Formazione Formatori

Direzione Lavoro
A Roma

300 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 14 ore di lezione
Descrizione

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
VIA ATTILIO LABEONE, 00174, Roma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Professori

MAURO AMICI
MAURO AMICI
PSICOLOGO DEL LAVORO

Programma

La formazione ha avuto, dagli anni 70 in poi, un ruolo primario in tema di sviluppo delle risorse umane. In questo contesto il ruolo del formatore diviene cruciale per la riuscita di percorsi che siano, da una parte, dediti alla persona e, dall’altra, alle loro attitudini e competenze. Il formatore è quel punto di riferimento che ha il dovere di portare per mano i discenti nella loro crescita, quindi è quel perno su cui si concentrano tutti gli strumenti più importanti in materia di formazione professionale e comportamentale. A questo riguardo Direzione Lavoro offre l’opportunità di condividere la sua metodologia e trasmetterla come strumento efficace ed efficiente per la buona condotta di un percorso formativo di buon livello.

Obiettivi

  1. Apprendere attitudini e competenze per la gestione dei gruppi;
  2. Assimilare tecniche e strumenti per la gestione del proprio Sé e dell’altro;
  3. Conoscere le maggiori teorie sull’apprendimento
  4. Comprendere il proprio stile formativo

Il timone dell’aula

Tecniche d’aula e gestione dei gruppi

  • Il processo di apprendimento
    • La teoria di Kolb e le 4 modalità di apprendimento
    • Il pensiero e le sue sei caratteristiche principali
    • La gestione del contesto
      • L’intelligenza sociale che aiuta nella percezione del luogo, del tempo e dello spazio
      • La gestione del Sé
        • Intelligenza emotiva dinanzi alle controversie e alle obiezioni
        • L’equilibrio come chiave di volta della conduzione d’aula
        • Evitare le dinamiche di competizione e contro dipendenza
        • Esplicitare consapevolmente il proprio stile di conduzione
        • La gestione dell’altro e del gruppo
          • Il coinvolgimento del partecipante
          • Empatia, comunicazione assertiva,coinvolgimento e confini
          • Il feedback come strumento di crescita
          • Scoprire l’energia che alimenta il gruppo
          • Arrivare alla coesione del gruppo
          • Il gioco degli specchi come visione delle relazioni
          • L’orchestra che “suona” assieme e le dinamiche di gruppo
          • Il timone della nave che guida il gruppo verso porti sicuri
            • Le sette energie del formatore
            • Il formatore come direttore d’orchestra
            • Pensiero,sentimenti,atteggiamento e comportamento
            • Come superare gli schemi mentali
            • Il “punto di attenzione” mentale

Metodologia

La metodologia sarà di tipo teorico/esperienziale, infatti verranno trasferiti contenuti e, allo stesso tempo, il partecipante vivrà, in prima persona, vissuti ed esperienze per comprendere, a pieno, le dinamiche che potrebbero instaurarsi in sede di relazione interpersonale e assimilare al meglio anche i contenuti trasmessi. La logica del nostro metodo è “vivere in prima persona per poter trasmettere”.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto