Formazione al Lavoro - Aiutante Magazziniere Pratico

Enaip Piemonte - Domodossola
A Domodossola

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Domodossola
  • 800 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il profilo è rivolto esclusivamente ad utenti diversamente abili. L'allievo/a sarà in grado di: Individuare la propria mansione. Operare rispetto ad una specifica mansione, riconoscendo processi e attrezzi che la caratterizzano, utilizzando attrezzi/strumenti/macchinari. Svolgere operazioni funzionali allo sbocco del corso, avvalendosi delle abilità socio-lavorative acquisite.
Rivolto a: Persone svantaggiate, persone iscritte alle liste speciali, invalidi civili.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Domodossola
Via Rosmini, 24, 28845, Verbano-Cusio-Ossola, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Prerequisiti relativi alla linea di azione definita Obbligo scolastico assolto o prosciolto

Programma

CSF

Domodossola

DESTINATARI

Persone svantaggiate, persone iscritte alle liste speciali, invalidi civili

SCOLARITA'

Obbligo scolastico assolto

MODALITA' DI SELEZIONE

Orientamento ex-ante Il Centro Servizi Formativi cerca di monitorare costantemente i bisogni formativi espressi dai potenziali utenti disabili appartenenti al proprio territorio di riferimento . Questo anche attraverso il continuo, e se possibile strutturato rapporto, con gli Enti Locali, i Servizi, le Scuole, i Servizi per l'Impiego, gli Attori Produttivi, le Associazioni dei Disabili e di Volontariato, le Famiglie. L'intervento formativo qui proposto nasce dal confronto tra i bisogni emersi dalla realtà territoriale e le linee programmatiche contenute nella Direttiva Mercato del Lavoro dell'Assessorato Regionale della F.P. e del relativo Bando provinciale cerca di rispondere ai reali bisogni di orientamento professionale e/o inserimento lavorativo della tipologia di utenti disabili a cui è rivolto. Grazie alla definizione di Protocolli d'Intenti e Accordi di Programma quasi tutti i Centri Enaip attuano la fase di orientamento-selezione degli utenti in raccordo con le scuole ed i servizi competenti di territorio. Il processo di orientamento messo in campo da Enaip Piemonte contempla inoltre altri due aspetti: -il coinvolgimento il più possibile attivo del disabile ,per cui quando ciò è possibile si cerca di favorire un 'auto orientamento ' consapevole -la responsabilizzazione della famiglia del disabile verso il percorso che lo stesso va'ad intraprendere ( avere la famiglia 'alleata' e consapevole rende il lavoro degli operatori della F.P. sicuramente più produttivo ed ,a volte ,è prerequisito per la buona riuscita dell'inserimento stesso) Si raccoglieranno le informazioni sull'allievo nella prima fase di presa in carico: 1) nome dell'allievo: 2) motivazione all'inserimento raccolte durante la fase orientative e/o di primo inserimento 3) tipologia e caratteristiche di disabilità: 4) livelli di autonomia utilizzando complementariamente i seguenti strumenti: schede di segnalazione dei Servizi Socio-Assistenziali, Diagnosi funzionale, PEI Scolastico, Scheda 11 SAP, Scheda SIP 2004 ( parte relativa a: scheda segnalazione utenti intellettivi )

CONTENUTI

Elementi per la sostenibilità

Laboratori Orientativi

Laboratori Integrativi

Comunicazione

Pari Opportunità

Laboratorio Informatico

Preprofessionale

Laboratori professionali

Professionale magazzino

Ore stage 400

COMPETENZE

Il profilo è rivolto esclusivamente ad utenti diversamente abili.

L'allievo/a sarà in grado di:

Individuare la propria mansione.

Operare rispetto ad una specifica mansione, riconoscendo processi e attrezzi che la caratterizzano, utilizzando attrezzi/strumenti/macchinari.

Svolgere operazioni funzionali allo sbocco del corso, avvalendosi delle abilità socio-lavorative acquisite nel percorso e verificate nello stage.

Applicare le norme di igiene e sicurezza nei contesti lavorativi di indirizzo.

Riconoscere il contesto operativo di applicazione ed utilizzare la manualistica di riferimento.

Individuare le interazioni ed interagire con persone e ruoli nel sistema socio-aziendale ed impostare relazioni, in particolar modo nei contesti di lavoro.

L' AIUTANTE MAGAZZINIERE PRATICO si può inserire all'interno di un'organizzazione commerciale o industriale di qualsiasi settore. Si tratta di una figura professionale con caratteristiche esecutive, in grado di eseguire compiti legati al processo commerciale nelle varie fasi dall'ingresso e stoccaggio in magazzino, fino alle spedizioni. Opera con livelli di autonomia e di controllo del proprio lavoro minimi e prevalentemente in affiancamento ad operatori esperti.. Attraverso l'esperienza di lavoro e/o successive specializzazioni, può assumere ruoli che richiedano un maggior grado di responsabilità o sviluppare attività anche in forma autonoma.

PREREQUISITI

Prerequisiti relativi alla linea di azione definita

Obbligo scolastico assolto o prosciolto

METOLOGIA

Lezioni frontali, lavori di gruppo, esercitazioni pratiche

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il contesto organizzativo in cui opera la figura professionale si riferisce ad aziende municipalizzate o consorzi che si occupano di servizi rivolti all'ambiente.Il contesto relazionale in cui è inserito prevede rapporti con: responsabili dell'impresa, colleghi, operatori e personale delle strutture in cui opera

CERTIFICAZIONE FINALE

Attestato di Frequenza con profitto rilasciato dalla Provincia

TIPOLOGIA

Gratuito

DURATA

800 ore

PERIODO INIZIO CORSO

Per informazioni relative all'inizio del corso contattare la Segreteria del Centro

STATO

Corso in attesa di approvazione. Il corso è rivolto a persone di entrambe i sessi (L.903/77; L.125/91)

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto