Fluidodinamica industriale

Consorzio TCN Società Consortile a Responsabilità Limitata
A Trento

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
  • Trento
  • Durata:
    1 Settimana
Descrizione

Obiettivo del corso: Scopo del corso è quello di sviluppare le competenze operative necessarie per affrontare efficacemente la risoluzione di problemi di fluidodinamica industriale utilizzando gli strumenti di simulazione numerica di uso corrente nell'industria e di fornire le basi metodologiche per comprendere la collocazione di tali strumenti nei moderni processi di sviluppo e di progetto.
Rivolto a: Tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Trento
Via della Stazione, 27 Fraz. Mattarello , 38100, Trento, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

DESCRIZIONE DEL CORSO

La scelta della tematica avanzata determinerà l'indirizzo specialistico del minimaster
e in particolare:
Heat Tranfer and Combustion (HT&C),
Process Fluid Dynamics (PFD),
Advanced Engineering Design and Analysis (EDA).
I temi trattati rifletteranno quelli ricorrenti nei principali settori di applicazione
industriale della CFD, quali:
Scambi termici, HVAC, bruciatori, emissioni,
reattori, mescolatori, colonne gas-liquido,
separatori, processo, turbomacchine,
valvole, aerodinamica.

OBIETTIVI DEL CORSO
Questo con riferimento a diversi settori
industriali quali quelli:
meccanico, automobilistico,
aereospaziale, chimico, ambientale
e della generazione di potenza

Il corso è finalizzato a trasmettere nozioni relative a discipline diverse ma logicamente afferenti ad una tematica unica, di cui si possano approfondire conoscenze già acquisite, inquadrandole, attraverso un periodo di training-on-the-job sotto la guida di trainer esperti, in una prospettiva adeguata ad una utilizzazione professionale diretta. Teoria e metodi sono illustrati attraverso esempi tratti dalla pratica progettuale in varie realtà
industriali, fornendo così una panoramica dell' efficacia dei metodi stessi e delle tecnologie di simulazione. In particolare, al termine del corso si sarà acquisita:
- una conoscenza operativa degli strumenti di simulazione fluidodinamica impegnati nella pratica industriale (codici di calcolo, pre e post processori) e delle “buone pratiche” della loro utilizzazione;

- le conoscenze essenziali per la scelta dei modelli di calcolo, per l'interpretazione dei risultati e per la verifica della qualità del calcolo, derivate dallo studio e dall'analisi di una selezione di case-studies esemplificativi di problemi ricorrenti della pratica


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto