Corso Formazione Formatori

IDEE INSIEME soc.coop.soc.
A Napoli

Gratis
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello avanzato
  • Napoli
  • 4 ore di lezione
  • Durata:
    30 Giorni
  • Quando:
    31/12/2017
Descrizione

Molte sono grandi aziende che dispongono di personale e strutture organizzative destinate a realizzare iniziative di formazione ad uso interno. Cosi come sono innumerevoli le società di formazione a cui viene commissionata, proprio in un momento di crisi, l’aggiornamento di lavoratori già occupati, ma anche di coloro che cercano lavoro. Il formatore cura direttamente il progetto formativo (assumendo le funzioni e i compiti del progettista di formazione), il coordinamento tecnico e pedagogico del progetto (assumendo i compiti e le funzioni del coordinatore della formazione), la gestione delle azioni formative (lezioni, esercitazioni) e la valutazione dei risultati. L’intervento formativo, come si potrà leggere nell’articolazione, vuole abbracciare tutte le tematiche sopra indicate.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
31 dicembre 2017
Napoli
VIA SANTA BRIGIDA 51, 80133, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Formare una figura professionale che opera in diversi contesti (strutture aziendali, società di consulenza, società di formazione) e che costruisce e rafforza i legami tra il sistema della formazione e quello del mondo del lavoro. Le previsioni di richiesta di tale figura da parte del mercato sono favorevoli. Il formatore è una figura che troverà sempre più impiego presso enti pubblici e privati, aziende, società di consulenza, organizzazioni datoriali, organizzazioni sindacali, etc.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Formatori
Formazione
Didattica

Professori

Giovanni Torrese
Giovanni Torrese
Formatore

Programma

IL PROGRAMMA GENERALE

tr>

Modulo Titolo ore 1 Rapporto con il committente 8 - Il consulente/formatore e l’organizzazione
- Il rapporto con i diversi tipi di committente: curare la relazione con il committente, quando il committente è diverso dal richiedente, analisi della domanda e riformulazione delle richieste
- Obiettivi formativi con gli obiettivi aziendali - Ruolo del formatore 2 Rapporto con i partecipanti 8 - Identificare i bisogni dei partecipanti al corso
- Mettere in relazione i bisogni dei partecipanti con gli obiettivi del corso
- Conoscere gli stili di apprendimento per preparare un intervento efficace
- Programmare e alternare parti teoriche e pratiche
- Definire strumenti e metodi di valutazione della formazione
3 Strutturazione ed erogazione di una sessione formativa 20 - Pianificare la sessione formativa
- obiettivi
- contenuti
- metodologia
- supporti e materiale didattico
- timing
- La progettazione degli interventi di formazione: macroprogettazione, microprogettazione progettazione a catalogo, come costruire iter di formazione congruenti con le reali esigenze dei partecipanti.
- I diversi stili cognitivi e i processi di apprendimento, le strategie formative improntate al whole brain, la strutturazione efficace dei contenuti.
- Apprendimento ludico per una sessione formativa più stimolante
4 Stato del formatore 8 - Ancore e linguaggi
- Convinzioni limitanti e tecniche per superarle
- La gestione del corpo e del linguaggio non verbale, la gestione dei partecipanti difficili,la risposta alle obiezioni, il cappello del formatore.
5 Conduzione e animazione dell’intervento formativo 12 - Come accogliere un gruppo di apprendimento
- Iniziare efficacemente l’intervento formativo
- Tecniche per facilitare l’apprendimento
- le 3 fasi dell’apprendimento
- canali preferenziali
- Tecniche di comunicazione didattica
- Fronteggiare la stanchezza fisica e psicologica dei partecipanti
- Chiudere positivamente l’intervento formativo
6 Tecniche e strumenti didattici per la gestione del gruppo 8 - T-Group: relazioni interpersonali e gruppo, esercitazioni e debriefing sulle dinamiche relazionali in gruppo
- Che cos’è e come si forma un gruppo - Perché e come utilizzare un gruppo - Fenomeni e processi che si sviluppano in un gruppo - Gestione dei partecipanti difficili 7 Sviluppo delle capacità tecniche di animazione del gruppo 12 - La lezione ex cathedra: quando, come e perchè utilizzarla; come renderla più interessante - Metodo dei casi: come utilizzarlo e per quali finalità - Role-playing: che cosa è, a che cosa serve - Action learning, l’outdoor - Il metaphoric experiential training - Lavori di gruppo, giochi psicologici, esercitazioni 8 I supporti formativi 8 - Come gestire i supporti audiovisivi, la proiezione di slide, la lavagna a fogli mobili, l’allestimento funzionale dell’aula. 9 Valutazione didattica e monitoraggio dell’apprendimento 12 - Importanza del controllo costante del processo di apprendimento dei partecipanti - Il senso della valutazione - Differenza tra valutare e misurare - Misurazione ed interpretazione - Correlare la valutazione rispetto agli obiettivi didattici previsti - I momenti della valutazione (iniziale, in itinere, finale) - Valutazione sommativa e formativa - Tipi di valutazione (soggettiva, oggettiva) 10 Valutazione generale dell’intervento formativo 4 - Scheda di valutazione: come predisporla e con quali obiettivi - Analisi della scheda di valutazione, messa a punto di tecniche per il miglioramento del processo formativo 11 Nuovi strumenti per la formazione 8 - E-learning formazione blended vantaggi e limiti - Trasformazione del ruolo del formatore da instructional designer a facilitatore dell’apprendimento 12 Diritti e doveri dei lavoratori temporanei 4 13 LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO 81/08 4

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto