Flauto Traverso

Mags Academy
A Catania

90 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Lezioni individuali
  • Livello avanzato
  • Catania
  • 1 ora di lezione
  • Durata:
    9 Mesi
Descrizione

Il corso di Flauto è impostato principalmente ad acquisire, attraverso lo studio dello strumento, un'adeguata conoscenza del linguaggio musicale e delle più semplici problematiche ad esso connesse, promovendo nel contempo la partecipazione attiva dei ragazzi all'esperienza musicale, nel duplice aspetto espressivo - comunicativo e ricettivo. Acquisire, inoltre, attraverso lo studio della teoria e lo sviluppo della lettura musicale, una conoscenza del linguaggio specifico sufficiente all'esplicazione di una normale attività strumentale, al fine anche di non aggravare le difficoltà relative alla tecnica strumentale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Catania
Via Giuseppe Verdi n.65, 95100, Catania, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Lettura dello spartito
Preparazione teorica e pratica di solfeggio e armonia
Capacità tecnica sullo strumento
Sviluppo dell'espressività musicale
Preparazione alle esecuzioni soliste e di gruppo
Capacità di suonare in concerto
Preparazione per l'esame di ammissione al Conservatorio

Professori

Giuseppe Sciuto
Giuseppe Sciuto
Docente di Flauto traverso

Nasce a Catania il 2 Giugno 1988. Inizia lo studio del flauto sotto la guida del M° Davide Distefano. Nel 2008 sotto la guida della Prof.ssa Aura Cosentino consegue la laurea di I° livello in Flauto con il massimo dei voti e la lode presso l’Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania. Nel 2011 ha conseguito la laurea specialistica presso l’Istituto di Alta formazione Vincenzo Bellini di Catania con votazione 105/110.Risultato vincitore di numerosi concorsi sia da solista che in formazioni cameristiche, tiene inoltre numerosi concerti, è stato citato nella celebre rivista Guitar.

Programma

“Avviamento alla Musica”

  1. Conoscenza del pentagramma

  1. Conoscenza della chiave di violino

  1. Note sul pentagramma e note con tagli addizionali

  1. Valori musicali con le loro rispettive pause, punti di valore, legatura di valore e legatura di portamento

  1. Tempi semplici e tempi composti

  1. Punto di valore

  1. Prove ritmiche

  1. Legatura di valore o di espressione

  1. Solfeggio in chiave di violino in tempi semplici e composti

  1. Studio delle alterazioni

  1. Indicazioni Agociche

  1. Breve storia e struttura del flauto

  1. Corretta respirazione

  1. Corretta postura delle labbra per poter affrontare i primi esercizi con la boccola

  1. Corretta Postura del corpo

  1. Studio delle note flauto

  1. Studio note lunghe

  1. Applicare lo studio dei simboli musicali con i loro rispettivi valori con lo strumento

  1. Studio dello staccato di fiato e primi cenni sullo staccato di lingua.

  1. Studio del legato

  1. Maggiore conoscenza dell’estensione dello strumento

  1. Studio della struttura della frase musicale

  1. Studio dei brani finalizzati per la fine dell’anno scolastico

  1. Prove di musica d’insieme

  1. Imparare a controllare le emozioni in pubblico

Metodi

Ogni lezione individuale comporterà nella prima parte dell'anno scolastico la cura e il potenziamento degli esercizi di postura e delle articolazioni su tutta l'estensione dello strumento.

I discenti saranno poi portati all'esecuzione di brani, esercizi, che saranno oggetto di studio e poi verificati dal docente a lezione.

Relativamente alla teoria ed alla lettura musicale, le lezioni saranno mirate a acquisire le nozioni basilari della teoria musicale, unitamente ad esercizi idonei a sviluppare la capacità di lettura ed intonazione delle note. Inoltre, saranno affrontati gli approfondimenti teorici relativi al grado di difficoltà raggiunto.

Strumenti necessari:

Lo strumento: Flauto

Metronomo e Accordatore

Leggio

Quaderno pentagrammato

P. Bona: Solfeggio

Bruno Cavallo: La Respirazione – Suono

Trevor Wye: Il flauto per i principianti

Marcel Moyse: Le Debutant Flutiste

Giuseppe Gariboldi: 58 esercizi

Altri testi di pari difficoltà a scelta dell’insegnante.

Programma

Esecuzione

Scale maggiori fino a quattro alterazioni a due ottave legate e staccate (semplice colpo di lingua), in tal caso anche un ottava solo.

Una scala a scelta del candidato e una a scelta della commissione. L’esecuzione delle scale dovrà avvenire a memoria.

Due studi da ciascun metodo adottato durante l’anno. Si dovranno studiare almeno due metodi.

Uno studio a scelta del candidato e uno a scelta della commissione.

La commissione chiederà al candidato di parlare dei brani della letteratura flautistica che ha studiato e ascoltato durante l’anno.

Esecuzione di un brano con accompagnamento di pianoforte o in duetto.

Contenuti

Le abilità tecniche necessarie al superamento delle difficoltà e dei problemi tecnici posti in evidenza, per quanto riguarda lo strumento, verteranno sulla corretta postura dello strumento, sulla tecnica di emissione di suoni.

La teoria verterà sulla conoscenza dei seguenti parametri: note, figure-pause con rispettivi segni e valori. musicali (note e pause) e rispettivi valori; segni di prolungamento (punto e legatura di valore, punto coronato); divisione e suddivisione binaria; unità di tempo, di suddivisione e di misura; segni di alterazione; intervalli musicali; tecniche di lettura del solfeggio parlato, intonazione di intervalli melodici, lettura cantata delle note.

Verifica e valutazione

Ogni lezione costituisce una verifica del lavoro svolto a casa.

Per quanto riguarda la valutatone c'è da tener presente:

* l'applicazione nello studio,

* il grado di sviluppo della musicalità,

* l'orecchio musicale ed il suo livello di affinamento,

* il senso del ritmo,

* problematiche di intonazione sia individuale che quando si fa musica d’insieme.

* l'interesse durante le lezioni,

* la metodicità e la costanza.

È necessario sottolineare come tutto quanto su espresso venga realizzato poi in modo alquanto differenziato da ogni alunno, proprio in funzione delle varie componenti attitudinali che producono una resa personale eterogenea.

I Biennio

Metodi usati:

Bruno Cavallo: La Respirazione – Suono

Bruno Cavallo: Lo Staccato

Marcel Moyse: Le Debutant Flutiste

P. Taffanel et Gaubert: Tecnica flautistica giornaliera

Giuseppe Gariboldi: 58 esercizi

L. Hugues: La scuola del Flauto op.51

Raffaele Galli: 30 esercizi in tutti i toni maggiori e minori, preceduti dalle rispettive scale

Metodi e brani della letteratura flautistica scelti dall’insegnante

Programma

Esecuzione

Scale maggiori a due ottave legate e staccate (semplice colpo di lingua).

Due scale a scelta del candidato e due a scelta della commissione. L’esecuzione delle scale dovrà avvenire a memoria.

Due studi da ciascun metodo adottato durante l’anno. Si dovranno studiare almeno due metodi.

Uno studio a scelta del candidato e uno a scelta della commissione.

La commissione chiederà al candidato di parlare dei brani della letteratura flautistica che ha studiato e ascoltato durante l’anno.

Esecuzione di un brano con accompagnamento di pianoforte, più un duetto o trio di flauti o con altri strumenti.

II Biennio

Metodi usati:

Bruno Cavallo: La Respirazione – Suono

Bruno Cavallo: Lo Staccato - Vibrato

P. Taffanel et Gaubert: Tecnica flautistica giornaliera

L. Hugues: 40 studi op. 101

Raffaele Galli: 30 esercizi in tutti i toni maggiori e minori, preceduti dalle rispettive scale

Ernesto Koehler: 15 esercizi facili per il flauto op. 33

Baldassarre Torchio: passi d’orchestra e “a solo” (voll. I e II)

Ernesto Koehler: 12 esercizi di media difficoltà per il flauto op. 33

Benedetto Marcello: Sonate

Gaetano Donizetti: Sonata

Nino Rota: 5 pezzi facili

Johann Sebastian Bach: 15 Invenzioni a due voci (trascrizione per due flauti)

G.P. Telemann: 12 Fantasie per flauto solo

J. Ibert: Piece

A. Piazzolla: 6 Tango e Etudes

E.Varese: Density 21.5

K. Fukushima: Requiem

E. Bozza: Image

Etc..

Metodi e brani della letteratura flautistica scelti dall’insegnante

Programma

Esecuzione

Scale maggiori e minori per estese a due ottave legate e staccate (semplice col doppio colpo di lingua).

Arpeggi maggiori e Minori

Due scale a scelta del candidato e due a scelta della commissione. L’esecuzione delle scale dovrà avvenire a memoria.

Arpeggi maggiori e Minori

Due studi da ciascun metodo adottato durante l’anno. Si dovranno studiare almeno due metodi.

Uno studio a scelta del candidato e uno a scelta della commissione.

La commissione chiederà al candidato di parlare dei brani della letteratura flautistica che ha studiato e ascoltato durante l’anno.

Esecuzione di un brano con accompagnamento di pianoforte che prevede almeno 15 minuti di musica.

Duetto o trio o quartetto di flauti o con altri strumenti

Esecuzione di un Brano per Flauto solo

III Biennio

Marcel Moÿse, testi a scelta del docente

Ernesto Koehler, 12 esercizi di media difficoltà per il flauto op. 33

Ernesto Koehler 8 esercizi difficili op. 33

J. Joachim Andersen, 30 esercizi op. 30

A. B Fürstenau, 26 esercizi op. 107

Giulio Briccialdi, 24 studi

Georg Philipp Telemann, 12 fantasie per flauto solo

Antonio Vivaldi, Il Pastor Fido

Carl Casterède, 12 studi

Astor Piazzolla, 6 Tango-Études

S.Prokofiev: Sonata

J. Joachim Andersen, es. Op 15, 60, 63

Jules Hermann, 12 studi

Carl Casterède, 12 studi

Astor Piazzolla, 6 Tango-Études

Paul Hindemith: Sonata

J. Ibert: Piece

Poulenc: Sonata

G. Enescu: Cantabile et Presto

G. Faure: Fantasia

W. A. Mozart, concerti K 313 e 314 per flauto e orchestra

Johann Sebastian Bach, le quattro sonate autentiche

Johann Sebastian Bach, Partita in la minore

Baldassarre Torchio, Passi d’orchestra e “a solo” (voll. I e II)

Altri testi di pari difficoltà a scelta dell’insegnante.

Programma

Esecuzione

Due studi da ciascun metodo studiato durante l’anno.

Uno studio a scelta del candidato e uno a scelta della commissione.

Un duo o un trio scelti dal candidato fra quelli studiati durante l’anno.

L’esecuzione dovrà obbligatoriamente avvenire in duo o in trio.

Tre passi d’orchestra scelti fra quelli studiati durante l’anno.

Uno a scelta della commissione.

La commissione chiederà al candidato di parlare dei brani della letteratura flautistica che ha studiato e ascoltato durante l’anno.

Un programma della durata di almeno 25 minuti che comprenda almeno un brano con accompagnamento di pianoforte.

Ulteriori informazioni

La Mags Academy è fondata sulla divisione in livelli dei singoli corsi individuali che permettono di ricevere una preparazione professionale.
Alla fine di ogni livello l'allievo sosterrà una prova di passaggio e alla fine di tutti i corsi verrà rilasciato un certificato di frequenza dell'accademia con la specifica preparazione.
Inoltre l'allievo riceverà una preprarazione tale da poter, già all'interno della struttura stessa suonare in concerto.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto