Formazione Ausiliari del Traffico

Adriatica Consulting
A Lanciano

1.500 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello base
  • Lanciano
  • 48 ore di lezione
  • Durata:
    3 Settimane
Descrizione

L'Ausiliare del Traffico è una nuova figura professionale istituita dall'articolo 17 commi 132 e 133 della legge n.127 del 15 maggio 1997 (detta Bassanini bis), e va ad integrare i soggetti a cui sono demandati i servizi di Polizia Stradale compresi nell'articolo 12 comma 1 lettera e) del Codice della Strada (D. Lgs. N° 285 del 30 aprile 1992 e s.m.i.).

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Lanciano
Zona industriale 38/a, 66034, Chieti, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

I destinatari del corso sono: -Privati cittadini che intendono sostenere concorsi pubblici per la selezione di ausiliari del traffico; -Dipendenti comunali che vengono o che saranno posti ad assolvere alla funzione di ausiliare del traffico; -Personale dipendente delle aziende esercenti il trasporto pubblico, che vorrebbe assolvere alla funzione di Accertatori delle violazioni in materia di sosta e di circolazione e sosta sulle corsie riservate; -- Dipendenti e/o aspiranti dipendenti di aziende appaltatrici di gestione dei parcheggi comunali a pagamento.

Cosa impari in questo corso?

Codice della strada
Gestione dei conflitti

Programma

Durante il corso saranno trattati i seguenti moduli:

  1. La legge 15 maggio 1997 n°127: misure urgenti per lo snellimento delle attivita' amministrative e dei procedimenti di decisione e controllo
  2. Accertatori delle violazioni in materia di sosta:

· dipendenti comunali

· dipendenti di aziende speciali

  1. Accertatori delle violazioni in materia di sosta e circolazione sulle corsie riservate :

· dipendenti di aziende esercenti il trasporto pubblico di persone

  1. Rapporto di dipendenza con l'amministrazione
  2. Funzioni dei dipendenti comunali
  3. Funzioni dei dipendenti di aziende che gestiscono parcheggi
  4. Funzioni dei dipendenti delle imprese di trasporto pubblico
  5. Leggi, circolari e informative ministeriali:

· 300/a26467/110/26

· legge n. 488 del 23/12/1999

· informativa ministero dei trasporti n. 5884

  1. Cassazione e giurisprudenza:

· sentenza n. 11949/1999;

· sentenza n. 20291/2008;

· sentenza n. 22676/2009;

· sentenza n. 28539/2011;

· presidente nazionale ANVU;

  1. Il verbale di accertamento:

· fonti e finalita'

  1. L'avviso di cortesia:

· specifica sulla procedura

· qualità

  1. La contestazione del verbale:

· procedura ed effetti

· fonti

· simulazione in aula

  1. La compilazione del verbale

· Struttura

· simulazione in aula

  1. Qualificazione giuridica

· definizione

· fonti

  1. Infedeltà e deviazioni di potere

· codice penale

· test e simulazione in aula

  1. Reati commessi dai privati ai danni degli accertatore

· codice penale

· test e simulazione in aula

  1. Segnaletica stradale e gerarchia dei segnali

· classificazione

· definizioni

  1. Codice della strada

· fonti

· artt. di riferimento

  1. Aspetto comportamentale

· gestione dei conflitti

Ulteriori informazioni

Gli obiettivi che generalmente accompagnano le risorse nei percorsi formativi sottendono ad un processo di acquisizione delle competenze, di informazioni, di terminologie e concetti, terminando con l’apprendimento di tecniche e modalità operative. Dall’analisi delle caratteristiche del profilo professionale in questione, la funzione di pubblico ufficiale e l’interdipendenza dai comandi di polizia locale, la diretta attinenza con materie di diritto civile e penale, dalle quali si determinano, inoltre, i comportamenti corretti e quelli perseguibili ai fini legali, si è provveduto nello sviluppare un pacchetto formativo che oltre a fornire le dovute conoscenze ha come prerogativa impregnante, per i diversi step del modulo, l’apprendimento learning by doing (imparare facendo). Questa forma di apprendimento che lega l’imparare al fare, rendendolo efficace, perché ancorato ad esperienze concrete, sarà supportata da azioni di verifica necessarie per valutare, in corso d’opera, la qualità dei risultati e, in presenza di criticità, i correttivi da adottare. Le azioni saranno suddivise nei modi di seguito riportati: Una propedeutica, nella quale valuteremo i risultati ottenuti durante le ore di laboratorio; Una conclusiva, con la somministrazione di test ed esame finale (orale).

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto