici degli studi filosofici, anche in riferimento alla prospettiva di genere;
·una buona conoscenza generale dell'evoluzione storica del pensiero filosofico, dello sviluppo della terminologia filosofica, degli strumenti di ricerca bibliografica, dei metodi di interpretazione e analisi di testi;
·un'apprezzabile capacità di comprensione delle problematiche filosofiche in vista di una personale elaborazione teoretica delle questioni generali e specifiche che interessano l'essere umano, il suo rapporto con la natura e con la società, il legame con le tradizioni culturali e religiose, il mondo dell'espressività artistica, il bisogno di conoscenza, anche tenendo conto dell'articolazione delle problematiche legate al genere;
·una conoscenza avanzata delle prospettive di ricerca internazionali intorno ad un periodo storico (antichità, medioevo, età moderna e contemporanea), un movimento di pensiero o singoli autori classici.
·l'acquisizione di competenze specialistiche in uno dei sottolelencati settori: a. ermeneutica, filosofia della religione, estetica; b. etica, etica applicata, filosofia politica e sociale; c. storia della filosofia (generale, antica, medievale, moderna e contemporanea); d. filosofia del linguaggio, della mente e della scienza.
·la conoscenza avanzata, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.
I laureati in Filosofia devono:
·conseguire una buona conoscenza del sapere filosofico e una buona capacità logico-argomentativa e di giudizio autonomo;
·possedere una buona conoscenza della storia della filosofia, mediante lo studio diretto degli autori, delle opere, dei contesti, delle grandi tradizioni e delle idee filosofiche nel loro sviluppo tematico e cronologico;
·affrontare i testi filosofici in lettura diretta e in lingua originale, relativamente ad almeno una lingua classica o moderna, ed analizzarne compiutamente il contenuto di pensiero.
Con l'elaborazione della tesi, dovranno inoltre approfondire una delle quattro aree filosofiche summenzionate nell'ambito teoretico-ermeneutico-estetico, in quello etico-politico, in quello storico-filosofico e in quello logico-linguistico-epistemologico.
L'attività didattica specifica al biennio prevederà quanto più possibili moduli integrati in ampi percorsi tematici, con il supporto di lavori seminariali e tutoriali e possibilmente con opportunità di cicli di lezioni da parte di esperti anche fuori Facoltà.

Caratteristiche della prova finale
La prova finale consisterà nella stesura e discussione di una dissertazione che documenti della capacità del candidato di padroneggiare la bibliografia rilevante, di organizzare in modo coerente e efficace il dibattito sul tema e di elaborazione autonoma del problema. La dissertazione potrà presentare tipologie differenti (studio monografico, edizione di testi commentati e accompagnati da studio introduttivo, rassegna bibliografica commentata e introdotta), e sarà redatta sotto la guida di un relatore e esaminata da un correlatore.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
I laureati specialisti potranno svolgere funzioni di elevata responsabilità nei seguenti ambiti:
·editoria;
·gestione di biblioteche o musei;
·mostre, premi letterari ed altre attività culturali che richiedano particolari competenze in campo estetico, letterario e storico-artistico;
·centri stampa e/o di comunicazione intermediale, servizi di pubbliche relazioni, direzione del personale nel settore amministrativo in enti pubblici o aziende private;
·organizzazione di corsi di aggiornamento nel campo della bioetica, dell'etica ambientale e più in generale dell'etica applicata diretti in particolare agli operatori sanitari e degli altri settori interessati; consulenza continuata nei medesimi settori;
·collaborazione a servizi sociali e uffici preposti alla promozione di attività culturali nella pubblica amministrazione;
·marketing e pubblicità creativa;
·assistenza per l'ideazione e la gestione di corsi di formazione professionale.
Attività di base
Filosofia morale, teoretica, ermeneutica


Successi del Centro


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto