Filosofia del linguaggio

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Filosofia del linguaggio

DOCENTE

Sara Fortuna

CODICE DISCIPLINA: FIL05003

SSD: M-FIL/05

CREDITI: 06

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

La filosofia del linguaggio si occupa in particolare della natura del significato, della differenza tra tipi di espressioni, del rapporto tra linguaggio e mondo e tra linguaggio e mente. In questo corso vedremo alcuni dei problemi e delle soluzioni che definiscono il campo di studi della filosofia analitica del linguaggio. Gli obiettivi principali vanno ricercati nel comprendere le basi strutturali della disciplina e conoscere l’apporto che alcuni importanti filosofi hanno garantito allo sviluppo della teoria dei linguaggi attraverso lo studio di Platone ed Aristotele, fino ad arrivare a Gottlob Frege, Bertrand Russell, Ludwig Wittgenstein, Willard Quine, Saul Kripke e Hilary Putnam.

PROGRAMMA DEL CORSO

Il corso di Filosofia del linguaggio si articola in due parti.

Per la parte istituzionale si richiede la conoscenza dei seguenti argomenti:
- Semiotica e Filosofia del linguaggio
- L’argomentazione e la fallacia
- Austin e Grice
- Gottlob Frege
- La questione dei termini non denotanti
- Kripke e Putnam
- Ludwig Wittgenstein
- L’Olismo semantico (Quine, Davidson e Dummett)
- Chomsky
- Fodor

Parte monografica
Dopo un’introduzione alla dottrina sofistica, che rappresenta l’archetipo delle teorizzazioni sul linguaggio, verrà proposta la lettura del Cratilo di Platone e delle Confutazioni Sofistiche di Aristotele.

LIBRI DI TESTO

Oltre alle lezioni realizzate dal docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

- C. Penco, Introduzione alla filosofia del linguaggio, Bari, Laterza, 2006

Parte monografica
- Platone, Cratilo, Roma-Bari, Laterza 2004 (passi scelti)
- Aristotele, Le confutazioni sofistiche, Organon VI, a cura di Paolo Fait, Roma-Bari, Laterza, 2007 (passi scelti)

MODALITÀ DELL’ESAME FINALE

Prova scritta e/o orale

RICEVIMENTO STUDENTI

Previo appuntamento ()



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto